• Viaggio tra i vulcani del pianeta in 100 clic
    Viaggio tra i vulcani del pianeta in 100 clic
  • Barolo del Versante Occidentale, degustazione a Cherasco
    Barolo del Versante Occidentale, degustazione a Cherasco
  • Franciacorta Summer Festival 2018
    Franciacorta Summer Festival 2018
  • Ragusa
    Ragusa "A tutto volume"

Seguici su...

Piaceri della Vita su FacebookPiaceri della Vita si googleplusPiaceri della Vita su TwitteryoutubePiaceri della Vita su Pinterest

Flash news

Robert Doisneau: Le temps retrouvé

A Senigallia (AN), Palazzo del Duca. Fino al 2 settembre. 

Kyle Thompson

Alla Reggia di Caserta. Fino al 4 giugno.

Restituzioni 2018

A Torino, Venaria Reale. Fino al 16 settembre. 

World Masterpiece Theater

A Modena, Museo della Figurina. Fino al 22 luglio. 

Stati d'animo

A Ferrara, Palazzo dei Diamanti. Fino al 10 giugno. 

Antonio Ligabue

A Genova, Palazzo Ducale.  Fino al 1 luglio. 

Liu Bolin

A Roma, Complesso del Vittoriano. Fino al 1 luglio. 

Vivian Maier

A Bologna, Palazzo Pallavicini. Fino al 27 maggio. 

Mark Wallinger Mark

A Prato, Centro Luigi Pecci. Fino al 3 giugno.

Rodin

A Trevino, Museo Santa Caterina. Fino al 3 giugno. 

Van Dyck e i suoi amici

Genova, Palazzo della Meridiana. Fino al 10 giugno. 

Amore, musei, ispirazione

Milano, museo Bagatti Valsecchi. Fino al 24 giugno. 

Cantine Ferrari, ottenuta la certificazione biologica

I vigneti Ferrari sulle pendici dei monti del Trentino580

Tutti i vigneti trentini di proprietà del Gruppo Lunelli e destinati alla creazione di Ferrari Trentodoc hanno ottenuto la certificazione biologica: una notizia attesa, che arriva il 20 marzo, a pochi giorni dal Vinitaly 2017 e corona l'impegno della famiglia Lunelli nel riportare al centro dell'attività agricola il concetto stesso di fertilità naturale del terreno, il rispetto dell'ambiente e di chi vi lavora. 

Questo traguardo è il punto di arrivo di un percorso lungo e impegnativo, iniziato oltre vent'anni fa. Numerosi studi e sperimentazioni in campagna condotti con il supporto della Fondazione Mach, hanno portato alla convinzione che, una volta ottenuto un adeguato equilibrio del vigneto, sia possibile fare viticoltura biologica anche in territori di montagna. 

Negli anni è stato introdotto il divieto totale di utilizzo di diserbanti e concimi chimici, a favore di pratiche tradizionali come il sovescio, di fertilizzanti naturali come il letame e dell'uso esclusivo di fitofarmaci ad alto grado di sicurezza, che prediligono l'impiego di prodotti naturali quali il rame e lo zolfo.

In questo contesto, nel 2014 è iniziato il processo di conversione al biologico di tutti i vigneti di proprietà delle Cantine Ferrari, che è terminato con successo qualche giorno fa.

Questa cultura della sostenibilità e del rispetto per il territorio negli anni è stata condivisa anche con le oltre 500 famiglie che conferiscono le proprie uve alle Cantine Ferrari, attraverso un lungo processo di formazione e di educazione da parte del team di agronomi di Casa Ferrari.

A tutti i conferenti è stato chiesto di seguire un vero e proprio protocollo di viticoltura di montagna salubre e sostenibile denominato "Il Vigneto Ferrari", elaborato sempre col sostegno scientifico della Fondazione Edmund Mach e certificato da CSQA.

Oltre a garantire una migliore qualità della pianta e dell'uva prodotta, queste iniziative hanno avuto importanti ricadute su tutto il territorio circostante, che oggi beneficia di una più ricca biodiversità, confermata anche dalla certificazione "Biodiversity Friend" da parte della Worldwide Biodiversity Association.

