Ritratto di una società

di Mauro Carena

Chiara_Tenca500CercolavoroaMilano di Chiara Tenca è un eBook sul lavoro. L'autrice è una giornalista spezzina che ha incontrato la casa editrice elettronica Liber Iter. CercolavoroaMilano nasce come blog dell'autrice, riveduto, integrato e corretto per una pubblicazione elettronica.

In modo ironico e spontaneo questo libro racconta le (dis)avventure dell'autrice che cerca di portare avanti un progetto di vita nella convinzione che la professione caratterizza la qualità del vivere di ognuno e i frutti del lavorare solo per guadagnare si vedono nei volti della gente, sempre più arrabbiata, nevrotica e dedita a fare solo lo stretto necessario per giustificare lo stipendio. È stata anche l'ocassione per presentarlo a Milano, al Salotto del poeta di Michele Cennamo.

In questo scritto invece emerge la tenacia di chi comunque vuole perseguire un progetto di vita, nonostante che le circostanze non glielo permettano. CercolavoroaMilano è diventato quindi una sorta di documentario che nell'esperienza dell'autrice, mostra la situazione grave che stanno vivendo i giovani adulti della nostra epoca, condannati a non crescere professionalmente perché non gliene viene data l'opportunità.

É inoltre una storia in fieri, perché deve essere la storia di tutti, non la storia di chi ha avuto fortuna o un 'santo' in paradiso, la raccolta delle avventure di una di quelle tante persone preparate, motivate e con una grande passione, ma incontrano i muri di gomma delle grandi città che, se danno più opportunità lavorative confondono anche in un grande contenitore le abilità e le capacità del singolo.

CercolavoroaMilano però nasce per incoraggiare chi ha veramente un progetto di vita a perseguirlo a tutti i costi perché c'è chi lo ha fatto e Chiara Tenca lo dimostra nel modo che le è più congeniale, intervistando quelle persone che hanno raggiunto i propri obiettivi, senza paura di cambiare, ma mettendo a frutto quello che 'mamma provincia' ha saputo far crescere in molti di loro e in ogni settore.

Ecco quindi l'intervista a Veronica Scognamiglio che lavora per Amnesty International, a Francesca Della Croce enologa in Spagna o a Margherita Viviani che ha lavorato in Cina e in Australia grazie alla conoscenza del cinese, tre punti di vista da parte di chi vede l'Italia da fuori e ne può indicare pregi e difetti. Le chiacchierate con Marco Buticchi con la sua esperienza di scrittore e i commenti di Dario Vergassola sulla città e il lavoro. Inoltre Stefano Mei e Paolo Paganini, con la loro esperienza nello sport, da atleta il primo e da giornalista il secondo, ma anche il fumettista Fabio D'Auria alla Marvel e l'attore Francesco Gabbrielli nel mondo difficile del teatro e del cinema.

Tanti punti di vista per parlare del lavoro, dell'Italia, della provincia il tutto colorito dall'ironia di Chiara Tenca che in questo scritto non tralascia né le delusioni, né le soddisfazioni, mettendo a disposizione la propria esperienza.

Come nasce l'idea di un blog che si trasforma poi in e-book?

La trasformazione in e-book è frutto di un'occasione colta al volo: in realtà, all'inizio ho creato il mio blog senza pensare di pubblicarlo; la sua funzione era da una parte tenere un legame con gli amici lontani interessati alla mia avventura milanese, dall'altra avere un diario a mia disposizione per poter esprimere i miei stati d'animo relativamente alla ricerca del lavoro e analizzare il mio percorso, per avere la possibilità di correggerlo e migliorarlo.

Dopo essere rientrata alla Spezia nel mese di febbraio 2011, sono tornata a collaborare con il quotidiano "La Nazione"; una mattina mi trovavo in redazione e ho accolto l'editrice della Liber Iter Bianca Zanardi, arrivata per promuovere un progetto sulla scuola; l'ho intervistata e - visto che tutti mi dicevano che il mio blog avrebbe dovuto diventare un libro - qualche giorno dopo, via mail, le ho inviato il link di "CercolavoroaMilano", chiedendole un parere.

