Export e sentiment dei buyer internazionali nell’“atlante” del mondo del vino di Vinitaly

vinitaly 2015

Vinitaly ha chiesto ad alcuni buyer dei più importanti e interessanti mercati le prospettive dell'export enologico. Buone per tutti, nonostante i cambiamenti di scenario di alcuni Paesi e la necessità di trovare il giusto approccio alle varie situazioni. Opportunità anche in Francia grazie all'ottimo rapporto qualità/prezzo dei vini italiani. A Verona operatori commerciali da 120 Paesi.

A due settimane dalla sua apertura, Vinitaly ha raccolto il sentiment dei buyer di Cina, Vietnam, Corea del Sud, Brasile, Messico, Australia, Stati Uniti, Canada, Regno Unito, Germania, Svezia, Danimarca, Olanda, Belgio e Francia.

Si tratta di un "assaggio" dei focus sui Paesi target in programma durante la Fiera di riferimento del vino a livello internazionale, in calendario dal 22 al 25 marzo prossimi a Veronafiere (www.vinitaly.com).

Grandi le aspettative degli espositori, grazie al potenziamento dell'incoming realizzato da Veronafiere, che garantirà la presenza di delegazioni commerciali da 50 Paesi per incontri b2b programmati con le aziende, e all'arrivo di professionisti del wine&food da 120 Paesi.

«Il contatto con i mercati – spiega Giovanni Mantovani, direttore generale di Veronafiere – è fondamentale per capire le tendenze e dare alle aziende le informazioni e i servizi di cui hanno veramente bisogno e per scegliere con cognizione di causa dove potenziare di anno in anno il nostro incoming di buyer, che per il 2015 ha visto un incremento degli investimenti del 34%».

Dall'indagine i feedback migliori arrivano dai nostri partner storici, come la Germania, gli Stati Uniti e la Gran Bretagna. L'India, invece, si dimostra a dir poco ostica e la Russia, che pure nel 2014 ha resistito, si trova in mezzo alla peggior svalutazione del rublo degli ultimi anni, mentre il Brasile paga dazi altissimi.

Sentiment positivo. In questo viaggio virtuale nell'"atlante" del commercio enoico, il sentiment raccolto è decisamente positivo, ma per continuare a crescere bisogna imparare ad approcciare Paesi ed aree geografiche differenti.

In Cina, ad esempio, è importante sfruttare la debolezza manifestata nel 2014 dalla Francia, «lavorando sulla costruzione di brand forti», come racconta David Chow, di Altavis Fine Wines, perché questa, per i vini del Belpaese «è una nuova era di sviluppo, a patto che si parli di prezzi ragionevoli».

Largo, quindi, ai vini «di qualità, come Barolo, Barbaresco, Brunello di Montalcino e Amarone della Valpolicella, sempre più popolari in Cina», come dice l'importatore Hideyuky Tsuji, di Enoteca Shanghai Co.

Ma l'Asia non è solo Cina, e anche i piccoli scalpitano, a partire dal Vietnam, dove, come dice Nguyen Dui Tuan, di Top Wine Director, «il mercato del vino è cresciuto molto velocemente ed i protagonisti sono stati la Francia e l'Italia, ma c'è da fare i conti con una polarizzazione dei consumi, tra bottiglie sotto i due euro e vini sopra i venti».

Anche in Corea del Sud «si sta sgonfiando la bolla dei vini francesi, e la gente guarda agli italiani, più accessibili», spiega Mang Shang Woon della World Liquor Co.
vinitaly 2015a
In Brasile «i vini rossi toscani stanno facendo bene, così come le bollicine di Lambrusco e Franciacorta - racconta Almir Luppi Dos Anjos, di Epicerie De Bebidas Ltda - ma l'aspetto più problematico è quello che riguarda la pressione fiscale, altissima in questo Paese, tanto che il prezzo medio delle bottiglie che acquistiamo si aggira sui due-tre euro».

