A Cesenatico torna la Pantanissima

pantanissima580

Domenica 6 settembre 2015 si svolge l'8a edizione della Pantanissima, Granfondo sui luoghi del campione di Cesenatico (FC). Per la Romagna la bicicletta è un mito, Cesenatico la patria delle 2 ruote, Marco Pantani la leggenda.

Per scoprire e vivere i luoghi dove il grande campione del ciclismo si è allenato fin da bambino, ogni anno si tiene nella sua città d'origine, Cesenatico, la Pantanissima.

Una Granfondo e mediofondo ciclistica che segue un itinerario di 160 km – il tracciato breve ne misura 110 – tra le campagne e su per le colline dove il Pirata ha testato la fatica delle gambe, segnando un forte legame tra il mare e la montagna.

Domenica 6 settembre 2015 si svolge l'8a edizione, che vede ogni anno la partecipazione di circa 500 atleti (le iscrizioni sono aperte e il prezzo fino al 23 agosto è di 35 euro, poi di 40), cicloamatori uomini e donne, cicloturisti di ogni dove, pronti ad esplorare i posti, le storie e i bellissimi paesaggi che Pantani scorgeva nelle sue memorabili traversate.

Ad accompagnare gli amanti dei pedali nella storia del mitico ciclista c'è il consorzio Cesenatico Bellavita, che mette insieme i migliori hotels a 3, 4 e 5 stelle della città all'insegna di servizi condivisi con il mantra del movimento e della vita sana.

Del consorzio fanno parte anche le strutture del club di prodotto GiroHotels, specializzati per gli sportivi su 2 ruote: oltre a consigli utili sugli itinerari, deposito e attrezzature, e supporto tecnico, si occupano della preparazione atletica, hanno guide esperte per uscite su strada e in mountain bike, offrono fisioterapia e momenti di wellness, un'alimentazione ideale per chi vuole pedalare e proposte ad hoc per i cicloturisti. 

Sia il percorso lungo che quello più breve della Pantanissima partono dallo Spazio Pantani, nei pressi della stazione ferroviaria di Cesenatico, alle 8.00 del mattino.

I ciclisti pedalano, seguendo le varie tappe tracciate, fino alla cima di Montevecchio (al 32esimo km) dove potranno riconoscere la statua dedicata al campione, per poi salire fino a quasi 800 metri di altitudine sul Passo del Carnaio, dove Pantani testava la sua forza tra i tornanti in salita.

Il circuito torna poi fino a mare, nella splendida città marinara in cui tanti sono i ricordi legati al Pirata. Lo Spazio Pantani, un museo multimediale di oltre 300mq, racconta e lascia rivivere la carriera e le avventure del grande sportivo attraverso immagini, cimeli e audiovisivi.

Le 3 aree in cui è suddiviso, corrispondono alle vette che ha scalato e che l'hanno reso famoso: la sala Montirolo, Alpe d'Huez e Bocchetta. In piazza Marconi, inoltre, lo scorso anno è stata inaugurata una scultura a grandezza naturale del Pirata che si erge sull'inseparabile bicicletta con la quale ha compiuto tante imprese. 

E sono tantissimi gli itinerari che a partire da Cesenatico si possono percorrere lungo la costa, i suoi 7 km di spiagge, le vaste aree verdi e le pianure, fino ad inerpicarsi tra rigogliose colline e sormontare gli Appennini, dal mare alla campagna, passando per borghi antichi e pedalando su curve a gomito.

Share
comments

Eventi