Le è piaciuto e abbiamo deciso di pubblicarlo, opportunamente corretto, integrato e rivisto; inoltre, mentre eravamo in corso d'opera, abbiamo avuto l'idea di arricchire l'e-book con le interviste di chi "ce l'ha fatta", per dare un messaggio di speranza a chi lo legge e per mostrare che anche i percorsi apparentemente più difficili possono approdare alla realizzazione. Abbiamo scelto nove personaggi, più o meno famosi, in settori differenti, e devo dire che i loro interventi hanno riservato tante sorprese.

Cercolavoro_Copertina400Quali sono le tendenze di chi deve usare la rete o i social network per lavorare o selezionare il personale?

Per quanto riguarda il lavoro, credo che i social network abbiano rivoluzionato le carte in tavola, aprendo in maniera considerevole gli orizzonti: il solo sito internet garantisce uno spazio decisamente più limitato, ha dei costi di mantenimento (fattore che pesa in modo particolare per le imprese con un capitale limitato) e soprattutto - elemento che per me fa la differenza - non è in grado di garantire la stessa interazione con l'utenza. Premesso che per un'azienda o un free lance continuo a ritenere il sito "istituzionale" importante e indice di professionalità, avendo lavorato come addetta stampa in diversi campi (cultura, sport e politica), ho potuto testare sul campo la vivacità e la capillarità di mezzi quali Facebook e Youtube (personalmente amo meno Twitter), che hanno un appeal a mio parere eccezionale.

Chi utilizza il social e la rete per lavorare deve essere sempre coerente con la propria mission e la propria vision: può sembrare banale, ma troppo spesso mi capita di osservare degli spazi gestiti in maniera approssimativa e con messaggi contrastanti, che creano confusione in chi legge. Quindi, dal mio punto di vista, meglio meno materiale, ma più coerente e curato, anche nella qualità: il social e il sito sono come il nostro biglietto da visita e devono essere in grado, nel marasma di input che regnano nella rete, di catturare al primo click. Altri elementi da tenere in grande considerazione sono lo scambio e il feedback, fondamentali per continuare a rimanere in sintonia con chi ci segue. Consiglio di tenere alta l'attenzione scatenando la creatività: utilizzare foto, filmati, disegni, note, insomma, tutto ciò che è a nostra disposizione, per dar linfa di giorno in giorno ad un filo che si deve ispessire costantemente.

Io stessa ho creato un gruppo su Facebook dedicato al mio blog e alla mia pubblicazione, in cui raccolgo pareri, critiche (per fortuna pochissime, ma ben vengano se costruttive!) e posto continui aggiornamenti: non mi posso davvero lamentare della risposta. Per selezionare il personale, invece, il recruiter o il responsabile delle risorse umane, con internet hanno a disposizione un'arma che per il candidato può rivelarsi a doppio taglio. Permette, da una parte, di far conoscere quasi a 360° il mondo di una persona, anche fuori dal lavoro, con tutti i "plus" che possono avere riflessi positivi nell'impiego (dalla proattività alla duttilità, fino alla capacità di lavorare in squadra e adattarsi alle situazioni più disparate), ma è necessario stare attenti a ciò che si scrive. Oltre agli "scivoloni" passati alle cronache (parlar male del proprio datore o del proprio lavoro), che a volta sono sfociati nel licenziamento, possono trasparire dalla rete anche aspetti negativi (dal rapporto morboso con il web a comportamenti che non sono in linea con una determinata mansione).

Per questo, è necessario rapportarsi con il giusto approccio, utilizzando filtri per mostrare i nostri materiali alle giuste persone. Detto ciò, credo che in ogni caso non ci si debba fermare a quello che la rete ci dice dell'aspirante lavoratore, prendendo per oro colato quello che si legge, ma si debba approfondire. Inoltre, tramite LinkedIn o una semplice "googlata" del nome e cognome della persona, è possibile conoscere molto del passato professionale di chi ci troveremo davanti.

Chi ti ha colpito di più degli intervistati?

