A Barolo Collisioni fra cibo musica e cultura

collisioni580a

Metti le colline del Barolo, in Piemonte, che proprio poche settimane fa l'Unesco ha inserito fra i patrimoni mondiali dell'umanità da tutelare e che a inizio estate diventano un'impagabile palcoscenico naturale.

Aggiungi i vini e i prodotti d'eccellenza del territorio, presentati direttamente dai produttori, dagli allevatori e dai Consorzi di tutela. Completa il tutto con premi Nobel, scrittori, giornalisti, attori, star della musica internazionale come la leggendaria band inglese dei Deep Purple o l'icona del rock Neil Young.

Ne nasce una collisione, anzi "Collisioni", festival agri-rock di letteratura e musica giunto quest'anno alla sua sesta edizione che si terrà appunto a Barolo – mecca del vino italiano- dal 18 al 21 luglio prossimi.

E che, in onore di Neil Young, prende il nome da uno dei suoi dischi più noti, "Harvest", in italiano raccolto: dei frutti della terra, del buon cibo ma anche delle buone idee e dei giusti investimenti.

Perché, ci tengono a precisare gli organizzatori di Collisioni, è su questi valori che la cultura contadina langarola ha saputo confrontarsi, costruendo un modello virtuoso dove crescita economica, sostenibilità e benessere sono elementi indistinguibili.

La musica a Collisioni 2014 ha già fatto il sold out per il concerto dei Deep Purple venerdì 19, mentre sabato 20 si esibirà Elisa e si potrà assistere alle performance della cantautrice newyorkese Susanne Vega e del rapper canadese Salmo.

collisioni580b

Domenica 21 sarà la volta di Caparezza e lunedì 21 di Neil Young & I Crazy Horse (posti esauriti). Tra i tanti ospiti attesi, il giallista americano James Ellroy, il "master of suspence" Jeffery Deaver, scrittori (Jonathan Coe, Carlo Lucarelli, Mauro Corona, Ferzan Ozpetek), premi Nobel (Dario Fo e Herta Muller), fumettisti (Milo Manara e Art Spiegelman), giornalisti (Michele Serra, Gad Lerner, Gianni Riotta, Marco Travaglio, Federico Rampini),

Ma anche band (Trelilu, L'Orage, La Banda Elastica Pellizza) e cantanti (Piero Pelù, Francesco Guccini, Francesco de Gregori, Morgan, Rita Pavone, Dario Brunori, Vasco Brondi, Marco Biondi, Alberto Bertoli, Fedez).

In contemporanea ai concerti e agli incontri, a Collisioni sono state allestite tre sale per degustazioni gratuite e non stop dei migliori Barolo, Barbaresco, Barbera, Dolcetto, Roero Arneis, Gavi e altri grandi vini piemontesi.

Da conoscere e apprezzare guidati da oltre 50 esperti da tutto il mondo, fra cui il decano inglese della critica di "Decanter" Stephen Spurrier, gli chef Davide Oldani ed Enrico Crippa e il giornalista de "Le Figaro" Bernard Burtchy.

Ma anche vini semplicemente da gustare in tanti matrimoni di gusto. Per esempio con i formaggi e il suo "re" Castelmagno, con il torrone di Alba e la torta di nocciole IGP di Cravanzana, con gli hamburger di fassona piemontese del Consorzio allevatori della Compral o con le pizze e i panini d'autore realizzati dagli chef di Milno Quaglia o, ancora,con le creazioni di Street Food of Italy.

Visto il ricco programma, sono attese a Barolo migliaia di visitatori. L'ingresso a Collisioni per sabato 19 costa 10 euro e dà diritto ad assistere al concerto di Elisa e a tutti gli eventi in programma nella giornata. Stesso prezzo e stesse modalità per il concerto di Caparezza di domenica 20. È anche disponibile un abbonamento per sabato e domenica.

Per maggiori informazioni:
www.collisioni.it
Tel. +39 3892985454.

Share
comments

Eventi