La Firenze del Nord

dresda2Da quando lo scrittore Johann Gottfried Herder vide Dresda e il suo splendore di città barocca, adagiata nella vasta valle del fiume Elba con i suoi campanili e le sue cupole, viene chiamata "La Firenze del Nord". Come la città toscana è sinonimo della cultura e dell’arte italiana, così anche Dresda è conosciuta come luogo delle muse e per le ricchezze innumerevoli dei suoi musei. Così tanti sono anche i legami fra Dresda e Firenze, la sua città gemellata. Già nel 1548 il primo Principe Elettore di Sassonia, Maurizio I, viaggiò in Italia conoscendo anche l'Arte Fiorentina. Nel 1588 il Principe Cristiano I ha mandato il suo architetto preferito, Giovanni Maria Nosseni, a Firenze per farsi ispirare dai Monumenti Medicei. Questo influsso è ancora visibile nel cortile della scuderia con le sue colonnate e nel Castello Reale con le sue facciate decorate interamente con graffiti storici.

Nell'epoca barocca anche altre città italiane hanno ispirato l'architettura di Dresda. Il re Augusto II (1694- 1733), detto il Forte, affascinato dell'arte italiana, ha iniziato un progetto di trasformazione di Dresda in una seconda Venezia, costruendo palazzi lungo il fiume Elba che avrebbe dovuto emulare il ruolo del Canal Grande. Il palazzo manieristico-esotico di Pillnitz, il palazzo dello Zwinger con le sue fontane in stile toscano-romano, e tanti altri monumenti respirano l'aria italiana. La Frauenkirche dell’architetto George Bähr, pur essendo protestante, richiama con la sua cupola di 100 metri, detta per la sua forma la “campana di pietra”, l’architettura sacra già fondata dal Brunelleschi e Michelangelo.

Bernardo Bellotto, detto Canaletto, ha dipinto questo duomo protestante varie volte. Questi quadri, per i loro dettagli, sono stati importanti recentemente per la ricostruzione dell'edificio, distrutto nella seconda guerra mondiale, che dal 2005 risplende nella sua antica bellezza. Augusto III (1733-1763), figlio d’Augusto il Forte, ha chiamato il giovane architetto romano Gaetano Chiaveri a costruire la cattedrale cattolica. Come il padre, collezionava quadri, soprattutto italiani. La "Madonna Sistina" di Raffaello Sanzio, con i suoi angioletti, che celebra il suo 500° compleanno nel 2012, è ancora oggi l’ambasciatrice più conosciuta della pinacoteca "Alte Meister"..I compositori di Dresda hanno avuto tanti rapporti con l'Italia. Già alla fine del '500 Heinrich Schütz, compositore di corte, studiava presso Giovanni Gabrieli a Venezia. Lui ha scritto, probabilmente, la prima Opera tedesca, circa 40 anni dopo la creazione di questo genere di musica teatrale a Firenze.

Cento anni più tardi Johann Adolf Hasse ha scritto a Dresda Opere italiane. L'orchestra di Dresda era talmente conosciuta già allora che lo stesso Antonio Vivaldi le ha dedicato i suoi più bei "Concerti Grossi". Dresda è rimasta capitale dell'Opera italiana in Germania fino al primo '800 con il suo ultimo rappresentante Francesco Morlacchi. L'amore per l'Italia è continuato anche nel XIX secolo. Innumerevoli pittori del primo romanticismo hanno viaggiato da Dresda in Italia per imparare lo spirito mediterraneo. Il famoso Architetto Gottfried Semper costruì un Foro Romano delle arti; l’ingresso della pinacoteca è ispirato all’arco di Costantino a Roma. Il suo primo teatro riprese la forma del Colosseo, un vero tempio della musica, che si riscontra nell’attuale teatro “Semperoper”.

Nel 1852 il principe Albrecht di Prussia si è fatto costruire su una collina sopra l'Elba un palazzo in stile toscano. Anche altre ville e case private hanno ripreso un elemento tipico dell’architettura fiorentina: una piccola torretta quadrangolare aggiunta agli edifici e un giardino con pioppi - evocando i cipressi - sono tipici della Firenze del Nord. In tal modo Firenze è entrata anche nella storia della letteratura di Dresda. Il re Giovanni (1854-1873) di Sassonia ha tradotto la Divina Commedia del gran poeta fiorentino Dante Alighieri. Questa traduzione critica in versi è considerata ancora oggi la più fedele in lingua tedesca.