Sono soddisfatta di tutte le interviste, nessuna esclusa; cito Francesca Della Croce, Margherita Viviani e Veronica Scognamiglio, amiche che si sono realizzate all'estero (rispettivamente in Spagna, Australia e Belgio), che hanno confermato il loro valore e la loro professionalità nei loro interventi: credo che i nostri politici dovrebbero leggere le chiacchierate con loro per avere, nero su bianco, un esempio di ciò che l'Italia perde giorno per giorno, facendosi sfuggire dalle mani persone preparate, intelligenti e propositive. Lo trovo un delitto.

Mi ha stupito, inoltre, sapere che uno scrittore da centinaia di migliaia di copie vendute quale Marco Buticchi ha iniziato la sua carriera letteraria abbandonando un posto sicuro in una multinazionale del ramo petrolifero, per portare i propri scritti di autore in erba di libreria in libreria: questo sì è scommettere su se stessi!

Infine, penso di aver fatto uno scoop: un dialogo con Dario Vergassola serio e senza battute! Scherzi a parte, il suo intervento sulle possibilità di realizzarsi nella provincia mi è parso davvero interessante, e penso che il tono sia stato determinato dal fatto che Pignone, paese natale della madre, fosse stato appena sconvolto - insieme a tanti altri centri del Massese e dello Spezzino - dall'alluvione del 25 ottobre 2011.

Questo terribile evento ha segnato tutti nella mia provincia, me inclusa: non è un caso che abbia scelto di dedicare il mio scritto alle vittime di questa catastrofe, in particolare a Sandro Usai, il volontario morto a Monterosso per salvare gli altri. Un vero eroe, il cui esempio mi commuove ogni volta che penso alla sua vicenda, così triste e allo stesso tempo così nobile.

Dopo Cerco lavoro a Milano, hai pensato di estendere ad altre città questa tua esperienza?

Come per il Totocalcio, il pronostico è "1X2"! Ho cercato tanto a Milano, e continuo a farlo, perché penso che per il mio settore sia il top, e nonostante non sia una città facile in cui vivere, continui ad essere il posto in cui tutto può accadere. Però non escludo di approdare in altri luoghi, estero compreso. Attualmente sto continuando a portare avanti le mie diverse collaborazioni, ma ho cambiato il modo di propormi: dapprima puntavo al contratto, ora invece, mi faccio conoscere in veste di professionista che può seguire determinati servizi: penso sia più semplice poter arrivare ad un risultato.

Credo che fossilizzarsi in un periodo come questo sia controproducente: siamo la generazione dei viaggi, della mobilità: volgiamo a nostro favore questi elementi! Quali consigli a chi vuole trovare lavoro con i nuovi media? Sembrerà banale, ma la ricetta è sempre la stessa: unire una base solida - quella della padronanza del mezzo, della preparazione teorica e sul campo e degli aggiornamenti, che sono indispensabili a mio parere per essere un professionista affidabile - alla capacità di guardare più avanti degli altri. Siamo in molti a cercare un impiego, e per ciò che ho potuto verificare, per la maggior parte dei casi di valore: la differenza la fa quel quid di originalità, il saper cogliere il nuovo e destreggiarsi fra i diversi linguaggi. Indispensabili, quindi, l'esser duttili, buoni ascoltatori, proattivi e creativi.

Inoltre, vorrei fare un appello per quanto riguarda la qualità: torniamo a metterla in primo piano, perché sono fermamente convinta che alla fine sia ciò che maggiormente paghi.

 

 

 

Share
comments

Società

  • Skill Generator…

    Mercoledì 14 giugno 2017, dalle ore 10.30, presso la sede della Società…
  • L'arte si Sposa con…

    All'hotel Diana Majestic di Milano, nel suo verdeggiante giardino privato…
  • Ballo della Rosa a…

    La Principessa di Hannover, Presidente della Fondazione Princesse Grace, ha…
  • Torna il Festival…

    Puntuale come ogni anno, fin dalla sua nascita nel 2005, torna il Festival…
  • Nasce l’Indice del…

    Come si fa a comparare la felicità di diverse aree di montagna? Chi può…
  • Torna a crescere il…

