MERANO WINEFESTIVAL E I VINI GEORGIANI SI INCONTRANO DOMENICA 11 GIUGNO

merano wine festival georgia casagrande 23 01 570

Oltre 350 vini in degustazioni, seminari, masterclass e showcooking: Helmuth Köcher torna nella Georgia caucasica, terra che custodisce 8 mila anni di storia vitivinicola.

Tutto nacque quando Helmuth Köcher, patron del Merano WineFestival, riuscì a portare in Alto Adige dalla Georgia, paese caucasico di antica tradizione vitivinicola, la copia d'oro di un preziosissimo vinacciolo di 7 mila anni, dono del Museo nazionale di Tbilis. Oggi quel vinacciolo è custodito e si può ammirare nel Tabernaculum di Castel Katzenzungen, l'antico maniero di Prissiano, frazione di Tesimo, località a metà strada tra Bolzano e Merano. Castello famoso anche per una vite centenaria (gli studiosi parlano di 360 anni): Versoaln, tutelata come monumento naturale e bene culturale altoatesino.

Un evento nato in collaborazione con la Georgian Wine Association

merano wine festival georgia casagrande 23 02 570

Questi antichi legami che Helmuth Köcher cura da anni con la Georgia hanno portato alla realizzazione della seconda edizione del Merano WineFestival Georgia, un evento nato in collaborazione con la Georgian Wine Association. L’appuntamento è per domenica prossima 11 giugno, nel Palazzo Château Mukhrani, dove saranno presenti i migliori vini georgiani provenienti da 60 aziende della zona. Per l'occasione avranno luogo le degustazioni per l’assegnazione dei "The WineHunter Qvevri Award". Saranno presenti anche 30 artigiani della culinaria e 5 Consorzi di Tutela della Campania, insieme ai vini del Consorzio Barbera D’Asti e Monferrato. Un format simile alla rassegna meranese che include, oltre alla parte espositiva di prodotti wine & food, anche un ricco programma di talk, seminari, masterclass e showcooking.

La Georgia caucasica, culla del vino: 8 mila anni di storia vitivinicola

merano wine festival georgia casagrande 23 05 570

Il prof. Attilio Scienza, cattedratico trentino, non ha dubbi. La Georgia, ex repubblica dell’Unione Sovietica, è il paese caucasico dove per la prima volta 8 mila anni fa la vite ha visto sorgere la luce. In altre parole è la "culla" della viticoltura e dell’enologia soprattutto dopo la scoperta di quella che è considerata la più antica cantina del mondo. La Georgia caucasica vanta una storia vitivinicola millenaria. Già Omero nell’Odissea parlava dei vini profumati e frizzanti della Colchide (oggi Georgia occidentale).

Apollonio Rodio nelle "Argonautiche" racconta l’episodio legato ad una fontana ricolma di vino all’ombra di una vite che avrebbe dissetato gli argonauti di vino nelle adiacenze di un palazzo di Aieti (sempre nella Colchide). L’importanza della coltura della vite è messa in risalto anche dalla figura simbolo del cristianesimo in Georgia: Santa Nino. La croce utilizzata dalla santa che convertì il re d’Iberia al cristianesimo nel 327 dopo Cristo, infatti, è fatta di tralci di vite, oggi simbolo della cristianità georgiana. La vite e la croce di Santa Nino sono presenti negli affreschi, sui bassorilievi di centinaia di monasteri e chiese disseminate sul territorio georgiano.

Crocevia di popoli, la Georgia è incastonata tra il Mar Nero e il Mar Caspio

merano wine festival georgia casagrande 23 06 570

Da millenni crocevia di popoli, incastonata nel Caucaso tra il Mar Nero e il Mar Caspio. La Georgia presenta una mappa composita dal punto di vista ampelografico, con quasi tutta la fascia centrale del Paese coltivata a vigne. Con una varietà di 525 vitigni indigeni – di cui solo una trentina utilizzati per la coltivazione –. La Georgia si può suddividere in una decina di aree: Abkhazia, Samegrelo, Guria, Adjara, Lechkhumi, Racha, Imereti, Meshketi, Kartli e Kakheti. Proprio quest’ultima regione, Kakheti, è il fulcro della produzione vinicola georgiana e per questo è chiamata la "terra del vino".

