Milano, fashion-design-cultura-food

navigli580

Ho sempre avuto una memoria visiva insuperabile per l'amata Milano. A distanza di decenni ricordavo perfettamente dov'era quel vecchio palazzo, o un locale tipico, un giardino o una statua. La rivedo ancora con le case che si riflettono nell'acqua dei Navigli e la rendono unica.

L'avvicendarsi di molteplici culture, stratificate e affiancate l'una all'altra, ha fatto di Milano uno dei luoghi più interessanti d'Italia. Siamo abituati a vederla come una città sempre indaffarata, costantemente attiva nel suo proporsi alla vita.

È la seconda più grande città italiana (con oltre 1.310.000 abitanti), una vera metropoli europea, e ha egregiamente rappresentato il nostro Paese nella sua storia, diventando dal dopoguerra la città delle opportunità, la capitale italiana dell'economia e delle finanza, il regno della Moda (quella con la M maiuscola) e del design italiano.

Con una varietà di settori che servono da traino per tutta l'economia nazionale, Milano è punto di riferimento per imprenditori, designer, artisti, fotografi, modelli e gente comune. In poche parole: Milano è il sogno americano d'Italia, un luogo da dove poter incominciare qualcosa di vero e concreto.

Milano Sant Ambrogio580

Ogni quartiere ha giocato un proprio importante ruolo nello sviluppo e nella storia della città, dal centro storico fino a San Siro. L'intera area urbana è divisa in 20 zone, identificate numericamente e contraddistinte da un proprio nome.

A differenza di alcune altre grandi città storiche, Milano richiede un'esplorazione minuziosa per poter raggiungere alcuni dei suoi monumenti principali, a parte quelli visibili nel centro. Il Duomo è il più importante: un capolavoro in stile gotico fiorito.

A vederlo sembra quasi un enorme castello di sabbia, con le sue alte guglie in rame dorato in cima alle quali si stagliano ben 3.400 statue, tra cui la più alta è l'amata Madonnina (Madunina). All'interno, lo spazio a croce latina ne fa una delle chiese più grandi d'Europa (dopo San Pietro a Roma e la Cattedrale di Siviglia).

La chiesa di Sant'Ambrogio, spostata un po' più ad Ovest e dedicata al santo patrono della città, accoglie i fedeli sin dal IV secolo ed è una delle chiese più antiche in Italia. La si ammira per il lo stile romanico lombardo, ma anche per le opere d'arte che vi sono custodite, tra cui il Sacello di San Vittore in Ciel d'Oro. La cripta, sempre all'interno, custodisce i corpi di Sant'Ambrogio, San Gervaso e San Protaso.

viaMontanapoleone580

Il centro storico della città incorpora il famoso distretto della moda, celebre quanto quello di Parigi e di New York: via Monte Napoleone, via della Spiga, via Manzoni e via Sant'Andrea sono il simbolo del prêt-à-porter italiano ed internazionale, dove si trovano i negozi più esclusivi e i più grandi nomi del fashion mondiale; negozi di gioielli e caffetterie, sparse qua e là, completano il quartiere del lusso per eccellenza della città.

La vecchia Milano affascina ancora oggi con il suo elegante Palazzo Reale, che fu sede del governo e che oggi conosciamo come importante centro culturale. Il monumento ad Alessandro Manzoni e la sua casa-museo in via Morone 1 sono anch'essi da non perdere.

La Galleria Vittorio Emanuele II, in uno splendido stile architettonico del periodo della Belle Époque europea, in vetro e ferro battuto, è un altro simbolo dello shopping milanese, ritrovo d'obbligo per la pausa caffè con passeggiata da non perdere per chiunque visiti la città.

Il Castello Sforzesco è forse il monumento storico più importante, fiero rappresentante degli avvenimenti militari della città. Al suo interno si trovano interessanti percorsi culturali e artistici. E a proposito d'arte, Leonardo da Vinci ha lasciato la sua più importante impronta artistica proprio a Milano, nell'universalmente famosa Ultima Cena (dichiarato nel 1980 Patrimonio dell'Umanità dall'Unesco) custodita all'interno della chiesa di Santa Maria delle Grazie (anch'essa inclusa nella lista Unesco).

castello sforzesco

Altre opere di Leonardo sono custodite nel Museo Leonardo da Vinci per la Scienza e la Tecnologia e nello stesso Castello Sforzesco. Un altro celebre artista che lavorò a Milano fu il Bramante, venuto anch'egli alla corte di Ludovico il Moro per lasciare opere di grande architettura, da Santa Maria a San Satiro, a Santa Maria delle Grazie, e dipinti come il "Cristo alla Colonna", custodito nella Pinacoteca di Brera.