    Dopo anni di stasi, si registra una crescita più decisa delle vendite di…
  • Barbie Awards, un…

    Mercoledì 9 marzo 2016, in occasione del compleanno di Barbie, si è svolta…
  • Premio per…

    L'annuale cena di gala dell'Associazione Le Soste, organizzata nelle sale…
  • Veronafiere e…

    H-Farm, piattaforma di innovazione recentemente quotata ad Aim Borsa…
  • Vini spumanti, nel…

    2015, economia ancora in stallo, consumi alimentari fermi, difficoltà per…
  • A Roma Abiti che…

    Al Teatro Quirino di Roma sono andati in scena ieri sera 'Abiti che…
  • Snoblesse, la prima…

    Presentata a Milano Snoblesse, la prima gift card che regala la moda,…
  • UniCredit Pavilion…

    Esistono almeno quattro buoni motivi per impostare la propria alimentazione…
  • Su Sky Arte arriva…

    Parte il 18 novembre alle 21 su Sky Arte il nuovo programma televisivo…
  • Table, la nuova…

    La nuova bilancia Meliconi per la cucina ha tasti touch e funzioni…
  • A Trieste…

    A Trieste dal 2 all'11 ottobre 2015 torna FuoriRegata: luci, sapori,…
  • Una Giornata…

    L'avventura in costume è un nuovo modo di giocare ed imparare:…
  • Tanti dolci…

    L'appuntamento è da non perdere: il 18 settembre 2015, a partire dalle ore…
  • Todi Appy Days,…

    Dal 24 al 27 settembre 2015, per il secondo anno consecutivo, Todi Appy…
  • Sport d’acqua…dove?…

    Estate fa rima con divertimento ma anche con avventura, meglio ancora se a…
  • Chef di presidenti…

    Se vi siete sempre chiesti cosa mangiano principi, regine e presidenti,…
  • Taste of a City,…

    L'architettura si riesce ad apprezzare attraverso 4 sensi: il più immediato…
  • Festival delle…

    Esploratori di nuovi mondi, viaggiatori dell'immaginazione, chef e…
  • Il piacere delle…

    Una serata frizzante, in tutti i sensi: per la sesta edizione di Bollicine,…
  • VizEat, l'invito a…

    Mangiare a casa di una persona che non si conosce con altre persone che non…
  • Solidarietà con…

    Torna il 26 e 27 giugno 2015 "Estate Calabrese" a Sala Baganza (PR) con…
  • Valtellina.it si…

    Da aprile è online la nuova versione di ww.valtellina.it, il portale è…
  • La spada nella…

    Dopo l'estrazione della magica spada Excalibur, Artù verrà riconosciuto…
  • Fiori nella Rocca a…

    Saranno otto tavole d'autore fra fiori, porcellane, cristalli e ricami,…
  • Alle origini del…

    In corso ad Asti fino al 5 luglio la mostra, Alle origini del gusto. Il…
  • San Valentino:…

    Bottega propone per San Valentino un inedito vino spumante rosé dolce…
  • Galaxy A nuova…

    Arriva anche in Italia la nuova gamma di smartphone Samsung, Galaxy A. Tra…
  • Un dolce per mille…

    "Un dolce per mille sorrisi", è l'iniziativa promossa da due eccellenze del…
  • Vetrina Toscana, la…

    Cultura, bellezza e cibo sono le parole più utilizzate per descrivere il…
  • Trekking urbano in…

    Il 31 ottobre torna il Trekking Urbano: 37 città italiane, da Nord a Sud,…
  • Lo chef del…

    Non la faccio per soldi ma perché mi piace davvero e non finisco un pasto…
  • Apre a Brescia il…

    Si tiene a Brescia il 21 e il 22 ottobre la sesta edizione di International…
  • Petizione per il…

    Il sindaco di Portici Nicola Marrone lancia un appello al Ministro Dario…
  • Le Stelle sul Lago…

    Torna anche quest'anno sul lago d'Orta la solidarietà che incrocia le…
  • La Vendemmia di …