Quei semi di vite trovati nelle anfore di un villaggio neolitico della Georgia

merano wine festival georgia casagrande 23 03 570

David Magradze, dell’università di Tbilisi, ritiene che secondo i recenti studi archeologici, la domesticazione della vite risalga nel Caucaso meridionale tra il VI ed il V millennio avanti Cristo. In pratica nello stesso periodo in cui avrebbe preso forma la Mesopotamia. È in questa epoca che ebbe inizio lo sviluppo nella parte centrale della regione transcaucasica della cultura di Shulaveri-Shomu, la più antica cultura del Neolitico nel Caucaso. E proprio a questo periodo risalgono alcuni semi di vite ritrovati in una cantina di Gadachrili Gora, villaggio neolitico della Georgia ad una trentina di chilometri da Tbilisi.

In questa cantina gli archeologi della Hebrew University of Jerusalem hanno trovato dei vasellami interrati nei pavimenti delle abitazioni, alcune anfore decorate con dei grappoli, ma anche polline di vite e vinaccioli. La più antica bevanda fermentata al mondo nota ai ricercatori, una sorta di cocktail di riso, miele e frutta, fu realizzata in Cina circa 9 mila anni fa. Ma quello scoperto a Gadachrili Gora è indubbiamente il vino più antico. Supera di duemila anni anche il vino più antico d’Italia, le cui tracce sono state scoperte recentemente in giare recuperate in due siti siciliani. Uno sul monte San Calogero a pochi chilometri da Sciacca, in provincia di Agrigento, e l’altro a San’Ippolito di Caltagirone, in provincia di Catania.

La Georgia è famosa per un'antica tecnica di vinificazione: le anfore di terracotta

merano wine festival georgia casagrande 23 04 570

La Georgia è famosa nel mondo per un’antica tecnica di vinificazione: le anfore, enormi vasi di argilla, chiamati kvevris, ancora in uso tra i contadini per la fermentazione e l’affinamento del vino. Il kvevri viene sotterrato lasciando aperta solo la sommità, viene riempito con l’uva già schiacciata e non filtrata, quindi nell’anfora viene messo a fermentare. Sia il mosto sia la vinaccia, pratica che rende i vini georgiani particolarmente tannici e di gradazione alcolica più alta di quella europea. Una tecnica ancestrale che in Italia alla fine del secolo scorso ha trovato proseliti in Friuli Venezia Giulia (Josko Gravner, pioniere degli “Orange wine”).

In Croazia (Marino Kabola Markezic) e in Trentino (Elisabetta Foradori). Oggi è utlizzata da molte cantine. Ai tempi dell’Unione Sovietica questa tradizione ha rischiato di scomparire. La Georgia, infatti, era diventata il vigneto dell’impero sovietico e per soddisfare la sete della Grande Madre Russia. Vennero costruiti enormi stabilimenti per produrre vini semidolci con l’aggiunta al mosto di acqua e zucchero. Oggi queste fabbriche arrugginiscono abbandonate ai lati delle strade. Per questo la Georgia guarda a noi per rinverdire con tecnologie moderne una tradizione millenaria.

Il legame tra la Georgia e alcuni territori della campania: Iripinia e Campi Flegrei

merano wine festival georgia casagrande 23 09 570

Tornando all'evento del Merano Wine Festival, domenica 11 giugno, dalle ore 11 alle 18, nella sala dell’Orangerie di Palazzo Château Mukhrani, il vino sarà protagonista indiscusso: qui saranno presentate oltre 350 etichette provenienti da 60 aziende produttrici georgiane. Un’esposizione che racconta la qualità dei vini georgiani, ma anche italiani della Campania e del Monferrato. “Questi vini rappresentano un legame imprescindibile tra il paese caucasico, e territori come Irpinia (Taurasi, Sannio - Taburno, Salerno, Cilento e Costa d’Amalfi, Caserta-Terra di Lavoro, Vesuvio), Campi Flegrei, Ischia e Capri. Un confronto che segna un percorso storico ma straordinariamente contemporaneo, dalle vinificazioni in anfora alla moderna vinificazione frutto di ricerche e studi sui terreni e sulla vite" ha spiegato Dante Del Vecchio, giornalista della regione Campania. All’interno del Samepo Marani 1878, inoltre, una selezione dei migliori 30 prodotti gastronomici georgiani completa il racconto di un territorio e di una cultura straordinaria.

