Barbatelle ovvero Una di vino commedia

luis-bacalov580

Tutti contro il duca-tiranno di Cabernet Sauvignon che ha conquistato i mercati di ogni continente e regna con ferocia sul grande impero bordolese.

I congiurati sono gli altri vitigni francesi e quelli autocotoni italiani, Pinot Noir, Malvasia, Merlot, Carbenet Franc, Nebbiolo e Sangiovese, che cacciano il despota e fanno trionfare la democrazia, ovvero la biodiversità.

È questa la trama di Barbatelle ovvero Una di vino commedia, opera buffa con prosa che sarà presentata in prima assoluta sabato 6 giugno (ore 16,00) all'Auditorium di Milano in coincidenza con Expo.

L'opera, tratta liberamente dalla commedia Barbatelle di Giancarlo Cignozzi con musiche del premio Oscar Luis Bacalov, sarà eseguita dall'Orchestra Sinfonica e dal Coro Sinfonico di Milano Giuseppe Verdi, diretti rispettivamente da Luis Bacalov ed Erina Gambarini.
CABERNET sauvignon580
Saranno 90 minuti di opera buffa in cui i vini, che siamo abituati a gustare in un calice, prenderanno vita sulla scena e assumeranno le sembianze di attori e cantanti e avranno passioni e tratti umani.

Così la Malvasia è una spia alla Mata Hari, il duca di Cabernet-Sauvignon è un tiranno geloso che fa fuori i suoi rivali Merlot, Pinot Noir e i vini italiani, come il Nebbiolo e Sangiovese che danno vita alla gran loggia vinicola.

Alla fine scoppia la rivoluzione contro l'oppressore : il duca viene fatto prigioniero dai francesi dissidenti, i quali proclamano l'impero bordolese decaduto, con beneplacito degli italiani e dei francesi sminuiti dal cabernet sauvignon.

La morale dell'opera risulta chiara allo spettatore e si collega direttamente al tema di Expo Milano 2015. Bisogna lasciare le biodiversità fiorire senza imposizioni; bisogna accettarla senza pregiudizi e, anzi, favorirle, coltivarle, diffonderle, perché costituiscono una ricchezza per l'uomo e per il pianeta.

Rosita Dorigo

Share
comments

Musica

  • Orbetello Jazz…

    La grande musica jazz "invade" uno dei luoghi più suggestivi della Toscana:…
  • Echos, I Luoghi e…

    Torna dal 29 aprile al 4 giugno 2017 il festival Echos, I Luoghi e la…
  • Un americano a…

    È iniziata il 14 gennaio a Bologna e girerà l'Italia fino al 2 aprile 2017…
  • Parma fa rima…

    È vero che la musica, così come il silenzio, riescono a far ritrovare…
  • Capodanno a Genova…

    Genova è entrata nella classifica delle 10 migliori mete per trascorrere il…
  • Barbatelle ovvero…

    Tutti contro il duca-tiranno di Cabernet Sauvignon che ha conquistato i…
  • Edn Jazz Quartet in…

    Sabato 23 maggio 2015, dalle 21.30 alle 23.00, al prestigioso "Lumiere" di…
  • A Genova il 54°…

    Sono 31 i giovani concorrenti selezionati per la fase finale del 54°…
  • Gianni Schicchi,…

    Fate mente locale. Divina Commedia, Inferno, canto XXX: tra i falsificatori…
  • Abbado, bacchetta…

    Il direttore d'orchestra Claudio Abbado, forse il maggiore in Italia dopo…
  • Traviata, follia…

    Il 6 marzo 1853, al Teatro La Fenice di Venezia, la prima della Traviata fu…
  • Aida, un grand…

    Inutile cercare il romanzo o la commedia da cui sarebbe stata tratta la…
  • Locus Festival

    Appuntamento consolidato con la buona musica d'estate in Puglia, il Locus…
  • Vasco Rossi, siamo…

    Il cantautore provocatore, ormai ultra 60enne, non smette di stupire. Nato…
  • Che musica a…

    Arriva l'estate e Monfortinjazz ritorna, una delle manifestazioni musicali…
  • Carmina Burana al…

    Un allestimento dei "Carmina Burana"del coreografo cinese di adozione…
  • Il miracolo della…

    Compositore prolifico e versatile, pianista e musicologo, uomo di profonda…
  • Un gentleman…

    Classe 1944 da Birmingham, appassionato di corse automobilistiche,…