•  POMPEI, AMPLIA LA FRUIZIONE DELLA CITTÀ ANTICA
    POMPEI, AMPLIA LA FRUIZIONE DELLA CITTÀ ANTICA
  • MOSTRA
    MOSTRA "OLTRE IL FUTURISMO" DI ALBERTO BRAGAGLIA, DAL 19 NOVEMBRE ALL'11 DICEMBRE AL MUSEO CIVICO U. MASTROIANNI DI MARINO (RM)
  •  KANDINSKY E LE AVANGUARDIE FINO AL 21 FEBBRAIO 2023 AL CENTRO CULTURALE CANDIANI DI MESTRE
    KANDINSKY E LE AVANGUARDIE FINO AL 21 FEBBRAIO 2023 AL CENTRO CULTURALE CANDIANI DI MESTRE

Seguici su...

fbINtwitteryoutubepinterest

Flash news

BERNADETTE BEVACQUA NOMINATA CEO DI SPERLARI

Cambio ai vertici di Sperlari, azienda fondata nel 1836 e attiva nella produzione di torrone, mostarda e caramelle con diversi brand. In qualità di CEO è stata nominata Bernadette Bevacqua.

IN CALO LA PRODUZIONE MONDIALE DEL VINO

La produzione mondiale di vino nel 2022 si stima possa raggiungere circa i 260 milioni di ettolitri, registrando, per il quarto anno consecutivo, un livello inferiore alla media. Già l'anno scorso la produzione di vino 2021 poteva essere "considerata estremamente bassa".

ACCADEMIA DEL LUSSO INAUGURA NUOVI PERCORSI DI STUDI

A partire da quest'anno la scuola di alta formazione nell'area fashion & luxury introduce un nuovo percorso di 'Shoes and accessories design' rivolto a coloro che vogliono specializzarsi nel design degli accessori in chiave ecosostenibile.

CRESCE LA GRANDE FAMIGLIA DI COMPAGNIA DEI CARAIBI

Arriva dalla Spagna il nuovo brand che arricchisce con gin e mezcal il catalogo del gruppo piemontese.

VELIER COMPIE 50ANNI

Velier e Billecart-Salmon festeggiano il loro cinquantesimo anniversario di matrimonio con una bottiglia di Blanc de Blancs vintage 2010.

A CAMPARI GROUP PIACE IL WHISKEY

Dopo il recente ingresso in Howler Head, Campari entra anche in Wilderness Trail Distillery.

DAL REBO AL REBORO ALL'AMARONE, STIMOLANTE CONFRONTO TRA I VINI DELLA VALLE DEI LAGHI (TN) E LA VALPOLICELLA

rebo reboro amarone ph Luca Riviera 6 itin 570

Da qualche anno alcuni vignaioli trentini hanno riscoperto un vitigno autoctono a bacca rossa: il Rebo, incrocio tra Merlot e Teroldego, creato dal ricercatore dell'Istituto Agrario di San Michele all'Adige Rebo Rigotti. Un vino che si presta, al pari della Nosiola, all'appassimento delle uve come l'Amarone.

La Valle dei Laghi, che costituisce un unicum nel cuore delle Dolomiti per quanto riguarda il clima (un microclima tipicamente mediterraneo ove sono presenti piante sempreverdi, il leccio, gli ulivi, l'alloro) non è famosa solo per la Nosiola, vitigno autoctono a bacca bianca del Trentino dalle cui uve nasce il Vino Santo. Da qualche anno alcuni vignaioli della zona hanno riscoperto un vitigno autoctono a bacca rossa: il Rebo che si presta, al pari della Nosiola, all'appassimento delle uve. Qualcuno si chiederà: ma che diavolo di vitigno sarà mai questo Rebo. Semplice. Rebo altro non è che un incrocio tra il Merlot e il Teroldego creato a metà del secolo scorso da Rebo Rigotti, ricercatore dell'Istituto Agrario di San Michele all'Adige. Ma prima di approfondire le caratteristiche di questo vitigno, vediamo chi era Rebo Rigotti. Nato a Padergnone (Valle dei Laghi) nel 1891 (morirà nel 1971) egli ha contribuito con le sue sperimentazioni a rivoluzionare molti settori dell'agricoltura trentina sia nella veste di agronomo che di genetista.

