Cortina, un'estate in vista dell'Expo

Cortina dAmpezzo Archivio fotografico Cortina Turismo580

Presentata a Milano l'estate 2015 di Cortina d'Ampezzo, alla scoperta delle eccellenze enogastronomiche della valle ampezzana, di una cucina che si reinventa ogni giorno, senza dimenticare i piatti della tradizione.

Un'estate che sarà segnata dall'Expo Milano 2015, con il tema "Nutrire il pianeta, energie per la vita" che propone un viaggio alla ricerca di risposte concrete per garantire cibo sano e sufficiente per tutti, nel rispetto dell'ambiente. Ma anche unviaggio nella bellezza e nel gusto, alla scoperta della specificità e della ricchezza di ogni luogo.

Per Cortina d'Ampezzo, la Regina delle Dolomiti, unica località italiana del Best of the Alps sarà un'estate alla riscoperta del gusto, con tante nuove proposte gourmand dove tradizione e creatività si incontrano nel piatto.

I ristoranti e i rifugi di Cortina propongono una reinterpretazione in "chiave moderna" della tradizione culinaria locale, per un viaggio nella storia del territorio e dei suoi prodotti, del suo domani, attraverso il palato.

Qualche esempio? Al Ristorante Da Aurelio i tradizionali casunziei diventano il "raviolone con doppio ripieno di rapa e caprino", grazie alla creatività e al talento dello chef Gigi Dariz.

All'agriturismo El Brite de Larieto lo chef Riccardo Gaspari utilizza lo speck locale per preparare un'eccezionale tartare. Per una cucina montana, ma al tempo stesso creativa e a chilometro zero.

Share
comments

Saperne di più