Gian Paolo Barbieri, la bellezza come passione

ritratto gian paolo barbieri

Milanese, nato in via Mazzini sopra la chiesa di San Satiro il 19 aprile 1938, Gian Paolo Barbieri respira subito moda a contatto col padre Mario, dipendente della famosa maison di tessuti Galtrucco, che oltre al senso estetico gli trasmette un'altra passione: il nuoto, praticato a livello agonistico.

Fin da giovanissimo, pur predestinato per volontà paterna agli studi di ragioneria che completerà da privatista, accompagna il padre nelle campionature, nelle prove di colore e nelle scelte di tessuti delle 4 collezioni annuali che papà Mario deve allestire prima per la 'ditta del salotto di Milano' e successivamente per la sua attività in proprio: un'esperienza fondamentale che lo segna fin da adolescente.

Malgrado la sua originaria vocazione all'arte scenica, la moda era già il suo elemento forse dalla nascita ma da giovane era arso dal sacro fuoco della recitazione che confluirà nel suo immaginario alimentando la sua vena teatrale.

Una cifra distintiva della sua poetica felliniana che ne fa un mago dell'obiettivo di rarefatta eleganza dove l'essenza è l'emozione ricreata da luci morbide, 'vecchie' e cinematografiche.

gian paolo barbieri580e

Dopo gli studi da attore alla Scuola del Teatro Filodrammatici e i primi esordi sulla scena teatrale nelle Compagnie di Luchino Visconti e accanto a, Rina Morelli, Marcello Mastroianni, Barbieri, folgorato dalla Settima arte e dalla Hollywood sul Tevere che vagheggia con gli amici nelle cantine di casa, si trasferisce a Roma.

Qui vorrebbe coronare il sogno di diventare regista ma anche che per usare le sue parole"promette e non mantiene" perché secondo Barbieri è la culla del compromesso.

Dopo essersi lasciato alle spalle lo spleen capitolino torna a Milano dove un tessutaio svizzero di Abraham amico del padre gli apre le porte dello studio di Tom Kublin.

"Io allora non sapevo neanche che cosa fosse la moda. – ricorda oggi Barbieri - A quei tempi non c'erano i giornali di moda in Italia, ma solo piccole riviste con cartamodelli".

gian paolo barbieri580k

E' il 1964 e il maestro che morirà di lì a poco di ictus, deve realizzare gli scatti delle ultime collezioni francesi fra cui Balenciaga e Saint Laurent.

Sono due mesi di apprendistato massacranti che però consentiranno subito dopo a Barbieri di spiccare il volo entrando nell'empireo di Condé Nast nel 1965, quando Vogue Italia nel 1965 gli affida la copertina del suo primo numero.

Seguiranno le edizioni francese, americana e tedesca. Oltre ai grandi successi professionali Barbieri si aggiudica prestigiosi riconoscimenti.

Nel 1968 gli viene conferito il premio Biancamano come migliore fotografo italiano e dieci anni dopo il magazine Stern lo inserisce nella rosa dei 14 migliori fotografi di moda a livello internazionale.

monica bellucci audrey hepburn gian paolo barbieri

Barbieri con le sue sontuose dimore è il primo a fare della sua professione un fatto mondano. Ed è quindi proprio nella città della Dolce Vita, suo malgrado, che il giovane Barbieri incontra due stilisti molto importanti nella sua carriera successiva di fotografo.

Due grandi antagonisti e titani del Made in Italy in incubazione in quegli anni eroici che sono gli anni Settanta, fra austerity e riflusso edonistico: Giorgio Armani e Valentino.

Tutti e tre, ancora agli inizi, condividono la passione del bello pur se con angolazioni differenti, e la voglia inarrestabile di sfondare.

Giorgio Armani lo incontra per caso negli anni Settanta nella Hall di un grande albergo della capitale in occasione di un défilé di alta moda, e rimane subito stupito dalla sua totale estraneità al cliché del fotografo divo/demiurgo della moda, pur essendo già famoso per certe campagne di Valentino, Gianni Versace e Yves Saint Laurent.

gian paolo barbieri580g

Scrive di lui: "È riservato, schivo e caparbio; nella tecnica il suo eclettismo è fantastico, e forse per la sua teatralità gli riconoscono una grande capacità scenografica alla Cecil Beaton, ma sicuramente tecnica e sensibilità sono le sue doti principali come si conviene, del resto, a un vero grande fotografo".

