A Cortina Talenti, storie di imprese straordinarie

TALENTI STORIE  DI MPRESE STRAORDINARIE580A

5 protagonisti, 5 grandi nomi dell'imprenditoria italiana, 5 parole chiave: una formula originale e un progetto che ha naturalmente dato vita a un nuovo vocabolario ma soprattutto a un rinnovato e propositivo immaginario.

Talenti, storie di imprese straordinarie è la rassegna che ha portato a Cortina d'Ampezzo la voce di uomini e donne che hanno rivoluzionato il loro settore contribuendo a rilanciare l'immagine dell'Italia nel mondo.

Il cuore dell'iniziativa sono stati i volti, le storie, ma soprattutto le idee, le parole che compongono il primo vocabolario dei talenti del Made in Italy, dalla A di Azienda alla W di Wellness.

L'Italia ha tutto ciò che serve per emergere dalla crisi globale: idee, coraggio imprenditoriale, senso del bello. Ma per tornare ad essere "grande" deve ricominciare a credere in se stessa.

La rassegna nasce dalla collaborazione tra il Cristallo Resort & Spa, primo resort di montagna The Luxury Collection al mondo e membro della Fondazione Altagamma e QN – Quotidiano Nazionale il primo gruppo editoriale italiano per numero di copie vendute in edicola, che raggruppa il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione e, ora, anche Il Telegrafo.

Talenti ha aperto le porte di un laboratorio di idee, un salotto culturale dove fermarsi e soffermarsi a pensare, lasciando a ciascuno il tempo di una battuta. Incontri che sono conversazioni e appuntamenti che diventano occasione di confronto.

I protagonisti dell'incontro sono stati Nerio Alessandri, Fondatore di Technogym, leader mondiale nel fitness e wellness, Alberta Ferretti, stilista "vicina alle donne, Matteo Marzotto, Ambassador del well done in Italy, Alessandro Benetton, che guida l'organizzazione dei Mondiali di Cortina 2021 e Brunello Cucinelli, imprenditore, stilista e filantropo.

I 5 ospiti di Talenti hanno iniziato a scrivere il primo vocabolario dell'ingegno del Made in Italy.

Talenti storie di imprese straordinarie580

IL VOCABOLARIO 

Azienda – «Ogni azienda è patrimonio della sua comunità: dei dipendenti, dei fornitori, degli stakeholder» Nerio Alessandri.
Comunità – «Fare impresa significa dare lavoro, sostenere famiglie, creare comunità. Se perdiamo questo paradigma è finita» Alessandro Benetton.
Crescita – «Per crescere come paese bisogna creare valore, lavoro e produrre. E tornare ad essere orgogliosi dei campioni nascosti» Nerio Alessandri.
DIGNITA' «Lorenzo il Magnifico faceva sedere allo stesso tavolo i grandi geni di Firenze con fabbri, falegnami e artigiani. Questa è la dignità del lavoro. Che noi dobbiamo recuperare, per ridare contemporaneità a un capitalismo disumanizzato» Brunello Cucinelli.
Donne – «Le Muse sono tutte le donne di oggi, come vivono, come si muovono. Sono tutte belle, a loro modo, se le fai sentire a loro agio con quello che indossano. La femminilità e l'eleganza sono innate e non vengono mai urlate» Alberta Ferretti.

Fortuna – «La Fortuna è l'incontro tra il talento e l'occasione. La competenza non serve se non crei l'occasione per metterla a frutto. Bisogna avere la visione di dove si vuole andare, essere ossessionati dal risultato. Solo così diventi un campione» Nerio Alessandri.
Genio – «Nel seguire l'ispirazione partiamo sempre da noi stessi, dal nostro essere umani. È da lì che nasce il genio. Un fattore contagioso, perciò dobbiamo trasmetterlo attraverso le generazioni, fino ai giovani» Brunello Cucinelli.
Imprese familiari – «Gli inglesi ci invidiano per le nostre imprese familiari, loro hanno sacrificato tutto quello che avevano sull'altare della finanza. Ma con la finanza non si crea valore; lo si fa solo trasformando beni di servizio. E l'Italia è un terreno straordinario per invenzioni di aziende» Matteo Marzotto.
Investimento – «Imprenditore è chi continuamente sa mettersi nelle condizioni di poter continuare a investire» Alessandro Benetton.
Istante – «Nel mio lavoro mi ispiro a una frase di Marco Aurelio: devi sempre agire, parlare e pensare come se quell'istante fosse l'ultimo della tua vita» Brunello Cucinelli.

Italiani – «Noi abbiamo la capacità di sapere cos'è il bello. Ci manca lo spirito di squadra, il disegno strategico che ci permetterebbe di battere i giganti» Alessandro Benetton.
LEGGEREZZA – «Significa essere semplice, ma anche determinata e forte, risolvere i problemi senza inutile aggressività» Alberta Ferretti.
Made in Italy – «L'Italia ha un potenziale straordinario, esiste tutto un sistema di acceleratori, incubatori, le grandi banche si stanno avvicinando, ed è un sistema di cui vedremo i frutti nei prossimi decenni» Matteo Marzotto.
MULTITASKING – «Mantiene giovani, mantiene curiosi. Il mondo è grande, ci sono tante cose da fare tante cose da vedere, ed è importante anche dare il proprio contributo» Matteo Marzotto.
Personalità – «In un mondo dominato da fashion blogger, meteore su Instagram e instant like sui social, quello che conta è avere personalità e rimanere fedeli a se stessi. Non ho mai pagato nessun influencer per fare promozione» Alberta Ferretti.

SOSTENIBILITA' – «Oggi ci rendiamo conto che le risorse che abbiamo a disposizione, sono limitate; dobbiamo saperle utilizzare interpretando il rapporto tra uomo, ambiente e natura in maniera diversa» Alessandro Benetton.
Talento – «Non si misura con l'accumulo di denaro, con successi più o meno effimeri, con storie da copertina. A mio avviso dipende dal rimanere se stessi, dal ritagliarsi il proprio posto nel mondo» Matteo Marzotto.
WELLNESS – «È un concetto nato 2000 anni fa, l'abbiamo inventato in Italia, nell'antica Roma con "mens sana in corpore sano". E' un termine che abbiamo coniato e registrato» Nerio Alessandri.

Share
comments

Cultura