Lo Schermo dell'arte Film Festival, 13-18 novembre

Kusama - Infinity by Heather LenzCTokyoLeeProductionsInc  LSDA 2018 580

Si terrà a Firenze dal 13 al 18 novembre 2018 l'11° edizione de Lo Schermo dell'arte Film Festival, progetto internazionale dedicato alle molteplici interazioni tra cinema e arte che riunirà un ricco programma di film realizzati da artisti, documentari, cortometraggi, incontri con autori e curatori, workshop.

Tra gli eventi in progrmma: la Opening Night con Peter Greenaway e il collettivo di artisti Zapruder, il Focus dedicato a Rä Di Martino, la mostra European Identities. New Geographies in Artists' Film and Video sulla scena emergente di artisti che lavorano con il video e il cinema, i due progetti di formazione VISIO e Feature Expanded. 

Tra gli ospiti della rassegna anche gli artisti Barbara Visser, Gabrielle Brady, Diego Marcon, Jordi Colomer, la regista Lisa Immordino Vreeland, la curatrice Sarah Perks, il produttore Yorgos Tsourgiannis. 

"Lo schermo dell'arte è un progetto diventato in questi anni un punto di riferimento per chi in Europa lavora con le immagini in movimento. Sempre più proiettato a costruire relazioni con partner internazionali su progettualità future, dedica grande attenzione alla produzione delle giovani generazioni e alla visione degli artisti che raccontano una contemporaneità sempre più problematica e contradditoria", dichiara la direttrice Silvia Lucchesi

"Siamo particolarmente contenti dell'edizione 2018 di VISIO e Feature Expanded. L'incremento delle collaborazioni istituzionali e delle domande di partecipazione ricevute quest'anno, dimostrano un crescente interesse da parte di artisti e professionisti per la progettualità sviluppata in questi anni. Poter seguire i successi internazionali di film che abbiamo contribuito a produrre, come quello di Gabrielle Brady vincitore al Tribeca Film Festival, è la soddisfazione più grande!" Leonardo Bigazzi, curatore. 

Cecil Beaton Bright Young Things in Wilsford in 1927 - Courtesy of a Private Collection580

Protagonisti della Opening Night saranno il regista inglese Peter Greenaway che in una lecture presenterà il progetto del suo prossimo film Walking to Paris, racconto del viaggio che, tra il 1903 e il 1904, il ventisettenne Costantin Brancusi intraprese a piedi dalla Romania, suo paese natale, per raggiungere Parigi, sua città d'elezione che lo vedrà affermarsi come massima figura del rinnovamento dell'arte del Novecento. 

Altro protagonista il collettivo Zapruder che presenterà il work in progress del progetto Zeus Machine dedicato alle 12 fatiche di Ercole, celebrate in insolite e attuali declinazioni.

Il Focus 2018 sarà dedicato all'artista italiana Rä Di Martino, la cui produzione si muove tra installazione, fotografia e cinema, e riunirà sette cortometraggi realizzati tra il 2001 e il 2017. 

Inoltre sarà presentato in prima mondale il suo nuovo film 100 Piper. Breve storia del Piper di Torino (1966-1969) in cento frammenti nel quale l'artista interpreta in chiave personale le atmosfere della celebre discoteca torinese attraverso la riattivazione di materiali di archivio.

www.schermodellarte.org 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  
Facebook: Lo schermo dell'arte #schermoarte 

Kusama - Infinity by Heather Lenz  Harrie Verstappen580

Share
comments

Cinema

  • Lo Schermo…

    Si terrà a Firenze dal 13 al 18 novembre 2018 l'11° edizione de Lo Schermo…
  • Intestellar ora…

    Acclamato dalla critica come uno dei film più emozionanti del regista…
  • Concorso con…

    Trepida attesa per Goaustralia insieme agli appassionati di Tolkien per…
  • Ferragamo e Walking…

    Moda e cinema, un connubio che continua a dare buoni frutti. Walking…
  • Nanni Moretti,…

    Nanni Moretti compie 60 anni. Regista di culto, appassionato di pallanuoto…