Ciò è vero solo in parte, come conferma Armani: "All'inizio della sua carriera Barbieri era innamorato di un'immagine femminile d'altri tempi e di un'idea delle star che corrispondeva alle esigenze del settore che frequentava".

"Poi ha purificato il suo stile grazie a una capacità critica, a un solido senso pratico da vero lombardo e a uno humour rari in questo ambiente; il che gli ha consentito di non lasciarsi fagocitare dal potere magico della moda e del suo ego. Perché proprio come me non si è mai messo la corona in testa".

Per le sue campagne pubblicitarie dedicate alla Hitman di Cerruti Re Giorgio convince il grande fotografo, che Diana Vreeland corteggia assiduamente perché traslochi da Vogue a New York, a sopprimere il divismo delle top che gremivano il suo prestigioso studio.

gian paolo barbieri580a

Per Valentino, in una campagna rimasta leggendaria e risalente al 1968, protagonista la magnetica Mirella Petteni, Barbieri cattura la luce misteriosa del deserto con le dune ricreate artificialmente nell'atelier di via Condotti grazie a cumuli di semolino.

La stessa scenografia Valentino riprenderà, con l'abile regia di Sergio Salerni, nel gennaio 2005 a Parigi all'École des Beaux Arts per presentare in passerella l'alta moda primavera-estate 2006.

Questo esteta puro della fotografia realizza per Valentino, assertore della triade "luxe calme et volupté", degli scatti memorabili per Vogue Italia, dove all'inizio prevale il montaggio per poi individuare una strada originale fra il linguaggio aulico di Avedon nel ritratto e i ritmi di David Bailey. Le sue silhouettes devono muoversi, vivere, danzare, quasi sospese.

La tentazione di riallacciarsi ad atmosfere da commedia sofisticata e nello stesso tempo a un'ironia per donne idealizzate come Madonne (vedi ritratti di Audrey Hepburn) è irresistibile.

gian paolo barbieri580f

Nel 1983 nasce il famoso shooting con Simonetta Gianfelici, vestita Valentino, raffigurata come una femme fatale anni '30 molto simile alla Ingrid Bergman di 'Casablanca', di 'Io ti salverò' e alle altre muse di Hitchcock.

Barbieri lavora sempre con luci miste, non elettroniche spesso filtrate da semplici abat-jour e manipolate da soluzioni figurative ardite e inedite.

Ottiene il massimo con bank elettronici, flash sapientemente ammorbiditi e raddrizzando tutte le linee cadenti che risultavano con una ripresa dal basso con il grandangolo montato su una Hasselblad.

Gli anni Novanta segnano una svolta radicale nella moda e, soprattutto, nella vita di Barbieri. Addio lusso per l'una e set pubblicitari per l'altro.

gian paolo barbieri580c

Trionfa il minimalismo e Barbieri che nel frattempo mette le radici definitivamente a Milano, lasciandosi ammaliare dalla natura di Polinesia, Madagascar, Tahiti e Seychelles.

Donne selvagge e Gauguin hanno il sopravvento su top model e passerelle. Il paradiso perduto viene riscoperto dal suo obiettivo e mostrato al mondo nei volumi 'Madagascar' e 'Tahiti Tattoos' prima e il 'Giardino dell'Eden' e 'Equator' poi.

Foto e opere che gli sono valse un angolo prestigioso all'interno del Victoria e Albert Museum di Londra e nel Kunsforum a Vienna.

Come i suoi nudi possenti in bianco e nero dalle suggestive vibrazioni chiaroscurali che definiscono una nuova concezione di erotismo, spinto ma elegante, nel solco di una grande tradizione che nelle opere racchiuse nel volume "Dark memories" Barbieri dimostra di saper padroneggiare magistralmente.