rebo reboro amarone ph Luca Riviera 1 itin 570

Nell'ambito della frutticoltura, fin dagli anni Trenta del Novecento ha sperimentato alcuni incroci sul pesco, sul pero e sul melo. Tra gli anni 1930-35 si è dedicato allo studio della patata, mettendo a confronto alcune varietà con l'intento di individuare nuove tipologie di cultivar più produttive, resistenti a diverse virosi e qualitativamente migliori. In campo cerealicolo ha selezionato diverse varietà di grano tenero incrociando una dozzina di tipologie di frumento italiano, più produttive e resistenti alle malattie e agli agenti atmosferici. Ha studiato altresì colture minori come il radicchio, il pomodoro, il fagiolo, ma il settore per il quale sarà storicamente ricordato è quello legato alle sperimentazioni nel settore vitivinicolo. Spermentazioni avviate come genetista fin dal 1924 incrociando diversi vitigni internazionali (Pinot, Riesling, Cabernet, Merlot) con ceppi locali quali la Nosiola, il Teroldego e il Marzemino. È stato proprio nell'ambito di queste sperimentazioni che ha creato gli incroci di Gold Traminer, Sennen, Gosen e il Rebo (incrocio di Merlot per Teroldego, inizialmente si pensava fosse Marzemino), vitigno che nel 1978 - dopo la sua morte - fu iscritto e riconosciuto all'interno del Catalogo Nazionale delle Varietà di uve da vino atte alla vinificazione.

rebo reboro amarone ph Luca Riviera 2 itin 570

Ma torniamo a noi, meglio al Rebo che proprio in Valle dei Laghi ha trovato il terroir ideale per esprimere al meglio le proprie potenzialità. Da questa considerazione è nato il progetto di valorizzare vieppiù questo vitigno a bacca rossa e, sfruttando le caratteristiche climatiche della valle, ripercorrere la strada maestra dei vecchi, ma saggi contadini di un tempo: l'appassimento (breve in questo caso, dai 40 ai 60 giorni) delle uve Rebo sulle "arèle" come avviene per il Vino Santo. Esperimento riuscito. E così è nato quello che è considerato tra i vini rossi il fiore all'occhiello della Valle dei Laghi: il Reboro. Un vino nato dall'amore dei vignaioli per un territorio unico al mondo, da un'uva che racconta la storia di una comunità e da una tecnica tradizionale che guarda al futuro. Un vino di buona struttra dal color rubino brillante che, dopo la spremitura e la successiva vinificazione, matura per tre anni in botti di rovere e attraverso un lento processo di arricchimento organolettico regala ai wine lover sensazioni balsamiche elegantissime che ricordano, oltre alla ciliegia e ai piccoli frutti, gli agrumi, il miele, la cioccolata, le spezie.

rebo reboro amarone ph Luca Riviera 3 itin 570

Nei giorni scorsi Reboro ha festeggiato i suoi primi dieci anni di vita con la rassegna "Reboro territorio & passione". Un evento per far conoscere questo nuovo vino, ma soprattutto un'occasione di crescita e confronto per i vignaioli stessi della Valle dei Laghi con altre realtà italiane che vantano una storia simile. Dopo lo "Sfurzat" della Valtellina e il "Graticciaia", Negroamaro della Puglia, quest'anno come gemellaggio enoico è sta scelta la Valpolicella, il cui vino simbolo, Sua Maestà l'Amarone, è conosciuto in tutto il mondo. Quanto mai interessante il convegno sulle affinità tra i due territori: la Valle dei Laghi e la Valpolicella. Il presidente del Consorzio per la Tutela dei Vini della Valpolicella, Christian Marchesini, nel corso del suo intervento ha tra l'altro confermato una notizia sconosciuta ai più: anche in Valpolicella è coltivato il Rebo. Ma c'è di più: una piccola percentuale (5%) di Rebo, considerato vitigno migliorativo, può essere aggiunta ai vitigni tradizionali della Valpolicella: Corvina, Corvinone, Rondinella.Ancor più stimolante il confronto (non chiamiamola, sfida) tra il Reboro e l'Amarone: dodici espressioni di annate diverse che hanno confermato fino a che punto l'appassimento riesce a trasformare le uve e quindi le caratteristiche di un vino.