Seminari e talk show sulla storia millenaria dei vini georgiani

vino merano winefestival 2023

Spazio a seminari e talk show nella Palace Ball Room, dove esperti del panorama vitivinicolo georgiano parleranno della storia enologica di questa terra, dalle orgini ad oggi. Akaki Gelashvili, TV Division Head, e Eldar Nadiradze, professore di Etnografia e membro del Parlamento georgiano guiderà il panel di discussione e parlerà di 8.000 annate di vini della Georgia. Il tema "Revival di vitigni endemici georgiani" avrà invece come relatori: Davit Chichua, Director at Institute for Viticulture and Oenology, Agricultural University of Georgia, Levan Ujmajuridze Director of the Scientific-Research Center of Georgian Academy of Agriculture, Levan Mekhuzla, Chairman of National Wine Agency of Georgia. "Viticoltura biologica e fermentazione naturale" sarà il tema del seminario curato da Patrick Honnef, CEO e direttore tecnico Chateau Mukhrani. Infine sarà la volta di "Wessel”, un vino georgiano, con un seminario e la mostra Azarpesha di Luarsab Togonidze, maestro di cerimonie (tamadà) ed esperto di turismo enogastronomico.

La Masterclass Vini d'Italia sarà dedicata ai vini campani e piemontesi

merano wine festival georgia casagrande 23 08 570

Nel Palace Winter Garden, la “Masterclass Vini d’Italia” diretta da Helmuth Köcher sarà dedicata ai vini campani e piemontesi. Seyit Karagözoğlu, proprietario Paşaeli Wines curerà la degustazione di rare varietà turche, mentre Giorgi Samanishvili, Presidente della National Wine Agency of Georgia guiderà il Tasting di vini rossi di differenti regioni della Georiga. E ancora Irakli Mgaloblishvili, MKD Georgia, il Tasting di vini sudafricani. Al Palace Restaurant, inoltre, due showcooking porteranno in scena specialità della cucina georgiana preparate dallo chef georgiano Aleksandre Tatishvili (Restaurant Chateau Mukhrani) e della cucina turca a cura dello chef olandese Rudolf Van Nunen (Ristorante Sans di Istanbul).

Un’iniziativa importante che, oltre a consolidare il legame tra Merano WineFestival e la Georgia, da sempre considerata culla della tradizione vitivinicola, apre le porte all’internazionalità e aumenta il prestigio di un evento già punto di riferimento nel settore wine&food non solo in Italia, ma anche in Europa, per professionisti e appassionati del settore.

In alto i calici. Prosit!

 

di Giuseppe Casagrande

Share
comments

Eventi

  • ACQUASPARTA (TR),…

    Proseguono gli appuntamenti del fitto calendario della XXV edizione de “La…
  • GENOVA, DAL 14 AL…

    Il 26° Suq Festival - Teatro del Dialogo si svolgerà dal 13 al 23 giugno…
  • DEBUTTERÀ IL 9 E 10…

    Debutterà il 9-10 giugno a San Vito dei Normanni (Brindisi) Identità…
  • TORNA IL FESTIVAL…

    A Parma, dal 7 al 9 giugno 2024, la decima edizione del Festival della…
  • TREVISO, LA…

    Ristoratori, chef e pizzerie rendono omaggio al primo formaggio Dop…
  • VITIGNOITALIA 2024…

    1500 etichette di oltre 300 aziende rappresentative dell’intero panorama…
  • CASTELRAIMONDO,…