Alla fine del secolo scorso sono nati anche legami familiari fra Firenze e Dresda. Maria Luisa, duchessa di Toscana della casa d'Asburgo si è sposata con il principe Federico Augusto III, l'ultimo re di Sassonia. Il matrimonio non è durato molto: lei ha lasciato il marito per sposare il compositore fiorentino Enrico Toselli. Della duchessa rimangono ancora dolci ricordi: una torta alla crema a lei dedicata nel Café Toscana e i due ristoranti "Luisenhof" e "Villa Marie". Nello stesso periodo, il teatro dell'Opera "Semperoper" rappresentava la prima tedesca della "Tosca" di Giacomo Puccini. Un contemporaneo di Puccini, il compositore napoletano che insegnava a Firenze, Francesco Cilea, creò un monumento musicale ad un figlio di Dresda. Maurizio, conte di Sassonia, e figlio illegittimo d’Augusto il Forte, è il protagonista dell’opera lirica "Adriana Lecouvreur", scritta nel 1902.

Oggi, Dresda è meta di tanti turisti italiani che iniziano a riscoprire la più italiana delle città tedesche, che aspetta i suo ospiti dopo 40 anni di ristrette possibilità di contatti internazionali. Nel 2010 gli italiani sono arrivati al sesto posto tra i turisti stranieri. Due alberghi, il moderno "Hotel am Blauen Wunder" in stile veneziano, l’"Hotel am Terassenufer", o il QF-Hotel oltre a vari ristoranti hanno una direzione italiana. Altri alberghi come l’Hotel "Elbflorenz" o l’ Hotel "Leonardo" evocano l’ambiente italiano. Anche loro sono felici di approfondire gli stretti legami fra Dresda e l’Italia, specialmente con Firenze, che è dal 1978 la sua città gemellata.

Per un’ampia scelta di pernottamenti nella città tedesca si può visitare il sito dedicato agli hotel di Dresda.

 

Mauro Carena

 

Share
comments

Viaggi

  • Four Seasons…

    Four Seasons Hotels and Resorts svela il nuovo itinerario del Four Seasons…
  • Tuffo nella storia…

    Abbadia San Salvatore (Siena) rinnova una delle più suggestive rievocazioni…
  • Gozo, relax e…

    Per gli amanti del mare, del sole e della cucina mediterranea, una visita…
  • Genova città…

    Nel 2016 ricorre il decennale del riconoscimento da parte dell'Unesco del…
  • Un'estate di…

    Tra le maestose vette del Catinaccio e del Latemar si nasconde il mondo…
  • Merano, estate ai…

    Nell'anfiteatro del Laghetto delle Ninfee, sotto la luna e le stelle,…
  • Oasi d'amore a…

    Ben 1.500 metri quadrati dedicati all'amore in tutte le sue sfaccettature,…
  • DOLOMITI 2016:…

    Ciò che è giusto per tutti, dev'essere diverso per ognuno. È questa qualità…
  • Celebrity Cruises:…

    Modern Luxury. Questa è la vera essenza di una crociera firmata Celebrity…
  • Macerata, città del…

    Macerata è uno dei più interessanti capoluoghi di provincia delle Marche.…
  • Belluno, la città…

    Belluno sorge sulla destra del fiume Piave, in mezzo a una vasta conca fra…
  • L'Italia delle…

    I Sassi di Matera sono stati iscritti nella lista Unesco nel 1993, primo…
  • Merano, ai Giardini…

    I Giardini di Sissi di Merano spalancano le porte alle famiglie con bambini…
  • Trenino della…

    Comodamente seduti sui sedili di un piccolo trenino turistico rosso fuoco,…
  • Ciuco Raduno 2.0 in…

    Il fine settimana dal 12 al 14 giugno la Val Tramontina, in Friuli, sarà…
  • Festival delle Rose…

    Profumo, colore e bellezza: è in corso fino al 10 maggio 2015 il Festival…
  • Un secolo di vita…

    Miami Beach festeggia i 100 anni e si presenta completamente mutata…
  • Torre di Pisa,…

    I lavori iniziarono il 9 agosto del 1173, che secondo il calendario pisano…
  • Pompei, la città…

    Per 1700 anni Pompei fu letteralmente cancellata dalla faccia della terra,…
  • Reggia di Caserta,…

    Carlo III di Borbone, re di Napoli, non aveva in sostanza una vera sua…
  • Colosseo, una…

    Chiamato dagli antichi Romani, "Anphitheatrum Flavlum" (Anfiteatro Flavio),…
  • A Lana la geografia…

    Good place or bad place? È la domanda tormentone dell'estate a Lana e…
  • Palio di Ferrara,…

    Bandiere al vento disegnano acrobazie in aria, cavalli al galoppo si…
  • Siena, la dolce…

    Siena, la città del Palio, è uno dei centri più visitati e più conosciuti…
  • Parco Pineta,sempre…

    Il Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate ha inaugurato l'impianto di…
  • Aosta, la Roma…

    Aosta, capoluogo elegante della regione autonoma Valle d'Aosta con circa…
  • Firenze, culla del…

    Firenze è una delle città più conosciute del mondo. È stata per molti anni…
  • I Bronzi di Riace…