rebo reboro amarone ph Luca Riviera 5 itin 570

Dopo una piacevole "ouverture" all'insegna della spensieratezza giovanile con l'assaggio di due Rebo (quello della Pravis, 2019 e quello di Gino Pedrotti, 2017) un panel di degustatori coordinato dall'enologa Sissi Baratella ha avuto la possibilità di mettere a confronto quattro Reboro della valle dei Laghi e sei Amarone della Valpolicella. Per quanto riguarda i Reboro asssaggiati (Pisoni 2016, Maxentia 2015, Francesco Poli 2015, Giovanni Poli 201%) nelle mie note trovo scritto: colore rubino brillante, profumi suadenti leggermente agrumati con note balsamiche ed eleganti di spezie, tannini morbidi con finale in bocca lunghissimo. Per quanto riguarda gli Amarone (Ruvaln 2016 dell'Azienda Adalia, Roccolo Grassi 2016, Marco Mosconi 2015, Rubinelli Vajol 2013, Rosson Terre di Pietra 2013, Le Guaite di Noemi 2011) tutti di uno splendido colore rubino aranciato brillante hanno palesato la provenienza dei suoli, determinante in questo caso: vulcanici e basaltici alcuni (i vigneti esposti a Est che guardano verso Soave), calcarei altri (quelli che guardano verso il Lago di Garda). Amaroni diversi, ma con una nota che li accomuna tutti: la straodinaria eleganza dei tannini, l'integrità del frutto, la struttura, opulenta, che ci suggerisce un paragone con i grandi vini del Meridione d'Italia e delle isole del Mediterraneo.

rebo reboro amarone ph Luca Riviera 4 itin 570

Quanto mai piacevole, infine, il "pellegrinaggio" da cantina a cantina per conoscere le singole realtà della Valle dei Laghi con i vini abbinati ad alcune leccornie proposte dallo chef stellato trentino Peter Brunel. Da Gino Pedrotti (Pietramurata) una peccaminosa crema bruciata alle olive con foglia di Parmigiano e Vino Santo. Da Pisoni (Pergolese) una battuta di carne salada della casa con more, peperoncino agrodolce del Trentino e albume al vapore. Da Pravis (Calavino) il tiramisù made in Valle dei Laghi al Vino Santo. Da Giovanni Poli (Santa Massenza) la quinoa con ortaggi della Valle di Gresta e tartufo del Baldo. Da Maxentia (Santa Massenza) la trota marinata con composta di mele al Reboro e cannella. Da Francesco Poli (Santa Massenza) infine il salmerino alpino, crumble croccante e cipolla rossa. Chiusura in gloria alla Casa Caveau del Vino Santo di Padergnone, il borgo natale di Rebo Rigotti, un luogo suggestivo dove attraverso voci, suoni, immagini, profumi e sapori i wine lover incontrano il "passito dei passiti", il Vino Santo Trentino, un vino dolce, accattivante, seducente, ma non stucchevole, testimone di secoli di storia di questo territorio nel cuore delle Alpi, delle Dolomiti in particolare. In alto i calici. Prosit.

di Giuseppe Casagrande

Photo Credit: Luca Riviera

Share
comments

EVENTI

BOLOGNA, GRAND HOTEL MAJESTIC, BEBA MARSANO PRESENTA IL SUO LIBRO IN ANTEPRIMA L'11 NOVEMBRE

Il prossimo 11 novembre Beba Marsano sarà ospite del 5 stelle Lusso bolognese, per pres....

IL FESTIVAL DELLA CIPOLLA DI TROPEA A CAMPORA SAN GIOVANNI (CS), IL 6 NOVEMBRE

Itinerante nei territori per continuare a raccontare la Destinazione Calabria attraverso....