Risalendo il Sud America, tra i Paesi più in salute c'è il Messico, dove «la cultura del vino sta crescendo velocemente, specie se si parla di vino italiano, in crescita costante, dalle etichette toscane a quelle del Nord Italia, come l'Amarone della Valpolicella, con un occhio ai vini del Sud», spiega Victor Osbaldo Treviño Rincon, della Value Wine S.A De C.V.».

Tornando nell'emisfero Sud, c'è un Paese capace di essere, allo stesso tempo, competitor e partner: l'Australia, dove la passione per il vino italiano nasce, innanzitutto, dalla passione degli australiani per il Belpaese, scelto sempre più spesso come meta per le proprie vacanze, «e quando tornano in Australia vogliono continuare a bere i vini straordinariamente diversi scoperti durante il proprio viaggio», spiega Robert Damato, di Casa Italia Gourmet.

Restando fuori dal Vecchio Continente, il nostro partner commerciale più solido sono senza dubbio gli Stati Uniti, dove «la grande presenza della ristorazione italiana è il primo veicolo di promozione per il vino - come spiega Ramin Dabiri, di Vitis Imports - e poi ci sono consapevolezza e dimestichezza con le tante diverse denominazioni.

A fianco delle etichette più affermate stanno emergendo i vini di Sicilia, Puglia e Montepulciano d'Abruzzo per i rossi, e Alto Adige e Friuli per i bianchi. Dopo la crisi, però, si spende qualcosa in meno, e allora se la fascia 10-25 dollari va ancora forte, sopra i 40 dollari si fa più fatica».

Nord America non vuol dire solo Usa, anzi, e in Canada, ormai, «il vino italiano è diventato più importante di quello francese, grazie soprattutto grazie ai vini piemontesi, toscani e veneti - racconta Jean Louis Fortier, di Defori Selections -, ma bisogna tener presente che qui il vino è molto caro: se in Italia una bottiglia costa 4-5 euro, in Canada arriva a 25 dollari».

Nel Vecchio Continente, il Regno Unito, dove, comunque, «c'è ancora tanto da far conoscere, adesso vanno forte alcune regioni emergenti della Toscana, Montecucco, Maremma e Morellino, ma - racconta Peter Ingram, di Vagabond Wines - il mercato si sta muovendo anche su vini bianchi di carattere, come il Timorasso".

E se il Prosecco "continuerà ad andare bene, vedo grosse difficoltà per i metodo classico, che non riusciranno a scalzare lo Champagne dalla sua posizione di leader».

Non sorprende più la Germania, dove «i vini italiani costituiscono una fetta importante del mercato - dice Nikola Birker, di Vino Donino - con un'offerta che arriva da ogni regione e praticamente su ogni fascia di prezzo sensibile».

Buono anche il feedback della Svezia, dove, secondo Giovanni Brandimarti, della Ward Wines Sweden, «non dobbiamo guardare alla Francia, ma alla crescita della Spagna; senza timori, ma valorizzando ciò che abbiamo di buono».

La chiave di volta per la conquista della Danimarca, invece, sta nel food pairing: «il vino italiano va bene, il prezzo medio si aggira sui 5-8 euro, e i consumatori lo apprezzano molto perché si sposa benissimo con i nostri cibi», spiega Erik Sekkelund Andersen di Cavalcade Wines.

Rimonta sulla Francia anche in Olanda, dove «il prezzo è sì una variabile importante - dice Enrico Hujbrechts, di Dewijniengel Wijnkoperij -, meglio che sia al di sotto dei 10 euro, ma attenzione, perché il vero valore aggiunto è la ricchezza varietale».

Più dura in Belgio, dove la concorrenza con la Francia è ancora impari, «ma il consumatore - spiega Karel Wilmots di Kwart Cgv - è molto preparato, e sa riconoscere e premiare il giusto rapporto qualità/prezzo, su tutte le fasce di prezzo, e non importa da che regione arrivi un vino».