    La personalizzazione dell'intera fusoliera di un aeromobile Inz e di un…
  • Parco Pineta: oltre…

    La Lombardia ha un cuore verde ricco di biodiversità, un cuore che batte al…
  • Milano,…

    Ho sempre avuto una memoria visiva insuperabile per l'amata Milano. A…
  • Bolzano, piacere…

    Detta la "città dai mille dialetti" o "degli incontri", Bolzano rappresenta…
  • Trento, una città…

    Trento è la provincia italiana dove si vive meglio secondo la ricerca…
  • Napoli la più…

    Dimenticate Firenze, Roma e Venezia, per la giornalista americana Rachel…
  • Dolomiti, slitta…

    La stagione invernale 2014 nelle Dolomiti è sotto il segno dello slittino,…
  • The Chedi…

    Il 20 dicembre 2013 si aprono ufficialmente le porte per i primi ospiti di…
  • Parco Orobie…

    Il Parco delle Orobie Valtellinesi custodisce nel suo interno montagne che…
  • Lutago, il regno…

    È un laboratorio di scultura in continuo fermento l'Area Vacanze Valle di…
  • I Mercatini…

    La magia del Natale e la bontà dei dolci tipici arrivano anche a Lagundo,…
  • Estella viaggia nel…

    "Abruzzo un viaggio nel tempo". È questo l'evocativo titolo del libro che…
  • Parco del Monte…

    Il Parco del Monte Barro, situato alle porte di Milano, è caratterizzato da…
  • Siti Unesco si…

    L'Italia è il paese dei mille campanili: il belpaese ha una profondità…
  • Val Camonica,…

    Le prime tracce dell'uomo in Valle Camonica risalgono almeno a 13mila anni…
  • Orobie Bergamasche,…

    Il Parco delle Orobie Bergamasche ha un regime di tutela che lo…
  • Bolzano, un'estate…

    MusicaArriva agosto e ancora una volta la città di Bolzano diventa capitale…
  • Trieste, eccellenze…

    Lo spettacolo di Trieste dal mare illuminata dalle mille luci della sera,…
  • Iberotel, nel verde…

    Circondato dal verde del Parco naturale “Marina di Ugento”, a pochi passi…
  • A strapiombo sul…

    Il Parco Alto Garda Bresciano, con le rocce strapiombanti nel lago, gli…
  • Cilento, paradiso…

    Un Parco con annesse riserve marine, i templi di Paestum, la Certosa di…
  • St. Moritz, clima…

    St. Moritz è una delle località turistiche più conosciute al mondo. Chic,…
  • Una borsa di…

    Taglio del nastro giovedì 15 novembre alle ore 10 per la XV edizione della…
  • Tanta natura

    Con legge n. 11 del 2 marzo 2005 è stato istituito il PARCO REGIONALE…
  • Costiera…

    La costiera amalfitana è il tratto di costa campana, situato a sud della…
  • Il nonno dei parchi

    Il Parco nazionale dello Stelvio , istituito nel 1935, è uno dei più…
  • Alla corte dei…

    Quando si arriva a Mantova il tempo sembra essersi fermato. La città…
  • Firenze, il centro…

    Patrimonio dell’Umanità riconosciuto dall’Unesco nel 1982, il Centro…
  • Adamello, cuore…

    Il Parco dell'Adamello si trova al centro della catena alpina, nelle Alpi…
  • Parco Pineta,…

    Il Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate (chiamato anche…
  • L'arte in villa

    «Piazza Armerina: nel cuore della Sicilia, il cuore della Sicilia. Posso…
  • La Firenze del Nord

    Da quando lo scrittore Johann Gottfried Herder vide Dresda e il suo…
  • Bernina, viaggio…

    Un treno rosso, tra montagne verdi, spesso coperte di neve e ghiacci. E poi…
  • Un Piemonte mai…

    Ripercorrere la Via del Sale e scorrazzare in vespa tra Langhe e Roero;…
  • Colletorto, il…

    Era il 2 agosto del 216 a. C. quando, sulla riva del Fortore, il fiume che…
  • Tra mare e montagne

    Le Cinque Terre sono la Liguria all’estremo. In una regione che ha trovato…
  • Alla scoperta del…

    Il Collio all’insegna della sostenibilità ambientale. La Giant, uno dei…
  • Eolie, le isole…

    Eccolo, l’arcipelago. Dieci isolotti di cui solo sette abitati. Alicudi, la…
  • Scavi di Ercolano…

    All’ombra dell’arida schiena del formidabile monte (“sterminator Vesevo”…
  • Qualita della vita…

    Sono le ultime arrivate. Ma probabilmente le più apprezzate. Con voto…
  • Il beau vivre di…

    Consacrato alla storia negli Anni Cinquanta grazie a Brigitte Bardot e al…