GOLOSARIA INIZIA DAI TERRITORI, DAL 5 AL 7 NOVEMBRE A MILANO

La distinzione è anche frutto di una storia e di un rapporto con il territorio. Saperlo....

VERONA,124ª EDIZIONE DI FIERACAVALLI, APPUNTAMENTO SPECIALE CON SAPORI DI RAZZA, DAL 3 AL 6 NOVEMBRE

Appuntamento speciale quest'anno con la prima edizione del concorso Sapori di Razza. Due....

TORNA L' EDIZIONE NUMERO 31 DI MERANO WINE FESTIVAL,DAL 4 ALL'8 NOVEMBRE

Conto alla rovescia per il 31° Merano WineFestival che aprirà i battenti giovedì pros....

ESERCIZI IN UN BOCCONE, IL 29 E 30 OTTOBRE AD AMELIA (TR)

Con il mini festival “Esercizi in un Boccone”, che si terrà sabato 29 e domenica 30....

FESTA DEL BOSCO A MONTONE (PG), DAL 29 OTTOBRE ALL'1 NOVEMBRE

Caldarroste, funghi e tartufi. E’ festa… del Bosco a Montone dal 29 ottobre al 1 nov....

LA SAGRA DELLA BRUSCHETTA A CASAPROTA (RI), IL 22 E 23 OTTOBRE

Più speciale di così, la Sagra della Bruschetta di Casaprota non poteva essere! Olio a....

CHERASCO (CN), TORNA

Sabato 22 e domenica 23 ottobre 2022 Cherasco mette in piazza le proprie eccellenze rist....

INCONTRI DI GUSTO, CENA A QUATTRO MANI DEGLI CHEF DANIEL CANZIAN E SAIMIR XHAXHAJ, IL 19 OTTOBRE

In arrivo il secondo appuntamento con Incontri di Gusto, la cena a quattro mani firmata ....

EMILIA FOOD EXPERIENCE: IL 18 OTTOBRE LA FOOD VALLEY TRA PARMA, PIACENZA E REGGIO EMILIA RACCONTATA SU FOOD NETWORK

Martedì 18 ottobre, dalle 22.00 in onda su Food Network canale 33 del gruppo Warner Bro....

FESTA DELLA MELA DI CASTEL DEL GIUDICE (IS), IL 15 E 16 OTTOBRE

Sabato 15 e Domenica 16 Ottobre 2022 una nuova Edizione Esperienziale nel paese dello sv....

50 SFUMATURE DI PINOT NOIR, TERZA EDIZIONE IL 15 E 16 OTTOBRE

Ad uno dei vitigni più famosi al mondo, il PINOT NOIR è dedicato questo Festival del g....

FUNGO IN SAGRA A CAMIGLIATELLO SILANO (CS), DAL 13 AL 30 OTTOBRE

Sarà ancora una volta, per i palati sopraffini, la Sagra del Fungo a Camigliatello Sila....

EUROCHOCOLATE INDOOR, IL GRANDE SHOW DEL CIOCCOLATO DAL 14 AL 23 OTTOBRE

Dopo il grande successo della prima edizione indoor Eurochocolate svela tutti i dettagli....

AL VIA TTG LA PRINCIPALE FIERA DEL TURISMO IN ITALIA, DAL 12 AL 14 OTTOBRE A RIMINI

A Rimini la 59esima edizione di TTG Travel Experience, la principale fiera del turismo i....

ROMA, STREET ART FOR RIGHTS, DAL 15 AL 30 OTTOBRE 2022

Dal 15 al 30 ottobre 2022 con Natalia Rak, Etnik, Manuela Merlo, Attorep, Fabio Pet....

MODENA, ATTVITÀ DI GUSTO E ARTE DAL 7 AL 9 OTTOBRE

Attività di gusto e arte in Piazza Roma a Modena e nel Cortile d'Onore del Castello dei....

FOLIGNO, FESTIVAL NAZIONALE SULLA CULTURA ITALIANA DELLA PASTA E DEI PRIMI PIATTI DAL 29 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE

Dal 29 settembre al 2 ottobre 2022, gli stati generali di uno dei simboli del Made in It....