Gian Paolo Barbieri580

Basandosi sull'assunto di Pier Paolo Pasolini che "Ciò che sempre parla in silenzio è il corpo".

Il suo sguardo iperreale continua però a essere pervaso da una visione della bellezza che lo scrittore Gerry Dryansky ha efficacemente sintetizzato così:"Una cosa bella rimane bella qualunque sia la direzione in cui tira il vento".

Augusto De Angelis

Share
comments

Moda

  • Gattinoni e…

    L'eccellenza italiana nell'alta moda, patrimonio inesauribile di…
  • Al castello di…

    La contaminazione fra Oriente e Occidente è un tema di grande attualità. Un…
  • Milano celebra la…

    "Un nuovo Rinascimento": così Carlo Capasa, presidente della Camera…
  • Antonelli Firenze…

    La nuova collezione Antonelli Firenze SS 18 segna una svolta nel percorso…
  • A Torino la mostra…

    Nell'aulica Sala del Senato di Palazzo Madama a Torino, dal 12 ottobre 2017…
  • La collezione A/I…

    Rendere la vita del businessman più confortevole, calda, 'asciutta' e alla…
  • Roy Roger's…

    Il Jane Hotel al West Village di New York è lo scenario della nuova…
  • Altaroma 2017 fra…

    Spenti i riflettori si tirano le somme. Così è anche per Altaroma, la…
  • Sognare a occhi…

    Il coraggio di esprimere i propri sogni una sola volta su una passerella è…
  • Antonelli Firenze…

    Antonelli Firenze presenta la nuova campagna autunno-inverno 2017.2018 -…
  • Milano Moda Uomo PE…

    Incrociare percorsi diversi fra formale e streetwear, giacche e pantaloni…
  • A Firenze Pitti…

    Per l'edizione 92 dedicata alle collezioni primavera-estate 2018 i buyers…
  • Monte Carlo Fashion…

    Il Principato di Monaco scalda i motori per il Grand Prix F1 di…
  • Fanga, da due…

    Fanga - in dialetto bolognese significa scarpa - è un marchio di calzature…
  • Antonelli Firenze…

    E' la ricerca di una meditata eleganza che lascia spazio alla personalità,…
  • È la giacca a…

    Nella collezione primavera/estate 2017 di Officina36, pensata per un uomo…
  • Officina36, flower…

    Camicie a fiori, quale modo migliore per celebrare l'arrivo della…
  • Armata di Mare,…

    La sua creatività si ispira al mondo nautico e allo stile navy legando in…
  • Milano Moda Donna,…

    Il fattore F ovvero femminilità mai così osannato ma in modo non banale né…
  • Eleventy …

    La collezione AI 2017/18 si presenta con uno stile rinnovato nelle linee…
  • Roy Roger's FW…

    Per la stagione FW 2017-2018, Roy Roger's presenta due nuove linee…
  • Fra arte, moda e…

    Cala il sipario sulla fashion week dedicata alla sperimentazione e…
  • AltaRoma: Sabrina…

    Jaali: è una pietra perforata a mo' di grata, lavorata solitamente con…
  • Un po' guerriero,…

    La lezione dei grandi poeti e pensatori come Bob Dylan, non a caso…
  • Eleventy Uomo Fw…

    La collezione Eleventy FW 17-18 incontra le necessità dell'uomo cosmopolita…
  • Un po' nomade e…

    Dieci eventi speciali sparsi in tre giornate, tanti ospiti internazionali e…
  • Eleventy nel nuovo…

    Eleventy è presente con due ampi corner, dedicati alla collezione uomo e…
  • F/W 16-17: l'uomo…

    Dopo oltre trent'anni dall'uscita del film che rese celebre l'attore…
  • Presentato il libro…

    Il fotografo Toni Thorimbert, con la photo editor Giovanna Calvenzi e…
  • Eleventy, scatti…

    Eleventy sceglie, per la campagna uomo e donna SS 2017, lo scenario…
  • ROY ROGER'S MOTO…

    La capsule collection Roy Roger's Moto Guzzi FW 16- 17 per sette giorni…
  • L’effortless chic…

