Miele Lunigiana DOP, la dolce coppia

Miele.LunigianaDOP580

Il Miele della Lunigiana DOP è prodotto in due varietà di Acacia, su fioritura di Robinia pseudoacacia L., e nella varietà di Castagno su fioritura di Castanea sativa M. Gli alveari utilizzati per la produzione possono essere sia stanziali che nomadi, purché gli spostamenti per il periodo delle fioriture siano limitati entro il territorio di produzione.

Il Miele della Lunigiana DOP è il primo miele italiano ad aver ottenuto dall'Unione Europea il marchio DOP. Il territorio di produzione comprende i 14 comuni della Lunigiana, della provincia di Massa Carrara. La Lunigiana (in Latino Lunensis Ager) è una regione storica italiana, suddivisa dal punto di vista amministrativo tra Liguria e Toscana.

Trae il proprio nome dall'antica città romana di Luni, situata alla foce del fiume Magra, non lontano da dove oggi sorge Sarzana: l'influenza della città, divenuta il porto più importante del mar Ligure, fu tale da connotare col proprio nome l'intero territorio circostante.

lunigiana miele2

Il territorio della Lunigiana, caratterizzato da prati per il pascolo e da boschi naturali, rappresenta un habitat ideale per lo sviluppo dell'apicoltura. Il territorio di produzione del Miele della Lunigiana DOP è caratterizzato da un ambiente naturale intatto, ideale per l'apicoltura, assolutamente integro da ogni forma di inquinamento.

Caratteristiche
Il miele di castagno viene raccolto dalla seconda metà di giugno alla prima metà di luglio. Ha un colore marrone scuro e ha un profumo molto aromatico. Il gusto è forte e penetrante. Si presenta liquido o leggermente cristallizzato; l'odore è intenso e persistente.

Il Miele della Lunigiana DOP di Castagno, pur mantenendo a lungo l'aspetto liquido, può presentare una cristallizzazione parziale e irregolare nella fase finale della commercializzazione; si distingue inoltre dall'altra varietà per il colore ambra scuro, l'odore ed il sapore più forti e persistenti ed il sedimento ricco di polline.

lunigiana miele1

Il miele di acacia viene raccolto nella seconda metà del mese di maggio sui grappoli dei fiori di acacia. Il sapore è molto delicato e leggero, e ricorda la vaniglia e il confetto. L'odore è leggero, poco persistente, fruttato. Il colore è molto chiaro, da pressoché incolore a giallo paglierino, con sedimento povero di polline.

Le fasi di lavorazione
Una volta estratto dall'alveare, il miele deve essere illimpidito tramite i passaggi di centrifugazione, decantazione e filtrazione; infine si procede al confezionamento. Si conserva a lungo, avendo cura di tenerlo lontano da fonti di luce e calore.

Cenni storici
Le origini del Miele della Lunigiana DOP risalgono almeno al 1508, come testimoniato dai libri dell'Estimo generale della Comunità di Pontremoli che riportano in quell'anno il censimento di 331 alveari.

arnie miele lunigiana

La produzione di miele era considerata già allora un'attività redditizia, infatti ogni alveare posseduto era soggetto a tassazione ed era già diffusa la pratica di affidare la conduzione degli apiari, generalmente di proprietà di ricche famiglie di Pontremoli, agli abitanti dei paesi circostanti.

L'importanza di questa attività produttiva ha trovato conferma nei secoli successivi, provata anche dalla istituzione nel 1873 della Società Apistica Pontremolese, impegnata nell'opera di diffusione dell'apicoltura tradizionale della Lunigiana.

In cucina
Il miele della Lunigiana è un ingrediente base di ricette tipiche locali, utilizzato soprattutto per confezionare dolci. Oltre a essere servito come accompagnamento ai formaggi toscani stagionati e saporiti, trova numerosi altri impieghi nella cucina salata.

Il miele di acacia, per esempio, si può unire a gamberi sgusciati, saltati in padella o in umido di pomodoro; il miele di castagno, infine, condisce ottimamente il maiale in spezzatino e, volendo, può essere diluito in una tazzina di aceto di vino bianco.

Consorzio di Tutela del Miele della Lunigiana DOP
Presso la Comunità Montana della Lunigiana
Piazza A. De Gasperi
54013 Fivizzano (MS)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Presidente
Andrea Guidarelli
+39 328 7157720

Share
comments

Altri prodotti DOP IGP