    Dal 31 maggio al 2 giugno il Grand Tour delle Marche arriva a…
  • SUTRIO, IL 2 GIUGNO…

    Hanno radici lontane ed esotiche i Cjarsòns, sorta di golosi ravioli,…
  • IL SALMONE…

    Al via il secondo appuntamento per uno dei riti più coinvolgenti della…
  • AL VIA "VIGNAIOLI E…

    Da tempo nella Brianza comasca mancava un evento di questa portata e…
  • OLTRE 75MILA…

    Per il 94% degli italiani il Made in Italy è uno dei principali…
  • TIPICITÀ IN BLU…

    Arco di Traiano, Mole Vanvitelliana, Marina Dorica, Passetto. Al giorno…
  • SECONDA EDIZIONE DI…

    Ideata e organizzata da Cucina & Vini la seconda edizione di Berebianco…
  • PRESENTATA OGGI A…

    È stata presentata oggi a Palazzo Bovara di Milano la seconda edizione…
  • RICONOSCIBILITÀ,…

    Sold out tutte gli appuntamenti, dalle masterclass ai convegni. Presenti i…
  • IL FESTIVAL SOTTO…

    È alle porte la tre giorni che vede al centro i racconti delle donne: dal…
  • MOLINO CASILLO…

    Molino Casillo, l'azienda leader nella produzione, trasformazione e…
  • TAGLIO DEL NASTRO…

    Al taglio del nastro presenti il Ministro delle Imprese e del Made in Italy…
  • CERIMONIA DI…

    Si è svolta questa mattina all’interno del seicentesco Salone di…
  • PICENO ENOTURISMO:…

    Vini e birre da far innamorare, cantine, luoghi storici, blogger ed…
  • 11 - 18 MAGGIO: UNA…

    Dall’11 al 18 maggio le migliori pizzerie di Spagna saranno impegnate nel…
  • 14ESIMA EDIZIONE DI…

    Il borgo di San Terenziano di Gualdo Cattaneo (Perugia) in Umbria torna ad…
  • ANCONA: TORNA…

    Il nuovo format “spalma” la manifestazione “da mare a mare”. “Mare,…
  • SI CELEBRANO LE…

    Il 29 aprile torna a Scanzano Jonico la seconda edizione della sagra della…
  • I MIGLIORI…

    Il 26, 27 e 28 aprile al Barton Park di Perugia spazio alla birra…
  • MONTEROSSO VAL…

    L'affascinante borgo medievale di Castell'Arquato, eletto tra i "Borghi più…
  • OLIVITALY MED: TRE…

    Convegni, masterclass, degustazioni dedicati al prodotto principe della…
  • VELA E CUCINA,…

    Sta per prendere il via PROSECCO DOC MAXI ON COOKING STAR, un evento unico,…
  • AL VIA ARTEVENTO…

    È in partenza a Cervia la più longeva rassegna di aquiloni d'arte del mondo…
  • ARIA DI SAN…

    Il viaggio che porta in giro per l’Italia il Prosciutto di San Daniele…
  • COME ARRIVARE IN…

    Una guida utile da avere sempre a portata di mano per raggiungere gli spazi…
  • SALONE DEL…

    La campagna di comunicazione del Salone si muove per le vie di Milano, ma…
  • SALONE DEL…

    Un nuovo progetto dedicato al sapere e alla conoscenza amplia l'iter…
  • MIA – MILAN PHOTO…

    La Banca è Main Sponsor per il tredicesimo anno consecutivo del più…
  • IL PROGRAMMA ED…

    Scopri tutti gli eventi delle giornate di Vinitaly 2024 con 14 padiglioni…
  • VISITE GUIDATE ALLA…

    La Casa del Podestà di Lonato del Garda (Bs) è fra le dimore italiane che…
  • WANDERLUST 108:…

    L’evento dedicato alla consapevolezza targato Wanderlust farà tappa a…
  • CAMPIONATO MODIALE…

    Il Campionato è una grande gara, una festa, una genuina manifestazione di…
  • MONTEGIORDANO (CS),…