Il Teatro alla Scala, il tempio della musica, costruito per volere dell'imperatrice austriaca Maria Teresa, rappresenta l'amore della città per la musica, l'Opera e il teatro. Costruito da Giuseppe Piermarini nel periodo 1776-1778 è il più famoso teatro d'Italia e tra i più grandi e riconosciuti del mondo.

Sono molte le aree d'interesse artistico a Milano: in tutto il centro storico è tutto un susseguirsi di architetture neogotiche, barocche e Liberty (Art Nouveau), così come quelle del Dopoguerra, in puro stile di futuristico e razionalista italiano.

Importanti sono anche i centri accademici, in particolare con le università Cattolica, Statale, Bocconi e il Politecnico, così come le sedi giornalistiche e le case editrici o anche gli studi televisivi commerciali, che diventano anch'essi motivo di attrazione in una città che fa sempre parlare di sé.

cenacolo580
Subito a Nord rispetto al centro storico ci sono alcune strade molto popolari, come Corso Venezia, le sue vie intricate e i palazzi nobili, alcuni dei quali sono diventati importanti sedi di rappresentanza. Poco distanti, i Giardini di Porta Venezia formano un piccolo parco molto amato dai milanesi. Ancora più a Nord troviamo una delle vie più trafficate della città, Corso Buenos Aires, dall'aria cosmopolita e multietnica, uno spaccato reale della Milano odierna: è qui che troverete i migliori ristoranti etnici della città.

Corso Magenta porta direttamente al centro, pieno di negozi e antichi palazzi aristocratici muniti di grandi cortili interni. A Sudovest entriamo in una delle zone più di tendenza della città: i Navigli. Il quartiere è un mix di stili vecchi e nuovi, scelto da molti milanesi come luogo di residenza e divertimento.

Agli inizi del XX secolo la classe operaia si trasferì nella zona, mischiandosi alla classe più abbiente e creando nel tempo quello che oggi è considerato un quartiere un po' bohemien e un po' chic, pieno di pittori, architetti, musicisti e persino politici.

Un'area, oltretutto, ricca di locali e ristoranti alla moda, nata dall'edificazione dei canali artificiali costruiti a partire dal XII secolo (Naviglio Grande, Naviglio Pavese) allo scopo di rendere accessibile Milano dal Ticino. Da qui passava la merce che serviva allo sviluppo urbano e sociale della città, come il marmo rosa di Candoglia usato per la costruzione del Duomo e, in tempi più recenti, i rotoli di carta utilizzati dalle macchine da scrivere per la redazione del Corriere della Sera.

Prima-del-Teatro-alla-Scala-Milano580

In gran parte i canali sono stati coperti (purtroppo) durante la prima metà del secolo scorso, per problemi di igiene che oggi sarebbero risolti in altri modi. A Milano esistono anche altri canali, come la Martesana, il Redefossi e il Naviglio di Bereguardo. Quando si parla di "zona Navigli", però, si intende solo l'area compresa tra Naviglio Grande e Naviglio Pavese.

Non si può non riconoscere il grande pregio di una metropoli come Milano, la città italiana che guarda al mondo e al futuro. Un luogo difficile per alcuni, forse per quel suo essere troppo metropolitana e per quella sua mediterranea atipicità; ma Milano è più italiana di quanto si creda, lo si vede visitando, ad esempio, il bel quartiere di Brera, uno dei più emblematici, dove si possono trovare anche una miriade di musei e gallerie d'arte.

Come per tutte le città italiane, anche Milano vanta una sua tradizione culinaria. Il vero re della cucina milanese è il burro, usato nella maggior parte dei piatti, dal risotto, alla cotoletta alla milanese, fino al panettone. Per iniziare con i piatti della tradizione, il più conosciuto è sicuramente il risotto alla milanese, preparato con lo zafferano.

Quello tradizionale prevede l'uso del midollo di bue, ma attualmente non sono in molti a cucinarlo in questo modo. Un altro primo piatto tipicamente milanese è la "busecca" (da cui il soprannome di "busecconi"), ossia trippa cotta in umido con pomodoro e fagioli di Spagna.