    "Le donne amo vestirle e non travestirle, faccio il mio lavoro con il cuore…
  • “Grand Jury” per la…

    Sabato primo ottobre, durante il Roma Web Fest, primo festival ufficiale…
  • Ferré e Comte …

    La genialità sartoriale di Gianfranco Ferré e l'arte fotografica di Michel…
  • Sulle passerelle di…

    Era ora che la svolta tanto auspicata finalmente avvenisse: basta con il…
  • Mostra del…

    Dal 21 al 27 settembre 2016, in occasione della settimana della moda donna,…
  • IED Roma celebra i…

    IED Around, ovvero protendersi intorno alla persona circondandola di…
  • Altaroma rafforza…

    Un'idea sempre più contemporanea e portabile dell'alta moda che torna alle…
  • Sabrina Persechino…

    In matematica, una funzione monotòna è una funzione che mantiene…
  • Occhiali Mimosa di…

    Novità assoluta in casa Damiani per gli esclusivi occhiali da sole della…
  • Blumarine beachwear…

    Una sinfonia di colori e stampe pervade questa proposta Blumarine Beachwear…
  • The Sartorialist…

    La condivisione di una prospettiva comune sulla moda, insieme a…
  • Al Pitti Uomo di…

    Pitti scalda i motori preparandosi all'appuntamento con la sua edizione più…
  • Superga veste le…

    Quest'estate, Superga presenta una collaborazione esclusiva e must-have,…
  • Tra Arte e Moda,…

    L'Italia del Dopoguerra è una nazione che investe le proprie risorse nella…
  • Weekend fuori porta…

    La shopping bag ampia realizzata in morbida pelle di vitello è l'ideale per…
  • Roma mette in…

    L'acqua fonte di benessere e risorsa primaria della nostra vita quotidiana…
  • Santoni Enjoy Rio

    Rio 2016: Santoni sceglie la sua iconica sneaker per celebrare la 31esima…
  • Piquadro Coleos…

    Per la primavera estate 2016 lo zaino Coleos, best seller tra gli zaini…
  • Woolrich lancia il…

    Woolrich lancia,per la Spring/Summer 2016, Prescott Reversible Kimono…
  • Il gilet…

    Carattere forte e tratto scultoreo per la biker jacket di Winonah per la…
  • BIANCHI E NARDI,…

    Settanta anni fa a Firenze nasce il marchio Bianchi e Nardi, un nome che si…
  • L’UOMO SPETTINATO…

    E' l'eleganza informale il leit motiv della prossima collezione uomo…
  • Invicta P/E 2016,…

    La bella stagione è alle porte e Invicta, noto brand italiano da qualche…
  • Eleventy FW 16-17,…

    "Ci sono città di evidente bellezza che si danno a tutti, e altre segrete,…
  • Bianchi e Nardi…

    Settanta anni fa a Firenze nasce il marchio Bianchi e Nardi, un nome che si…
  • Antonelli…

    La nuova collezione Antonelli, come forse mai fino ad oggi, rappresenta il…
  • La donna Eleventy…

    E' uno stile urban chic quello che Eleventy propone il prossimo inverno,…
  • Altaroma, Sabrina…

    Aracne, poiché osservando alcune delle architetture di Eric Owen Moss,…
  • Altaroma faro di…

    Cascate di fiori, rivoli di cristalli, sontuose gonne da ballo, trasparenze…
  • Triplum, l'anello…

    Domenica 31 gennaio 2016, durante il vernissage del brand Gaia Italian…
  • Vittorio Camaiani…

    Nell'ambito di Altaroma, sabato 30 Gennaio 2016 Palazzo Cerere, Vittorio…
  • Altaroma, Giada…

    La collezione haute couture di Giada Curti S/S 2016 dal titolo "La Divina…
  • Blumarine Luxury…

    Nell'immaginario Blumarine la donna è sofisticata, femminile e romantica:…
  • Galatea, per…

    La proposta di L'Ed Emotion Design per la festa più romantica dell'anno è…
  • Milano Moda Uomo,…