    Sabato 20 (ore 18.00) e domenica 21 0re (11.00) Aprile 2024 via del Carmine;…
  • BRESCIA E…

    Pasqua a Brescia e nella sua provincia fra tradizioni popolari, sacre…
  • MILANO, AL VIA IL…

    Al via la 19esima edizione di Identità Milano 2024, il Congresso…
  • IL 13 MARZO IL…

    Arriva a Firenze Il Magnifico, il premio che da 12 anni promuove la cultura…
  • SECONDA TAPPA A…

    Sarà Piazza Duomo la cornice della seconda tappa del tour di Choco Italia…
  • FUMS, PROFUMS,…

    È il maiale (di cui non si buttava via niente) il re della tavola in…
  • AL VIA IL SALONE…

    Torna il Salone del Vino di Torino, da sabato 2 a lunedì 4 marzo. Da…
  • TORINO, AL VIA ‘LE…

    Mercoledì 28 e giovedì 29 febbraio, il Salone del Vino di Torino arriva nei…
  • BIBIONE (VE), LADY…

    Torna l’appuntamento più atteso dedicato dalle Barladies di tutta Italia:…
  • MILANO, AL VIA IL…

    La nuova frontiera del Salone del Mobile.Milano: essere ecosistema aperto…
  • RITORNA DOPO IL…

    Dopo il successo all’esordio nell’aprile scorso, torna nella prossima…
  • AL VIA LA 19ESIMA…

    Al via la 19esima edizione di Identità Milano 2024, il Congresso…
  • NEL MENU DEI…

    Gennaio è stato il mese del “Wild Alaska Seafood Month”, un mese ricco di…
  • PRESENTATO BONTÀ,…

    Presentata a Palazzo Pirelli la diciannovesima edizione del BonTà, il…
  • CIOCCOLATI DEL…

    Nel weekend del 17 e 18 febbraio 2024, Maglie diventa capitale del…
  • MILANO, PRESENTATA…

    Dalla BIT di Milano è partito il conto alla rovescia della 32ª edizione di…
  • FIRENZE, AL VIA…

    Da domani e fino a lunedì, appuntamento alla Fortezza da Basso di Firenze…
  • BOLZANO, LA CITTÀ…

    In occasione di San Valentino, anche Bolzano promuove i suoi “luoghi…
  • IL 18 MAGGIO 2024…

    Dopo il grande successo della prima edizione, torna per il secondo anno…
  • BOLZANO, SABATO 27…

    Sabato 27 gennaio, come noto, è il Giorno della Memoria e tutto il mondo…
  • FIABESCO CARNEVALE…

    La storia diventa un’esperienza da vivere e condividere. Dall’11 al 16…
  • MION DELLA LOCANDA…

    “Il museto ga da petar”. Nel giorno di Sant’Antonio Abate, protettore dei…
  • FESTA DEL TORRONE A…

    Camerino, nobile Città Ducale, va giustamente orgogliosa del suo torrone,…
  • A PIOBBICO (PU)…

    Nel pittoresco borgo medioevale delle Alte Marche il 5 gennaio va in scena…
  • PREMIAZIONE "OLIVE…

    Si è svolta a Perugia, presso la sede della Camera di Commercio…
  • UMBRIA, QUESTI GLI…

    In arrivo il quinto ed ultimo fine settimana della 26^ edizione di Frantoi…
  • ALBA, IL FOOD FOR…

    Alba, Food For Future Festival la cucina di selvaggina tra pratiche…
  • EAT, ENOGASTRONOMIA…

    Il "connubio" perfetto tra cibo e vino andrà in scena al Caio Melisso, il…
  • TURISMO RURALE: DAL…

    Torna dal 10 al 12 novembre ad Arezzo Fiere e Congressi AgrieTour, il…
  • MIRANO (VE), IL…

    Il Zogo de l'Oca e la Fiera de l'Oca nascono da una vecchia tradizione…
  • IL GRAND TOUR DELLE…

    Ad Acqualagna è l’ora del Tartufo bianco pregiato! La 58a edizione della…
  • A MONTEDINOVE È…