FIERA DEL FUNGO PORCINO DI ALBARETO (PR) DAL 30 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE

Dal 30 settembre al 2 ottobre 2022, si terrà la 25esima edizione della Fiera Nazionale ....

LIBRI DA LEGGERE

Il piacere

  • CALLIPO 1913, APRE A MILANO LO STORE CON IL MEGLIO DELL'ENOGASTRONOMIA CALABRESE
    CALLIPO 1913, APRE A MILANO LO STORE CON IL MEGLIO DELL'ENOGASTRONOMIA CALABRESE
  • ALFIO GHEZZI AMA L'ALTA QUOTA
    ALFIO GHEZZI AMA L'ALTA QUOTA
  • PIACENZA, IL MERCATO DEI VINI DEI VIGNAIOLI INDIPENDENTI, DAL 26 AL 28 NOVEMBRE
    PIACENZA, IL MERCATO DEI VINI DEI VIGNAIOLI INDIPENDENTI, DAL 26 AL 28 NOVEMBRE
  • IL TREDICESIMO SIMBOLO DI ARNALDO PAVESI
    IL TREDICESIMO SIMBOLO DI ARNALDO PAVESI
  • I PRODOTTI DI NOVEMBRE
    I PRODOTTI DI NOVEMBRE

SAPERNE DI PIU'

L'AZIENDA BOTTEGA COLPITA DALLA MALAGIUSTIZIA

La Cassazione Penale conferma il reato di uso dei segni ingannevoli, ma Santero viene proscio....

LA PPS, PARTY ROUND GREEN PRESENTA PROMOZIONI PERSONALIZZATE SPETTACOLARIZZATE

Danilo Arlenghi, titolare di Party Round Event & Promotion service, l’unica società in....

PAOLO COSMI, IL NUOVO RESPONSABILE VENDITE DEL CANALE GDO DI GRUPPO CAFFO 1915

Il gruppo calabrese rafforza la sua struttura commerciale con l'ingresso del professionista p....

MILANO GREEN WEEK, DAL 30 SETTEMBRE AL 2 OTTOBRE IL PRIMO LABORATORIO DI WINE PAINTING TENUTO DA MIKY DEGNI

Miky Degni ancora protagonista con la sua comunicazione non convenzionale sul tema del Vino.<....

 SCREENING GRATUITO IN COLLABORAZIONE CON L'OSPEDALE VILLA SALUS, OFFERTO DA BOTTEGA AI PROPRI DIPENDENTI

In un periodo storico caratterizzato da una grande incertezza, l'azienda Bottega, nell'ambito....

È ONLINE LA NUOVA PIATTAFORMA PER CONOSCERE ROMA E IL SUO TERRITORIO, WAYGLO ROMA

E' online la piattaforma roma.wayglo.it per una narrazione emozionante di Roma

EXÉ RESTAURANT DI FIORANO MODENESE, CHEF D'ECCEZIONE GIORGIO BARCHIESI

Oggi, mercoledì 14 settembre, il carismatico Giorgio Barchiesi, cuoco di Gambero Rosso e sta....

BOTTEGA GOLD PREMIATO ALLO SPIRITZ SELECTION AWARDS 2022 IN INDIA CON DUE MEDAGLIE D'ORO

Nel mese di luglio in occasione di Spiritz Selection Awards 2022, il più prestigioso concors....

UNICITA' italiaNEcuore 3

  • RADICCHIO ROSSO DI TREVISO IGP, IL FIORE D'INVERNO
    RADICCHIO ROSSO DI TREVISO IGP, IL FIORE D'INVERNO
  • SALSICCIA DI CALABRIA DOP, IL ROSSO CHE PIACE
    SALSICCIA DI CALABRIA DOP, IL ROSSO CHE PIACE
  • LA TORZA RICCIA TORNA A FAR CAPRICCI, CHE CAVOLO!
    LA TORZA RICCIA TORNA A FAR CAPRICCI, CHE CAVOLO!
  • CASTAGNA DI MONTELLA IGP, SAPORE DOLCE
    CASTAGNA DI MONTELLA IGP, SAPORE DOLCE