La Francia, insomma, è l'eterna rivale, certo non l'unica da cui guardarsi, eppure, anche qui, c'è una nicchia di consumatori che hanno imparato ad apprezzare l'Italia del vino, «salita alla ribalta dopo il boom dei prezzi di Bordeaux: il consumatore francese - rivela Olivia Baldy di Millesima - ha trovato nel vino italiano esattamente ciò che cercava. Ottimi vini al giusto prezzo».

Share
comments

Saperne di più

  • Ai Frigoriferi…

    A La Cucina dei Frigoriferi Milanesi, il ristorante di via Piranesi 10 a…
  • L’estate a Zoom…

    Un dolce lago africano si affaccia su una spiaggia bianca. Su un'isola…
  • Premio Mediterraneo…

    Il 1 giugno a Castellamare del Golfo (TP) si sono tenute le premiazioni…
  • Col Vetoraz celebra…

    300 ospiti illustri, istituzioni del territorio, personalità di spicco…
  • Consorzio Alta…

    Rinnovo delle cariche nel Consorzio Alta Langa: il 30 maggio 2019, il…
  • Riserva San…

    E' giunta alla sesta edizione la raccolta delle ciliegie nella Riserva San…
  • WineHunter Award…

    In attesa della 28° edizione di Merano WineFestival, in programma dall'8 al…
  • San Pellegrino…

    S.Pellegrino entra nel vivo delle celebrazioni dell'importante anniversario…
  • Il Rum Don Papa…

    Il bouquet che caratterizza Rum Don Papa sprigiona note di vaniglia, miele…
  • Successo per Caffo…

    Si chiude questa 20° edizione della biennale Vinexpo Bordeaux tenutasi dal…
  • Nuovo approccio…

    Si svolgerà a Milano il 19 maggio 2019, dalle 15 alle 17.30, al Novotel Ca'…
  • Il cocktail…

    Si è tenuto, presso il Drink Kong di Roma (Piazza di S. Martino ai Monti,…
  • A Milano…

    Al bar Oblio di Milano serata all'insegna di grandi distillati francesi…
  • Hoas - History Of A…

    Milano, New York, Londra e Parigi. Da oltre vent'anni dettano la grammatica…
  • A Matera…

    Il 10 maggio 2019 in occasione della festa della mamma a Matera si terrà…
  • Milano Taking Care,…

    Per la prima volta in Italia un evento di infotainment, che unisce…
  • Presentata a Torino…

    Matilde Sclopis Gambaro e Laura Severi De Palma hanno presentato a Torino,…
  • A Parma i Giardini…

    Uno stuzzicante percorso gastronomico nei più bei giardini di Parma. Si può…
  • Ciak Irpinia, alla…

    È iniziato il conto alla rovescia per la terza edizione di "Ciak Irpinia",…
  • I giardini segreti…

    Con la curiosità che spinge Mary, la protagonista del romanzo di Frances…
  • con Sangalli, Sala,…

    Cibo e sport per un corretto stile di vita: una prima colazione ideale per…
  • Il Marin…

    Il Marin, ristorante gourmet di Eataly Genova, festeggia i suoi 8 anni di…
  • Premiati sei…

    Oggi a Santiago del Cile sei comunità di Slow Food che portano avanti…
  • Olio Turri vince il…

    È l'olio extravergine d'oliva Villa Garda Orientale DOP del Frantoio Turri…
  • Harley-Davidson: la…

    La bella città emiliana di Parma è stata confermata, per il sesto anno,…
  • Formaggio in Villa…

    Dal 25 al 28 aprile 2019 si svolge la 9° edizione di Formaggio In Villa,…
  • Chocolate Academy…

    Dal 3 al 9 maggio 2019 ritorna Milano Food City, il più grande evento…
  • Cortina D’Ampezzo…

    A Cortina D'Ampezzo le ultime nevicate hanno regalato un bel manto…
  • La nuova collezione…

    L'azienda friulana Ferroluce handmade light, specializzata dal 1982 nella…
  • Vespaiolona 2019:…

    Venerdì 21 giugno 2019, torna la Vespaiolona, nella notte più corta…
  • Domenica al Museo…

    Secondo appuntamento, il 28 aprile 2019, delle Domeniche al Museo…
  • L'azienda Poggio…

