Week end golosi

779Torna per il sesto anno consecutivo Golosaria tra i castelli del Monferrato, la rassegna ideata da Paolo Massobrio e dal Club di Papillon. Due weekend di degustazioni e di festa, di assaggi, arte, musica e spettacoli saluteranno come di consueto l'arrivo della primavera: dal 2 al 4 marzo in provincia di Alessandria e dal 9 all'11 marzo in provincia di Asti.

Il Castello di Casale Monferrato sarà ancora una volta protagonista dell'appuntamento del primo weekend accogliendo al suo interno i migliori artigiani del gusto provenienti da tutta Italia e selezionati dal Golosario di Paolo Massobrio, ma saranno oltre venti i paesi coinvolti nell'iniziativa.

Alle ore 11.00 di sabato 3 marzo l'inaugurazione sarà con i magnifici produttori di cose buone e i vini dell'Enoteca Regionale del Monferrato con sede all'interno del castello. Nel corso della giornata si susseguiranno rievocazioni del 1600 a cura di Principessa Valentina, ma anche visite ai luoghi imperdibili della città e alle segrete del castello.

Ma la giornata di sabato 3 marzo si animerà anche in cantine, piazze, castelli di diversi paesi del Monferrato. Basti pensare alle visite guidate ai castelli di Gabiano, alla Canonica di Corteranzo a Murisengo che proporrà la cena della Quaresima dal tema "La verdura di stagione da agricoltura biologica, la fa da padrona" o al Castello Reale di Oviglio dove gli artigiani del gusto sposano i vini della cantina "'L Post dal Vin", mentre si effettueranno proiezioni sui dintorni naturalistici a cura dell'Ente Parchi di Rocchetta Tanaro e nel Castello di Uviglie a Rosignano Monferrato ci saranno visite guidate e degustazioni in cantina. Sempre nella giornata di sabato a Villa Morneto a Vignale Monferrato si terrà alle ore 17.00 la presentazione in anteprima del romanzo di Cinzia Montagna "Nec ferro nec igne.

Nel segno di Camilla" su Camilla Faà di Bruno, personaggio chiave del Seicento cui seguirà una degustazione di Grignolino del Monferrato Casalese. Lo stesso giorno, a Rosignano Monferrato si inaugura "A casa di Babette", la locanda del sommelier Gionata Venesio con menu a tema "Monferrato e Champagne". Ma non è finita, perché i gruppi dei Club di Papillon provenienti da varie parti del nord Italia, attueranno i "gruppi di cammino" nei paesi del Monferrato secondo il progetto della mobilità dolce. E poi ancora alle Distillerie Mazzetti ad Altavilla Monferrato si terranno visite guidate alla Distilleria e visite alla mostra di tele scultoree "Emozioni... in Distilleria" dell'artista Stefania Dolce, mentre a Mirabello Monferrato alle ore 17.00 avrà luogo la presentazione del libro "Canto per due stagioni" di Christian Isola, mentre dopo cena si terrà un incontro con gli autori del libro "Nel Monferrato alla ricerca della felicità" con musica dal vivo presso la Chiesa di San Michele.

E se la giornata di domenica 4 marzo si aprirà alle ore 10.00 al Castello di Casale con la rassegna di produttori di cose buone provenienti da tutta Italia, sono davvero molti i paesi che per una giornata intera saranno in festa. A partire dalle ore 10.30 a Camino, il castello dei Paleologi ospiterà visite animate per famiglie e bambini, mentre il paniere proveniente apposta della Valtellina proporrà assaggi di polenta coi vini del Monferrato. Alle ore 17 avrà luogo il taglio della Torta di Ciapett De.Co. realizzata con le mele della Valtellina, in omaggio al gemellaggio di Golosaria; al Castello Reale di Oviglio continueranno le proiezioni sui parchi del territorio, i banchi di assaggio con tipicità locali abbinate ai vini del "'L Post dal Vin" e alle ore 15.00 la presentazione del libro "Alessandria e il Monferrato" di Bruno Barba; a San Giorgio Monferrato aprirà le porte il più antico castello neogotico del Monferrato (X sec.) già dimora dei Gonzaga del 1629 con stanze a tema. Artigianato e ghiottonerie abbinati ai vini a km ravvicinato attenderanno gli ospiti, mentre nel pomeriggio non mancheranno rievocazioni medioevali a cura dei figuranti di Principessa Valentina. E qui è atteso per le ore 10.00 anche il fotografo Mark Cooper che parlerà del suo progetto "Monferrato Earthscapes"; a Vignale Monferrato invece l'appuntamento sarà per le ore 10.30 in "Piazza De.Co.: raduno nazionale dei paesi a denominazione comunale" con assaggi di tipicità alimentari di Comuni, provenienti dal Piemonte, Liguria, Veneto e Lombardia e degustazioni di Grignolino, piatti caldi serviti dalla Pro Loco di Vignale e animazione.

Ma domenica la festa sarà anche in tanti altri paesi e castelli, ognuno descritto attentamente con le proprie iniziative sul sito www.golosaria.it. Queste le località coinvolte con degustazioni, visite guidate, e incontri: Alfiano Natta, Camino, Gabiano, Giarole, Oviglio, San Giorgio Monferrato, Uviglie, Altavilla Monferrato, Cerrina Monferrato, Felizzano, Fubine, Mirabello Monferrato, Murisengo, Pontestura,Ponzano, Quattordio, Serralunga di Crea.

