Douja D'or, vino protagonista

servire-vino 0La Douja d'Or, il concorso enologico nazionale che si tiene tutti gli anni nella città di Asti, si svolgerà quest’anno dal 6 al 15 settembre. Nei dieci giorni della manifestazione, nata nel 1967, vengono selezionati i migliori vini italiani D.O.C. e D.O.C.G.

Le commissioni giudicatrici, formate da esperti e tecnici dell'ONAV, assegnano il premio "Douja d’Or" ai vini che hanno raggiunto il punteggio di 85/100. Queste etichette potranno fregiarsi del bollino "Douja d’Or", mentre solamente a coloro che avranno superato i 90/100 andrà l'Oscar della Douja.

Durante i giorni di apertura, si possono acquistare e degustare i vini premiati al concorso. La manifestazione non è soltanto una vetrina di vini prestigiosi, ma un importante appuntamento con mostre, eventi, incontri, concerti e con i raffinati menù della cucina d'autore piemontese (i piatti d'autore).

Nel dialetto piemontese la douja è l’antico recipiente di terracotta utilizzato per travasare, conservare e servire il vino. La maschera piemontese Gianduja, la usava al posto del bicchiere per le sue allegre bevute. Il concorso, rientra nel “Settembre astigiano", che vede lo svolgimento del Festival delle sagre (nel secondo fine settimana di settembre) e del Palio (nella terza domenica di settembre).

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha fatto pervenire un premio quale riconoscimento per i 40 e 47 anni di Festival delle Sagre e Douja d’or, manifestazioni che promuovono e valorizzano il territorio e il lavoro.  

Per il programma completo del concorso enologico visitare il sito www.doujador.it.

Share
comments

Eventi