Alla corte dei Gonzaga

piazza_erbe_mantovaQuando si arriva a Mantova il tempo sembra essersi fermato. La città lombarda (ma anche i suoi dintorni, in particolare Sabbioneta) è orgogliosa di aver conservato il suo fascino rinascimentale. Un centro storico davvero ideale per calarsi nei panni di un visitatore alla corte dei Gonzaga. Istituzioni pubbliche e private, cittadini e turisti toccano con mano la valenza di un ricco patrimonio storico e culturale che vive tuttora.

Ed è in grado di garantire benessere. Ecco cosa ci risponde Mariangela Busi, del Comune di Mantova, impegnata nel Settore Attività Culturali, Turismo e Promozione della Città Ufficio Mantova e Sabbioneta Patrimonio Mondiale Unesco.

Cosa è cambiato da quando Mantova e Sabbioneta sono diventate sito Unesco?
Mantova e Sabbioneta sono state inserite nella Lista del Patrimonio Mondiale per il loro valore unico ed eccezionale e perché il loro impianto urbanistico rinascimentale è rimasto integro e autentico nel corso dei secoli. Il nostro compito quindi è di creare le condizioni che permettano di conservare il più possibile le caratteristiche fisiche delle due città. Il riconoscimento ha aumentato in cittadini e operatori la consapevolezza di vivere in città riconosciute a livello mondiale e l'attenzione a formulare ipotesi di intervento sul territorio che garantiscano la tutela del patrimonio.

I due Comuni si stanno impegnando ad adeguare ogni iniziativa legata allo sviluppo della città alle nuove responsabilità in quanto sito Unesco. L’istituzione Onu sta portando avanti uno studio che dovrà fornire indicazioni generali su come gestire al meglio gli spazi pubblici, l'arredo urbano e tutto quanto contribuisce al decoro della città, con l'obiettivo di essere più ospitali verso i turisti ma anche nei confronti dei cittadini. A questo proposito, sul fronte del turismo, abbiamo notato un crescente interesse da parte di operatori turistici stranieri e un primo incremento di visitatori stranieri che ci auguriamo possa consolidarsi in futuro.

Quali iniziative promozionali hanno sviluppato o intendono sviluppare i due Comuni?
Proprio in questi giorni una troupe tedesca sta realizzando, con tecnologie molto avanzate, un video documentario che mostrerà il nostro sito all'estero, e questo è un segno del grande interesse che le due città suscitano nel mondo. Nel 2011 abbiamo attivato un ufficio stampa che ha promosso il sito Mantovasabbioneta come soggetto culturale a destinazione turistica rivolto alla stampa specializzata e alle riviste on line. Recentemente, grazie alla legge 77/2006 per la valorizzazione dei siti Unesco, abbiamo ottenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali i finanziamenti per un progetto di studio e sperimentazione di un piano di comunicazione, che ci permetterà di continuare le attività dell'ufficio stampa, di realizzare un filmato-documentario sul sito, organizzare una serie di educational-tour per giornalisti e infine lanciare un concorso giornalistico che ponga il sito Unesco all'attenzione della stampa nazionale.

Già adesso collegandosi al sito www.mantovasabbioneta-unesco.it si possono trovare informazioni sul sito e sulle iniziative a esso collegate. È stata da pochi giorni pubblicata la guida "Mantova e Sabbioneta", per la collana "I tesori d'Italia e l'Unesco" dell’editore Sagep, che sarà presto in distribuzione nelle librerie e edicole di tutta Italia. È il primo strumento che riunisce in un unico, agile volumetto, le informazioni sulle ricchezze storiche, architettoniche, artistiche e urbanistiche utili per conoscere il sito, con suggerimenti per una visita nei dintorni e per degustare le eccellenze gastronomiche.

mn400Come vivono i cittadini questo riconoscimento?

Con orgoglio, anche se credo che non siamo ancora tutti completamente consapevoli dell'importanza e della responsabilità che questo riconoscimento comporta. L'Ufficio Unesco ha iniziato un percorso di educazione al patrimonio con le scuole di Mantova e di Sabbioneta, dalle materne alle superiori, per far comprendere ai bambini e ai giovani i valori che l’istituzione dell’Onu promuove. L'esperienza ha avuto molto successo e il prossimo anno sarà proposta alle scuole della provincia che vorranno partecipare. Per coinvolgere i cittadini stiamo avviando collaborazioni con le istituzioni formative e culturali del territorio, dal polo universitario di Mantova all'associazione degli Amici di Palazzo Te e dei Musei Mantovani, con l'obiettivo di rendere i vari soggetti culturali sempre più partecipi della vita del sito. A novembre 2012 si celebra il 40° anniversario della firma della Convenzione per il Patrimonio Mondiale. Una ricorrenza molto importante in occasione della quale pensiamo di presentare alcune iniziative che possano coinvolgere i cittadini.

Quali sono i consigli per chi vuole visitare Mantova e Sabbioneta?