    Moda, vino ed eccellenze enogastronomiche all'insegna dell'arte del saper…
  • Gli Aironi contro…

    Ottobre è il mese dedicato alla cura e alla prevenzione del tumore al seno.…
  • I vincitori del…

    Sandra Savaglio l'astrofisica simbolo della fuga dei cervelli dall'Italia è…
  • Il Premio…

    Un premio giornalistico per promuovere e valorizzare il territorio…
  • Bolaffi e Slow Food…

    Nasce a Torino la partnership tra Aste Bolaffi, specializzata nelle vendite…
  • Arte della…

    Nell'immaginario collettivo, il volo degli uccelli rapaci ispira sempre un…
  • Eletto il miglior…

    Lorenzo Scapecchi è il Miglior Sommelier della Toscana 2014. La…
  • Convergenze fra…

    Grande attesa per il debutto di Convergenze, il concerto che giovedì 3…
  • Don Ferdinando di…

    Nessuna stella sul suo curriculum di chef. Solamente una carta di identità…
  • Mezza Maratona Alpe…

    Tra le Dolomiti, il 6 luglio 2014 si disputa la Mezza Maratona Alpe di…
  • Tano Simonato per…

    Tano Simonato, lo chef stellato capace di poesie gustose e salutari, mette…
  • Fiera del…

    Aprirà tra pochi giorni la fiera "Franchising Nord", a Piacenza Expo dal 24…
  • Senso ed estetica…

    Il 21 maggio 2014 alla Triennale di Milano, in occasione della…
  • Venaria Reale,…

    Con l'arrivo della primavera prende avvio la stagione delle Giornate da Re,…
  • Rimini, Arte e…

    Inaugura il 12 aprile 2014 Augeo Art Space, nuovo centro per l'arte…
  • Addio Made in Italy

    "Un radicale cambio di firma: da Made in Italy a Created in Italia". È il…
  • La Dolorosa, la…

    Domenica 19 gennaio, torna La Dolorosa, giunta alla sua sesta edizione, la…
  • Capodanno nel…

    Capodanno nel castello friulano amato da Giacomo Casanova, godendo…
  • Lombardia in primo…

    Raccontare un vero e proprio lifestyle che identifichi la Lombardia come un…
  • Spirito di Vino

    Stefano Antonucci, di Pescara, con "Ottima annata", per gli Under 35, e…
  • Forum cani speciali

    Nell'ultimo weekend di Settembre, dal 21 al 22 Settembre 2013, lo staff di…
  • Un drago per…

    Grande festa a Cividale del Friuli, il 23, 24 e il 25 agosto 2013 per il…
  • Sale...la voglia…

    Ritorna "SALE...la voglia d'arte". Dal 9 al 18 agosto il salgemma diventa…
  • Robertoebasta…

    La Wider di Tilli Antonelli, azienda leader nella costruzione di yacht, si…
  • Linea d'ombra è…

    Linea d'Ombra - Festival Culture Giovani compie 18 anni e li festeggia al…
  • L'Angela del…

    Si definisce "consigliera per riorganizzare l'immagine". E soprattutto gli…
  • Qindici anni di…

    Una vera e propria parata di suoni, suggestioni e ritmi frenetici per…
  • Cercasi...uomo…

    Davvero difficile non condividere le idee di fondo di Chiara Lupi, autrice…
  • Ritratto di una…

    CercolavoroaMilano di Chiara Tenca è un eBook sul lavoro. L'autrice è una…
  • Una città in…

    Andare ad Arles dall’Italia, con qualunque mezzo, non è facile. Ci si…
  • Sulla scena del…

    Navi scomparse nel Triangolo delle Bermuda, cerchi nel grano, rapimenti…
  • Che fatica!

    Un percorso di apprendimento innovativo fatto di semplici letture e…
  • Un'Italia senz'anima

    Un ritratto dell’Italia contemporanea, un paese privo di principi, di…
  • Mille cose stupende…

    «La felicità, è come la salute: quando la possiedi, non te ne accorgi». Lo…
  • Presentato a Milano…

    L'associazione Arte Quantica ha presentato alla Triennale di Milano il…