    Fonte di benefiche proprietà, la mela rosa è un simbolo del Parco Nazionale…
  • MODENA, INCONTRO…

    L’evento, giunto alla sua 40a edizione, è organizzato dall’Associazione…
  • TORNA SALUMI DA RE…

    Riparte con un ritorno alle origini l’atteso appuntamento con l’eccellenza…
  • TIPICITÀ EVO 2023,…

    La terza edizione di Tipicità Evo, in programma dal 19 al 22 ottobre, si…
  • CINEMATICA FESTIVAL…

    Cinematica, il festival multidisciplinare che si occupa del rapporto…
  • NELLE ALTE MARCHE…

    Torna “Cantiano Fiera Cavalli”, manifestazione dedicata al Cavallo del…
  • LAGO DI GARDA, LA…

    Al via sul Garda trentino la seconda edizione del "Freshwater Fish Week"…
  • ARTEVENTO PRESENTA …

    Dopo lo straordinario successo della sua 43esima edizione che ha attratto…
  • GENOVAJEANS FINO…

    Genova è pronta ad accogliere la jeans community internazionale, che si dà…
  • A COLORNO (PARMA)…

    Sabato 7 e 8 domenica ottobre, nella piazza della prestigiosa Reggia di…
  • TERRE DEL TARTUFO…

    Dalle Marche all’Europa con l’irresistibile richiamo del pregiato tubero.…
  • FIÈ ALLO SCILIAR,…

    Dall’1° al 31 ottobre 2023, al Romantik Hotel Turm, 5 stelle di Fiè allo…
  • PARMA, IL 30…

    Aperture straordinarie, visite guidate gratuite, nuovi itinerari tra arte e…
  • TORNA ARTIGIANATO E…

    Artigianato e riciclo creativo: nel Borgo di Padernello (BS) sabato 30…
  • ALBARETO (PR),…

    Saporito, carnoso, ma soprattutto buono e mangereccio. Il fungo è…
  • MILANO, DAVE FOR…

    Bnkr 44, Laila Al Habash, Disco Club Paradiso e molti altri sul palco del…
  • TORNA "TARTUFO E…

    Apecchio sorge nelle Alte Marche, un suggestivo lembo dell’Appennino…
  • LA SAGRA DEI…

    Autunno, tempo di vendemmia nelle campagne e di feste nei borghi! Dal 29…
  • PETER BRUNEL, OGNI…

    Il vino, il gusto, la poesia: sarà questo il tema intrigante della cena…
  • ACETAIE APERTE:…

    Ancora in crescita l’interesse del pubblico attorno alla storia e le storie…
  • UMBRIA, AMERINO…

    Si terrà il 23 e 24 settembre 2023, in Umbria, la prima edizione di…
  • WELCOME TO CORTINA,…

    Welcome to Cortina, 21 e 22 settembre il forum dell’ospitalità si prepara…
  • ALTO ADIGE, UNA…

    Le trattorie e le locande altoatesine rivivono la magia autunnale di…
  • TRENTO, DAL 21 AL…

    Con lo straordinario bottino di 26 medaglie d'oro e 36 d'argento, il…
  • UNPLI, FESTIVAL…

    Il presidente dell'Unione Nazionale delle Pro Loco, Antonino La Spina.…
  • GLI OZI DI ERCOLE,…

    Una settimana di intrattenimento culturale tra il Parco Archeologico di…
  • TORINO COCKTAIL…

    Dal 15 al 25 settembre il grande evento italiano dedicato alla mixology…
  • PADUS MIRABILIS IL…

    Due giorni per scoprire le eccellenze del fiume Po, dall’enogastronomia…
  • IL PALIO DI PARMA,…

    Edizione XXXVII dell’evento storico della città di Parma. Viaggio nel…
  • DOMENICA 17…

    Domenica prossima 17 settembre nell'ambito della 51.ma Mostra Mercato dei…
  • FESTIVAL…

    Settembre mese di ritorni, anche di cose bellissime. Come il Festival…