Brera-Milano580

Tra i secondi, il più conosciuto e apprezzato è la cotoletta alla milanese, che secondo la tradizione è fatta con carne di vitello, alta almeno un dito e cotta nel burro, anche se oggi qualcuno la fa con l'olio. La "cassoeula" invece è un piatto molto ricco, fatto con verze, piccole salsicce e le parti "povere" del maiale come le cotenna, la testa, le costine e i piedini. Notevole e molto caratteristico è l'ossobuco di vitello in gremolada, spesso abbinato al risotto.

Passando invece ai dolci, hanno origine nel capoluogo lombardo il panettone e la colomba. I latticini sono invece tra i prodotti tipici della zona: stracchino, taleggio, quartirolo, mascarpone, grana padano e, ovviamente, il gorgonzola.

Share
comments

Viaggi

  • Valtellina in bianco

    L'inverno in Valtellina è tutto da scoprire: i numerosi chilometri di piste…
  • Four Seasons…

    Four Seasons Hotels and Resorts svela il nuovo itinerario del Four Seasons…
  • Tuffo nella storia…

    Abbadia San Salvatore (Siena) rinnova una delle più suggestive rievocazioni…
  • Gozo, relax e…

    Per gli amanti del mare, del sole e della cucina mediterranea, una visita…
  • Genova città…

    Nel 2016 ricorre il decennale del riconoscimento da parte dell'Unesco del…
  • Un'estate di…

    Tra le maestose vette del Catinaccio e del Latemar si nasconde il mondo…
  • Merano, estate ai…

    Nell'anfiteatro del Laghetto delle Ninfee, sotto la luna e le stelle,…
  • Oasi d'amore a…

    Ben 1.500 metri quadrati dedicati all'amore in tutte le sue sfaccettature,…
  • DOLOMITI 2016:…

    Ciò che è giusto per tutti, dev'essere diverso per ognuno. È questa qualità…
  • Celebrity Cruises:…

    Modern Luxury. Questa è la vera essenza di una crociera firmata Celebrity…
  • Macerata, città del…

    Macerata è uno dei più interessanti capoluoghi di provincia delle Marche.…
  • Belluno, la città…

    Belluno sorge sulla destra del fiume Piave, in mezzo a una vasta conca fra…
  • L'Italia delle…

    I Sassi di Matera sono stati iscritti nella lista Unesco nel 1993, primo…
  • Merano, ai Giardini…

    I Giardini di Sissi di Merano spalancano le porte alle famiglie con bambini…
  • Trenino della…

    Comodamente seduti sui sedili di un piccolo trenino turistico rosso fuoco,…
  • Ciuco Raduno 2.0 in…

    Il fine settimana dal 12 al 14 giugno la Val Tramontina, in Friuli, sarà…
  • Festival delle Rose…

    Profumo, colore e bellezza: è in corso fino al 10 maggio 2015 il Festival…
  • Un secolo di vita…

    Miami Beach festeggia i 100 anni e si presenta completamente mutata…
  • Torre di Pisa,…

    I lavori iniziarono il 9 agosto del 1173, che secondo il calendario pisano…
  • Pompei, la città…

    Per 1700 anni Pompei fu letteralmente cancellata dalla faccia della terra,…
  • Reggia di Caserta,…

    Carlo III di Borbone, re di Napoli, non aveva in sostanza una vera sua…
  • Colosseo, una…

    Chiamato dagli antichi Romani, "Anphitheatrum Flavlum" (Anfiteatro Flavio),…
  • A Lana la geografia…

    Good place or bad place? È la domanda tormentone dell'estate a Lana e…
  • Palio di Ferrara,…

    Bandiere al vento disegnano acrobazie in aria, cavalli al galoppo si…
  • Siena, la dolce…

    Siena, la città del Palio, è uno dei centri più visitati e più conosciuti…
  • Parco Pineta,sempre…

    Il Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate ha inaugurato l'impianto di…
  • Aosta, la Roma…

    Aosta, capoluogo elegante della regione autonoma Valle d'Aosta con circa…
  • Firenze, culla del…

    Firenze è una delle città più conosciute del mondo. È stata per molti anni…
  • I Bronzi di Riace…

    La personalizzazione dell'intera fusoliera di un aeromobile Inz e di un…
  • Parco Pineta: oltre…

    La Lombardia ha un cuore verde ricco di biodiversità, un cuore che batte al…
  • Milano,…

    Ho sempre avuto una memoria visiva insuperabile per l'amata Milano. A…
  • Bolzano, piacere…