Le due città sono bellissime in primavera e affascinanti in autunno, le due stagioni che forse permettono di esplorarle al meglio. Ogni periodo dell'anno però permette di cogliere in modi diversi la loro atmosfera particolarissima. In tarda estate il Lago Superiore di Mantova si tinge di rosa per la fioritura dei fior di loto, mentre Sabbioneta sembra uscire da un quadro metafisico. Un momento imperdibile è anche la prima settimana di settembre di ogni anno, quando Mantova ospita il famosissimo Festivaletteratura e Sabbioneta, in contemporanea, la Notte Bianca. In qualsiasi momento si decida di venire, il nostro consiglio è di prevedere qualche giorno in più rispetto a una semplice gita "in giornata" e approfittarne per visitare non solo le due città ma il territorio, i laghi che circondano Mantova, programmare una escursione in motonave o in battello, o un giro in bici lungo gli "arginelli" che circondano Sabbioneta.

Per rendere più semplici gli spostamenti tra le due città, che distano circa 40 km e non sono serviti da un collegamento ferroviario, abbiamo lanciato alcune iniziative. Dal 3 marzo al 29 luglio e dal 1° settembre al 28 ottobre 2012 è attiva la Linea Unesco: un servizio di trasporto a orari fissi nel fine settimana e a chiamata nei giorni feriali, con minibus e accompagnamento di uno steward urbano . Durante il percorso, spiega ai viaggiatori le motivazioni dell'inserimento nella Lista del Patrimonio Mondiale e offre informazioni sul sito. Inoltre abbiamo tracciato un tragitto che alterna tratti di pista ciclabile a tratti di strada a basso traffico, percorribile in bicicletta in tutta sicurezza.

Per chi ama la natura è l'occasione per attraversare un tratto del Parco Oglio Po, dove i due fiumi si uniscono dando vita a straordinari ambienti umidi protetti. Il tragitto è tutto in piano e può essere affrontato anche da ciclisti non particolarmente allenati. Per il ritorno, è possibile prenotare il carrello portabiciclette sempre con la "Linea Unesco". Ci auguriamo che queste proposte permettano ai turisti di vivere più pienamente il sito Unesco, apprezzandone il patrimonio sia urbanistico-architettonico e sia naturalistico, la vita culturale e, non ultimi, i piatti locali e i prodotti tipici del territorio.

Share
comments

Viaggi

  • Four Seasons…

    Four Seasons Hotels and Resorts svela il nuovo itinerario del Four Seasons…
  • Tuffo nella storia…

    Abbadia San Salvatore (Siena) rinnova una delle più suggestive rievocazioni…
  • Gozo, relax e…

    Per gli amanti del mare, del sole e della cucina mediterranea, una visita…
  • Genova città…

    Nel 2016 ricorre il decennale del riconoscimento da parte dell'Unesco del…
  • Un'estate di…

    Tra le maestose vette del Catinaccio e del Latemar si nasconde il mondo…
  • Merano, estate ai…

    Nell'anfiteatro del Laghetto delle Ninfee, sotto la luna e le stelle,…
  • Oasi d'amore a…

    Ben 1.500 metri quadrati dedicati all'amore in tutte le sue sfaccettature,…
  • DOLOMITI 2016:…

    Ciò che è giusto per tutti, dev'essere diverso per ognuno. È questa qualità…
  • Celebrity Cruises:…

    Modern Luxury. Questa è la vera essenza di una crociera firmata Celebrity…
  • Macerata, città del…

    Macerata è uno dei più interessanti capoluoghi di provincia delle Marche.…
  • Belluno, la città…

    Belluno sorge sulla destra del fiume Piave, in mezzo a una vasta conca fra…
  • L'Italia delle…

    I Sassi di Matera sono stati iscritti nella lista Unesco nel 1993, primo…
  • Merano, ai Giardini…

    I Giardini di Sissi di Merano spalancano le porte alle famiglie con bambini…
  • Trenino della…

    Comodamente seduti sui sedili di un piccolo trenino turistico rosso fuoco,…
  • Ciuco Raduno 2.0 in…

    Il fine settimana dal 12 al 14 giugno la Val Tramontina, in Friuli, sarà…
  • Festival delle Rose…

    Profumo, colore e bellezza: è in corso fino al 10 maggio 2015 il Festival…
  • Un secolo di vita…

    Miami Beach festeggia i 100 anni e si presenta completamente mutata…
  • Torre di Pisa,…

    I lavori iniziarono il 9 agosto del 1173, che secondo il calendario pisano…
  • Pompei, la città…

    Per 1700 anni Pompei fu letteralmente cancellata dalla faccia della terra,…
  • Reggia di Caserta,…

    Carlo III di Borbone, re di Napoli, non aveva in sostanza una vera sua…
  • Colosseo, una…

    Chiamato dagli antichi Romani, "Anphitheatrum Flavlum" (Anfiteatro Flavio),…
  • A Lana la geografia…

    Good place or bad place? È la domanda tormentone dell'estate a Lana e…
  • Palio di Ferrara,…

    Bandiere al vento disegnano acrobazie in aria, cavalli al galoppo si…
  • Siena, la dolce…

    Siena, la città del Palio, è uno dei centri più visitati e più conosciuti…
  • Parco Pineta,sempre…