    L'azienda vinicola Poggio del Moro a Chianciano Terme, in provincia di…
  • Oronero, presentato…

    E' stato presentato al Salone del Vinitaly a Verona il logo White Italy,…
  • Salone del…

    La 58a edizione del Salone del Mobile.Milano si conclude con un risultato…
  • Trenitalia/Slow…

    Venti itinerari enogastronomici legati ad altrettanti collegamenti…
  • Vinitaly, alla…

    "Il contributo dell'innovazione digitale al settore del vino: sfide e…
  • A Sol&Agrifood…

    Il consumatore di prodotti agroalimentari di qualità è stato il…
  • Hogan, Casellati,…

    «Vinitaly è una fantastica celebrazione della qualità e della biodiversità…
  • Con Amaro del Capo…

    La Distilleria F.lli Caffo porta il Sud America al Vinitaly 2019, salone…
  • FruttAmaMI -…

    Rimanere coerenti con ciò che ci circonda, adottando stili di vita…
  • I vini…

    Per le Donne del Vino, Vinitaly 2019 si apre domenica 7 aprile (ore 15 sala…
  • Torna TheFork…

    Dopo il grande successo dei TheFork Restaurants Awards - New Openings, ha…
  • Ville Venete & Vino…

    Qual è stato il ruolo delle Ville Venete nella crescita del settore…
  • Il sogno di Bayard…

    Alla Galleria Borbonica di Napoli inaugurata la mostra Il sogno di Bayard e…
  • Ferrari, non solo…

    Ferrari torna protagonista a Identità Golose a Milano non solo come main…
  • L'amaro si fa…

    Il Vecchio Amaro del Capo nasce da oltre 2000 ricette sperimentate in un…
  • Gualtiero Marchesi…

    A Milano si è concluso il 19 marzo, anniversario della nascita del Maestro…
  • Giornate Fai di…

    Genova è una città piena di sorprese, dove il senso di meraviglia si…
  • Vinifera a Trento

    L'appuntamento con oltre 70 vignaioli e altre eccellenze del gusto…
  • Al Vinitaly il…

    Uno stand multifunzionale con spazi incontri, eventi e la presenza di oltre…
  • Il rilievo…

    Venerdì 22 marzo 2019, alle ore 17.30, alla biblioteca comunale di Palazzo…
  • Pasta di sera:…

    Una buona notizia per quei 27 milioni di italiani che soffrono di disturbi…
  • Ultra Light Daily…

    Diversi studi hanno dimostrato che gli effetti dannosi degli UV e…
  • E' caffé mania al…

    Four Seasons Hotel Milano trasforma il piacere del caffè in un vero e…
  • Ferrari bollicina…

    Sono state Ferrari le bollicine con cui si è brindato all'inaugurazione…
  • Torino Wine Week:…

    Si è chiusa la prima edizione della Torino Wine Week, il festival torinese…
  • A Golositalia i…

    Le tendenze future del settore HoReCa sono al centro dell'incontro in…
  • Milano Fashion…

    eDreams, tra le agenzie di viaggi online leader in Europa, mostra un primo…
  • Ben Ryé 2016:…

    Con un punteggio di 99/100 il Ben Ryé 2016 Passito di Pantelleria conquista…
  • Fabbri porta tutti…

    Pensate che lo Spritz possa essere solo rosso-arancio? Vi sbagliate di…
  • San Valentino al…

    Il Luogo di Aimo e Nadia di Milano propone uno speciale menu per la cena di…
  • Lodenfrey di Monaco…

    Lo storico Department Store Lodenfrey di Monaco dedica una vetrina e un Pop…
  • Dal 2 al 9 Marzo è…

    Cantine d'autore, etichette, accessori da vino, packaging e linguaggi…
  • Festival del…

    Contribuire a migliorare la qualità dell'informazione che ruota attorno al…
  • Intervista a…

    Offrire alle famiglie la vacanza ideale, dove le esigenze di genitori e…
  • Babasucco lancia…