    Detta la "città dai mille dialetti" o "degli incontri", Bolzano rappresenta…
  • Trento, una città…

    Trento è la provincia italiana dove si vive meglio secondo la ricerca…
  • Napoli la più…

    Dimenticate Firenze, Roma e Venezia, per la giornalista americana Rachel…
  • Dolomiti, slitta…

    La stagione invernale 2014 nelle Dolomiti è sotto il segno dello slittino,…
  • The Chedi…

    Il 20 dicembre 2013 si aprono ufficialmente le porte per i primi ospiti di…
  • Parco Orobie…

    Il Parco delle Orobie Valtellinesi custodisce nel suo interno montagne che…
  • Lutago, il regno…

    È un laboratorio di scultura in continuo fermento l'Area Vacanze Valle di…
  • I Mercatini…

    La magia del Natale e la bontà dei dolci tipici arrivano anche a Lagundo,…
  • Estella viaggia nel…

    "Abruzzo un viaggio nel tempo". È questo l'evocativo titolo del libro che…
  • Parco del Monte…

    Il Parco del Monte Barro, situato alle porte di Milano, è caratterizzato da…
  • Siti Unesco si…

    L'Italia è il paese dei mille campanili: il belpaese ha una profondità…
  • Val Camonica,…

    Le prime tracce dell'uomo in Valle Camonica risalgono almeno a 13mila anni…
  • Orobie Bergamasche,…

    Il Parco delle Orobie Bergamasche ha un regime di tutela che lo…
  • Bolzano, un'estate…

    MusicaArriva agosto e ancora una volta la città di Bolzano diventa capitale…
  • Trieste, eccellenze…

    Lo spettacolo di Trieste dal mare illuminata dalle mille luci della sera,…
  • Iberotel, nel verde…

    Circondato dal verde del Parco naturale “Marina di Ugento”, a pochi passi…
  • A strapiombo sul…

    Il Parco Alto Garda Bresciano, con le rocce strapiombanti nel lago, gli…
  • Cilento, paradiso…

    Un Parco con annesse riserve marine, i templi di Paestum, la Certosa di…
  • St. Moritz, clima…

    St. Moritz è una delle località turistiche più conosciute al mondo. Chic,…
  • Una borsa di…

    Taglio del nastro giovedì 15 novembre alle ore 10 per la XV edizione della…
  • Tanta natura

    Con legge n. 11 del 2 marzo 2005 è stato istituito il PARCO REGIONALE…
  • Costiera…

    La costiera amalfitana è il tratto di costa campana, situato a sud della…
  • Il nonno dei parchi

    Il Parco nazionale dello Stelvio , istituito nel 1935, è uno dei più…
  • Alla corte dei…

    Quando si arriva a Mantova il tempo sembra essersi fermato. La città…
  • Firenze, il centro…

    Patrimonio dell’Umanità riconosciuto dall’Unesco nel 1982, il Centro…
  • Adamello, cuore…

    Il Parco dell'Adamello si trova al centro della catena alpina, nelle Alpi…
  • Parco Pineta,…

    Il Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate (chiamato anche…
  • L'arte in villa

    «Piazza Armerina: nel cuore della Sicilia, il cuore della Sicilia. Posso…
  • La Firenze del Nord

    Da quando lo scrittore Johann Gottfried Herder vide Dresda e il suo…
  • Bernina, viaggio…

    Un treno rosso, tra montagne verdi, spesso coperte di neve e ghiacci. E poi…
  • Un Piemonte mai…

    Ripercorrere la Via del Sale e scorrazzare in vespa tra Langhe e Roero;…
  • Colletorto, il…

    Era il 2 agosto del 216 a. C. quando, sulla riva del Fortore, il fiume che…
  • Tra mare e montagne

    Le Cinque Terre sono la Liguria all’estremo. In una regione che ha trovato…
  • Alla scoperta del…

    Il Collio all’insegna della sostenibilità ambientale. La Giant, uno dei…
  • Eolie, le isole…

    Eccolo, l’arcipelago. Dieci isolotti di cui solo sette abitati. Alicudi, la…
  • Scavi di Ercolano…

    All’ombra dell’arida schiena del formidabile monte (“sterminator Vesevo”…
  • Qualita della vita…

    Sono le ultime arrivate. Ma probabilmente le più apprezzate. Con voto…
  • Il beau vivre di…

    Consacrato alla storia negli Anni Cinquanta grazie a Brigitte Bardot e al…