    Il Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate ha inaugurato l'impianto di…
  • Aosta, la Roma…

    Aosta, capoluogo elegante della regione autonoma Valle d'Aosta con circa…
  • Firenze, culla del…

    Firenze è una delle città più conosciute del mondo. È stata per molti anni…
  • I Bronzi di Riace…

    La personalizzazione dell'intera fusoliera di un aeromobile Inz e di un…
  • Parco Pineta: oltre…

    La Lombardia ha un cuore verde ricco di biodiversità, un cuore che batte al…
  • Milano,…

    Ho sempre avuto una memoria visiva insuperabile per l'amata Milano. A…
  • Bolzano, piacere…

    Detta la "città dai mille dialetti" o "degli incontri", Bolzano rappresenta…
  • Trento, una città…

    Trento è la provincia italiana dove si vive meglio secondo la ricerca…
  • Napoli la più…

    Dimenticate Firenze, Roma e Venezia, per la giornalista americana Rachel…
  • Dolomiti, slitta…

    La stagione invernale 2014 nelle Dolomiti è sotto il segno dello slittino,…
  • The Chedi…

    Il 20 dicembre 2013 si aprono ufficialmente le porte per i primi ospiti di…
  • Parco Orobie…

    Il Parco delle Orobie Valtellinesi custodisce nel suo interno montagne che…
  • Lutago, il regno…

    È un laboratorio di scultura in continuo fermento l'Area Vacanze Valle di…
  • I Mercatini…

    La magia del Natale e la bontà dei dolci tipici arrivano anche a Lagundo,…
  • Estella viaggia nel…

    "Abruzzo un viaggio nel tempo". È questo l'evocativo titolo del libro che…
  • Parco del Monte…

    Il Parco del Monte Barro, situato alle porte di Milano, è caratterizzato da…
  • Siti Unesco si…

    L'Italia è il paese dei mille campanili: il belpaese ha una profondità…
  • Val Camonica,…

    Le prime tracce dell'uomo in Valle Camonica risalgono almeno a 13mila anni…
  • Orobie Bergamasche,…

    Il Parco delle Orobie Bergamasche ha un regime di tutela che lo…
  • Bolzano, un'estate…

    MusicaArriva agosto e ancora una volta la città di Bolzano diventa capitale…
  • Trieste, eccellenze…

    Lo spettacolo di Trieste dal mare illuminata dalle mille luci della sera,…
  • Iberotel, nel verde…

    Circondato dal verde del Parco naturale “Marina di Ugento”, a pochi passi…
  • A strapiombo sul…

    Il Parco Alto Garda Bresciano, con le rocce strapiombanti nel lago, gli…
  • Cilento, paradiso…

    Un Parco con annesse riserve marine, i templi di Paestum, la Certosa di…
  • St. Moritz, clima…

    St. Moritz è una delle località turistiche più conosciute al mondo. Chic,…
  • Una borsa di…

    Taglio del nastro giovedì 15 novembre alle ore 10 per la XV edizione della…
  • Tanta natura

    Con legge n. 11 del 2 marzo 2005 è stato istituito il PARCO REGIONALE…
  • Costiera…

    La costiera amalfitana è il tratto di costa campana, situato a sud della…
  • Il nonno dei parchi

    Il Parco nazionale dello Stelvio , istituito nel 1935, è uno dei più…
  • Alla corte dei…

    Quando si arriva a Mantova il tempo sembra essersi fermato. La città…
  • Firenze, il centro…

    Patrimonio dell’Umanità riconosciuto dall’Unesco nel 1982, il Centro…
  • Adamello, cuore…

    Il Parco dell'Adamello si trova al centro della catena alpina, nelle Alpi…
  • Parco Pineta,…

    Il Parco della Pineta di Appiano Gentile e Tradate (chiamato anche…
  • L'arte in villa

    «Piazza Armerina: nel cuore della Sicilia, il cuore della Sicilia. Posso…
  • La Firenze del Nord

    Da quando lo scrittore Johann Gottfried Herder vide Dresda e il suo…
  • Bernina, viaggio…

    Un treno rosso, tra montagne verdi, spesso coperte di neve e ghiacci. E poi…
  • Un Piemonte mai…

    Ripercorrere la Via del Sale e scorrazzare in vespa tra Langhe e Roero;…
  • Colletorto, il…

    Era il 2 agosto del 216 a. C. quando, sulla riva del Fortore, il fiume che…
  • Tra mare e montagne

    Le Cinque Terre sono la Liguria all’estremo. In una regione che ha trovato…
  • Alla scoperta del…

    Il Collio all’insegna della sostenibilità ambientale. La Giant, uno dei…
  • Eolie, le isole…

    Eccolo, l’arcipelago. Dieci isolotti di cui solo sette abitati. Alicudi, la…
  • Scavi di Ercolano…

    All’ombra dell’arida schiena del formidabile monte (“sterminator Vesevo”…
  • Qualita della vita…

    Sono le ultime arrivate. Ma probabilmente le più apprezzate. Con voto…
  • Il beau vivre di…

    Consacrato alla storia negli Anni Cinquanta grazie a Brigitte Bardot e al…