A Prato la mostra Legati da una cintola

Legati da una Cintola. LAssunta di Bernardo Daddi e lidentità di una Città580

La cintura della Vergine custodita in una Cappella del Duomo di Prato sarà al centro della mostra del Museo di Palazzo Pretorio Legati da una cintola. L'Assunta di Bernardo Daddi e l'identità di una città, organizzata dalla città toscana con la collaborazione della Diocesi di Prato, e curata da Andrea De Marchi e Cristina Gnoni Mavarelli (Prato, Museo Palazzo Pretorio dall'8 settembre 2017 fino al 14 gennaio 2018).

La Sacra Cintola, circa 80 centimetri di lana finissima verde e broccata in filo d'oro, rappresenta, fin dal Duecento, prezioso simbolo del valore identitario cittadino e il motore delle vicende artistiche di Prato. 

Il suggestivo percorso espositivo, che intreccia i fili di un racconto tra storia e tradizione, metterà in luce il ricco patrimonio di cultura e bellezza, custodito nel territorio e oltre i confini locali.

Per la prima volta si potrà così ammirare, grazie a prestiti dal Metropolitan Museum di New York e dai Musei Vaticani, la ricostruzione della smembrata Pala di Bernardo Daddi, realizzata per il Duomo di Prato, e di cui il Museo di Palazzo Pretorio conserva una delle due predelle. 

Eccezionalmente, sarà visitabile la bellissima Cappella della Cintola, nel Duomo di Prato, interamente affrescata da Agnolo Gaddi.

PROMOSSA DA Comune di Prato Museo di Palazzo Pretorio
CON LA COLLABORAZIONE DI Diocesi di Prato
A CURA DI Andrea De Marchi e Cristina Gnoni Mavarelli
8 settembre 2017- 14 gennaio 2018

Museo di Palazzo Pretorio Piazza del Comune, Prato
Orario: 10,30-18,30
Chiusura settimanale: martedì
Ingresso 8 euro (ridotto 6 euro)

Tel 0574 19 34 9961
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Share
comments

Cultura