Un territorio, quello delle montagne del Trentino, che nei secoli il lavoro dell'uomo ha trasformato, rendendo più dolci i pendii con filari di viti coltivati e mantenuti come giardini. Oggi questi vigneti di montagna, gli unici ad assicurare l'eccellenza della base spumante Trentodoc, sono ancora più in sintonia con la natura, grazie all'importante traguardo raggiunto dalle Cantine Ferrari, che dimostrano di conservare lo spirito pioneristico del loro fondatore.

Fu proprio Giulio Ferrari, infatti, oltre un secolo fa, a individuare le montagne trentine come terreno ideale per la produzione del migliore Chardonnay destinato alla produzione di Metodo Classico.

"La certificazione biologica di tutti i vigneti trentini della nostra famiglia rappresenta un grande traguardo che ha ricadute positive su tutto il processo produttivo, e rafforza ulteriormente il nostro impegno in termini di responsabilità sociale verso i territori in cui operiamo", ha commentato Marcello Lunelli, vice presidente delle Cantine Ferrari.

Share
comments

EVENTI

Cantine Aperte, gli appuntamenti in Trentino Alto Adige

L'ultimo weekend del mese di maggio, come da tradizione, il Movimento Turismo del Vino o....

Festa delle Fragole a Martello

Crescono rosse e succose al cospetto dei ghiacciai dell'Ortles e tra la rigogliosa veget....

Golosaria Bassano

Golosaria a Bassano (VI) si svolgerà domenica 3 giugno 2018, dalle 8.30 alle 23, s....

Formaggiando a Cocconato

Per tutto il mese di maggio a Cocconato, nel Monferrato astigiano, menu a tema form....

Openfood a Treviso

A Treviso, sabato 26 e domenica 27 maggio 2018 OpenDream aprirà i suoi cancelli, all'in....

Il piacere

  • Al Cibus Caffo presenta le Birre Artigianali di Calabria
    Al Cibus Caffo presenta le Birre Artigianali di Calabria
  • L'Azienda Di Giacomo vince l'Ercole Olivario con l'Aprutino Pescarese DOP
    L'Azienda Di Giacomo vince l'Ercole Olivario con l'Aprutino Pescarese DOP
  • Evo Hosteria, qualità, autenticità e convivialità a Roma
    Evo Hosteria, qualità, autenticità e convivialità a Roma
  • La ricetta di Massimo Sgobba: Fusilli con coriandoli di verdure
    La ricetta di Massimo Sgobba: Fusilli con coriandoli di verdure

SAPERNE DI PIU'

Pisco Week a Firenze

Dal 17 al 27 maggio 2018 in 23 tra i più trendy locali di Firenze, il Pisco, bevanda tr....

Special cook 2018, vince chef Roberto Cazzato

Offrire un momento di svago a chi si trova in ospedale, un supporto formativo per educare i p....

Perenzin, i caprini sulla Via della Seta

E' stato presentato in anteprima al Cibus di Parma dalla Perenzin Latteria il progetto Caprin....

Da Firenze il Manifesto dell'Alta formazione di moda

Un Manifesto e un libro bianco dell'alta formazione della moda nel nostro Paese. Sono il frut....

LE ECCELLENZE DOP E IGP create in italiacuore 3

  • I prodotti freschi di Maggio
    I prodotti freschi di Maggio
  • San Daniele DOP, dolce e delicato
    San Daniele DOP, dolce e delicato
  • Valtellina Casera DOP, l'inimitabile
    Valtellina Casera DOP, l'inimitabile
  • Limone di Rocca Imperiale IGP, il succoso
    Limone di Rocca Imperiale IGP, il succoso
  • Liquirizia di Calabria DOP, il nero che piace
    Liquirizia di Calabria DOP, il nero che piace
  • Basilico Genovese DOP, l'inimitabile
    Basilico Genovese DOP, l'inimitabile