    Voglia di leggerezza, di protezione e di uno stile di vita rassicurante…
  • Pitti Uomo presenta…

    Con il suo orizzonte creativo favorevole a un'osmosi perfetta fra vecchie e…
  • Vara Gemme di…

    La collezione Vara di Salvatore Ferragamo Jewels si arricchisce di due…
  • Chef stellati per…

    Moda e food stellati si incontrano per una serata esclusiva organizzata dal…
  • L'antimoda…

    "Non seguo le tendenze della moda ma preferisco liberare la mia fantasia…
  • Alla Triennale di…

    Il futuro del Made in Italy sarà trainato dal nuovo che avanza, perché le…
  • Nel giardino…

    Gemme colorate ispirate all'Anemone, il celebre fiore dei foulard in seta…
  • La Perla,…

    La sensualità del rosso scarlatto incontra l'eleganza assoluta del nero…
  • Borgo Egnazia…

    C'era una volta, nel 1955, una piccola sartoria. Sorgeva a Ginosa, qui…
  • The Sartorialist…

    Nell'ambito del prossimo Pitti Uomo, la storica azienda fiorentina…
  • Al GB Thermae…

    Sabato 7 Novembre 2015 il centro di Abano Terme (PD) diventa teatro di un…
  • ROY ROGER'S,…

    Roy Roger's, brand italiano di riferimento nel settore denim, si presenta…
  • Presentato Alive by…

    Un elemento archetipico, quasi un feticcio dalla connotazione sacrale. Il…
  • Achim Freyer,…

    Un artista post moderno e visionario che ha creato migliaia di…
  • BIANCHI E NARDI…

    Presentata a Milano la collezione primavera-estate 2016 Bianchi e Nardi…
  • Out of fashion,…

    Dopo il successo della prima edizione riprende a Milano Out of fashion,…
  • Roy Roger's nuova…

    Roy Roger's, l'iconico brand che ha fatto la storia del denim italiano dal…
  • Temptation,…

    Dita, marchio che coniuga qualità artigianale giapponese e stile…
  • Sabrina Persechino,…

    Anche per l'Autunno-Inverno 2015-16 è forte il legame di Sabrina Persechino…
  • L'Italia delle…

    L'alta moda romana investe sempre di più sui giovani: stilisti, artigiani,…
  • A Roma lo IED sfila…

    Con la sua esclusiva sfilata kolossal Frames, ambientata in una cornice…
  • Ilda, il nuovissimo…

    Morbido, dalle linee essenziali e raffinate: ecco l'identikit di Ilda, il…
  • Pajaro, la…

    Pajaro, il brand di capi in pelle e pelliccia che fa capo alla Sap Fur di…
  • L'Italia delle…

    Funky e rilassato sfila a Milano il look estivo dell'uomo 2016. Vestaglia…
  • Una pioggia di…

    Una pioggia di perle si posa elegantemente sulla nuova raffinata collezione…
  • Septwolves…

    La nuova Cina avanza. Consumatori che cercano personalità e lusso…
  • Eleventy SS 16, lo…

    La collezione Eleventy SS 2016 s'ispira ai Teddy Boys londinesi degli…
  • Roy Roger’s punta…

    Sono le stampe balinesi uno dei temi della collezione Roy Roger's SS16,…
  • Firenze si accende…

    Aria nuova a Firenze che si accende di mille colori secondo il messaggio…
  • Gian Paolo Barbieri…

    A Taormina (ME), dal 13 al 20 giugno 2015, si terrà Gian Paolo Barbieri, il…
  • Fashion as Social…

    Fino al 30 agosto, a Milano, la mostra Fashion as Social Energy affronta il…
  • Per l’Expo Roma…

    Moda e food hanno molto da condividere: anzitutto entrambe raccontano la…
  • Rodo dedica alla…

    R L'iconica clutch Tube di Rodo in limited edition si veste di nuovi e…
  • EB – Ettore…

    In linea con le tendenze della prossima stagione, EB - Ettore Bugatti,…
  • Roy Roger’s apre a…

    L'inaugurazione a Milano in Corso Venezia 8 del quinto store Roy Roger's,…