Prologo della manifestazione, il 2 marzo sarà l'aperitivo alla Marengo. Nel pomeriggio di venerdì Palazzo Monferrato ospiterà infatti la "Disfida di Marengo dove i locali della movida alessandrina saranno al lavoro per l'Aperitivo identitario". A partire dalle ore 15.00 un gruppo di barmen si sfiderà nella realizzazione di un cocktail preparato con il vino brut Marengo, abbinandolo a una proposta gastronomica attenta a stagionalità e territorio. L'obiettivo è quello di ricordare le origini dell'aperitivo alessandrino, e di riportare l'attenzione su questo storico rito locale. Una giuria presieduta da Paolo Massobrio e composta da Davide Buzzi Langhi - Assessore al Turismo e alla Cultura del Comune di Alessandria, Oscar Cavallera - esperto nell'arte dei cocktails e marketing Campari, Andrea Ribaldone - chef Fermata, Enrico Sozzetti - vice direttore Il Piccolo, Massimo Putzu - giornalista La Stampa, Gigi Poggio - responsabile Marengo Museum e Lorenzo Marinello - vice Presidente Nazionale Onav, avrà il compito di giudicare il migliore che verrà premiato proprio alle ore 18.00 al termine della competizione, preludio dell'avio di Golosaria.

Dalle ore 19.00 in poi l'Aperitivo alla Marengo entrerà nel vivo della realtà alessandrina con il coinvolgimento diretto dei locali della città dove sarà possibile degustare le specialità del territorio in abbinamento al vino Marengo e ai cocktails ideati per l'occasione.

781_copyIl Golosario Monferrato è invece la nuova applicazione realizzata dal Club di Papillon per IPad ed IPhone. Ideata in occasione dell'edizione 2012 di Golosaria in Monferrato è un utile e innovativo strumento per conoscere in modo semplice e diretto quella che è la regione più castellata d'Italia. L'applicazione, suddivisa tra le province di Alessandria ed Asti, è organizzata in quattro zone in cui si potranno effettuare ricerche relative a: dove mangiare, dove dormire, cosa vedere, cantine, dove acquistare.

La scelta spazia tra oltre 1200 segnalazioni che possono essere cercate selezionando la zona di interesse o all'interno dell'applicazione completa. È inoltre possibile effettuare le ricerche utilizzando la georeferenziazione, il tasto "around me", ma anche condividere le informazioni con gli amici. L'App Il Golosario Monferrato propone anche un"dizionario gastronomico del Monferrato" caratterizzato da circa 120 lemmi corredati da una foto e da una presentazione storica dell'area. L'applicazione comprende infine un notiziario che verrà aggiornato continuamente durante l'anno con le manifestazioni, le news e gli eventi più importanti del territorio, ma anche con nuove segnalazioni di ristoranti e cose buone.

Golosaria in Monferrato è organizzata con il patrocinio del Ministero per le Politiche Agricole e Forestali, Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, Città di Alessandria, Città di Casale Monferrato, e con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, CCIAA Alessandria.

Per maggiori informazioni e per scaricare programma ed invito alla manifestazione: www.clubpapillon.it.

 

 

Share
comments

Territorio

  • L'Ulivone di…

    Sette metri di diametro alla base. Trenta di circonferenza alla chioma.…
  • Valtellina Wine…

    Il 5 novembre 2016 sono attesi 2 mila atleti da 24 nazioni per la quarta…
  • Il Friuli Venezia…

    Parte da Roma il gustoso tour del Consorzio Friuli Venezia Giulia Via dei…
  • Viaggio nei gusti…

    Dalla Terra di Mezzo al Cuore delle Alpi nel segno della mela. È stato…
  • Viticoltura eroica:…

    Quando si parla di valli alpine subito l'immaginazione corre verso strette…
  • Soave, Passi nel…

    Amati simboli di devozione popolare, una decina di capitelli hanno scandito…
  • Lombardia: vola…

    Ottimi i dati Istat sull'export di prodotti vinicoli e lattierocaseari…
  • Top secret Maremma,…

    Un week-end dedicato alla scoperta dei luoghi più nascosti della Maremma. È…
  • La Sardegna…

    Proprio nell'anno che precede la tanto criticata Expo di Milano la stampa…
  • Concerti del Gusto…

    A Grado (GO), il 29 luglio, secondo appuntamento dei Concerti del Gusto…
  • Brescia, convegno…

    Il territorio ha valore quando esprime prodotti eccellenti. Un assioma che…
  • Le cose buone della…

    Itinerari lungo le strade del vino e pacchetti weekend per scoprire la zona…
  • GustoCortina per…

    Golden Moon, società ideatrice dell'evento e attiva nella promozione…
  • Cilento in festa

    È il più classico degli appuntamenti escursionistici lungo una delle più…
  • Sistema Friuli alla…

    Superare personalismi e fare sistema, valorizzando tutti insieme il proprio…
  • Un viaggio nel gusto

    Dal 10 al 12 marzo 2012, alla Stazione Leopolda di Firenze, Pitti Immagine…
  • Le eccellenze del…

    La seconda edizione di King of Catering, il premio internazionale dedicato…
  • Week end golosi

    Torna per il sesto anno consecutivo Golosaria tra i castelli del…
  • Nascono i narratori…

    Una svolta storica è avvenuta nell’ambito della promozione del territorio e…
  • La città del gusto

    Bolzano è davvero un luogo singolare. Il capoluogo dell’Alto Adige…
  • Collio, dove il…

    Una serie ininterrotta di colline, protette a Nord da montagne e boschi…