    Un buon riposo e un sonno ristoratore sono fondamentali per il benessere di…
  • Donatella Cinelli…

    Donatella Cinelli Colombini guiderà per altri tre anni l'Associazione…
  • Amaro del Capo ed…

    Il Gruppo Caffo presenta l'operazione di product placement realizzata per…
  • Torna protagonista…

    Una vera e propria rivoluzione, quella dell'Elisir Borsci S. Marzano. Il…
  • Il mangiarebere di…

    Sono passati cento anni dalla nascita di uno dei più grandi giornalisti…
  • Metropoiesi,…

    In programma fino al 9 febbraio 2019 presso il nuovo spazio The Warehouse…
  • Happy Chinese New…

    Secondo il calendario cinese il 2019 sarà l'anno del Maiale, simbolo di…
  • Struccante per gli…

    Il nuovo struccante per gli occhi Dr. Hauschka, a composizione bifasica…
  • Eleventy…

    Il department store Rinascente Milano dedica tre vetrine alla collezione…
  • Apre a Milano…

    La Napoli vera con il cuore nel mondo. Una visita a Pizzami, la nuova…
  • Stime Spumanti…

    In 30 giorni di feste di fine anno, voleranno in media, secondo una stima,…
  • Il sale italiano…

    Le più grandi saline marine d'Europa di Margherita di Savoia in Puglia sono…
  • Novità Natale 2018:…

    Da quest'anno la focaccia di Tabiano ha scelto le farine della Food Valley…
  • Tempolimited, i…

    Temporary shop: cosa sono, a cosa servono e a chi? "Anch'io mi sono posto…
  • Un ricordo per…

    Addio ad uno dei nomi storici del vino abruzzese: è morto a 85 anni il…
  • Il Combospace, lo…

    Il Combospace è uno spazio che è stato attrezzato per ospitare piccoli e…
  • L'eccellenza del…

    Dal sito www.italiaatavola.net riprendiamo il resoconto sull'assemblea…
  • Inverno ad Asiago

    Ci sono tante Asiago, in inverno.C'è la "Asiago delle feste", una cittadina…
  • Gabriella Anca…

    Gabriella Anca Rallo è stata insignita del titolo di Commendatore della…
  • La Barbera D'Asti…

    La Barbera d'Asti è uno dei vini più richiesti nei migliori ristoranti…
  • Aspettando San…

    Ritorna "Aspettando San Martino", un classico degli eventi organizzati da…
  • Bop!: a Milano il…

    Spinto dalla passione per il cibo buono e dalla voglia di fare qualcosa di…
  • Il Novotel Milano…

    "Il vino prepara i cuori e li rende più pronti alla passione" Ovidio 23 a.…
  • Falerna Marina…

    Un nuovo modo di investire, una nuova via per rendere i nostri paesi sempre…
  • Presentato il…

    Il "Wine Hunter" e patron della 27^ edizione di Merano Wine Festival…
  • Officina36 F/W…

    Girocollo in doppio punto maglia, in filato misto merinos o in lana mohair…
  • Le imprese e…

    Il Consorzio Italiano Detox-CID e Greepeace ancora una volta insieme per…
  • Settembre d'oro per…

    Pioggia di medaglie d'oro, e non solo, in questo settembre per la cantina…
  • In Cina e Giappone…

    Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago vola in Giappone, invitato a Tokyo dal…
  • A Tokyo la Bottega…

    Il 12 settembre 2018 si è tenuta una Bottega Gold Night presso il…
  • Al via "Scatena…

    Undici barman italiani parteciperanno al concorso "Scatena l'aperitivo con…
  • Festa della…

    Il 14 settembre 2018 si è tenuta la Festa della Vendemmia Bottega, che ha…
  • Al via Homi, il…

    Al via la decima edizione di Homi, il Salone di Vita di Fiera Milano:…
  • Pasquale Bruni…

    I gioielli Pasquale Bruni hanno fatto brillare il red carpet della 75°…
  • Premio alla…

    Se l'estate è la stagione del gelato, autunno significa calore, legna,…