• Al Cristallo di Cortina protagoniste le Cesarine
    Al Cristallo di Cortina protagoniste le Cesarine
  • Al via la stagione estiva del Morgana Lounge Bar di Taormina
    Al via la stagione estiva del Morgana Lounge Bar di Taormina
  • Aperol Spritz Festival Roma
    Aperol Spritz Festival Roma
  • Palchi Reali, estate di cultura in Piemonte
    Palchi Reali, estate di cultura in Piemonte
  • Salento Book Festival, non solo libri
    Salento Book Festival, non solo libri

Seguici su...

Piaceri della Vita su FacebookPiaceri della Vita si googleplusPiaceri della Vita su TwitteryoutubePiaceri della Vita su Pinterest

Flash news

Robert Doisneau: Le temps retrouvé

A Senigallia (AN), Palazzo del Duca. Fino al 2 settembre. 

Restituzioni 2018

A Torino, Venaria Reale. Fino al 16 settembre. 

World Masterpiece Theater

A Modena, Museo della Figurina. Fino al 22 luglio. 

Antonio Ligabue

A Genova, Palazzo Ducale.  Fino al 1 luglio. 

Liu Bolin

A Roma, Complesso del Vittoriano. Fino al 1 luglio. 

Amore, musei, ispirazione

Milano, museo Bagatti Valsecchi. Fino al 24 giugno. 

Tre ricette dedicate alla regina dei molluschi

ostriche580

Masterclass d'eccezione, all'insegna del mare e dell'ostrica, suo frutto prelibato, quella tenuta da domenica 4 marzo 2018 da Moreno Cedroni in collaborazione con Oyster Oasis a Identita' Golose 2018, il format di Paolo Marchi dedicato alla Cucina e Pasticceria d'Autore che ha visto protagonisti i più importanti chef italiani. 

Il patron della Madonnina del Pescatore e del Clandestino ha elaborato tre ricette con le ostriche di Oyster Oasis sotto lo sguardo attento dell'esperto di ostriche Armando Tandoi e la "supervisione" di David Herve, ostricoltore francese di fama internazionale.

"Fino a poco tempo fa si pensava che le ostriche si potessero apprezzare e degustare solo al naturale. Tutto è cambiato grazie alle tecniche utilizzate in cucina dagli chef", osserva David Herve. 

Una lezione che ha fatto da corollario alla degustazione dei piatti, accompagnata da spunti storici proposti da Corrado Tenace e da un'appassionata descrizione delle modalità di allevamento dei molluschi, fatta da Armando Tandoi.

Prima in ordine di assaggio, l'OSTRICA CON PANNA ACIDA, SCALOGNO E SORBETTO ALL'OSTRICA.

Lo chef di Senigallia qui ha voluto usare caramello di aceto di lamponi come base per ottenere tonalità dolci e ha aggiunto panna acida con zeste di lime e scalogno 'bruciato'. 

Utilizzando l'acqua dell'ostrica ha poi creato una granita, fatta con ghiaccio, sale, pepe e olio.

IL RICORDO DI UN VIAGGIO IN VIETNAM – OSTRICA CALDA MANGIA E BEVI: è il secondo piatto proposto e realizzato da Cedroni, ha disposto 30 ostriche su una lastra in acciaio atronom ed ha infornato per 2 minuti mantenendo la temperatura statica a 200°C.

Questa ricetta si può realizzare anche a casa con forno statico o ventilato, in tal caso – ha spiegato lo chef – bisogna coprire le ostriche con della carta stagnola oppure utilizzando il loro guscio naturale.

Separatamente ha realizzato una salsa di condimento ottenuta con Habanero, colatura di alici e succo di lime, aggiunta a fine cottura. Si degusta direttamente dal guscio ed è un'esplosione di sapore che emoziona anche grazie al tocco di sapore piccante che trasmette note orientali, assicura lo Chef.

RISOTTO ALL'OSTRICA, MELA AL MISO E OLIO AL PREZZEMOLO: il terzo piatto è stato elaborato utilizzando ostriche italiane allevate nella zona del Delta del Po e riso Carnaroli. 

Otteniamo un brodo con tritato di alghe combu e successivamente aggiungiamo la polpa delle ostriche. 

Il riso viene mantecato con burro acido e polpa dell'ostrica precedentemente scolata in modo da ottenere la massima concentrazione del mollusco. Completa il patto la mela marinata nel miso, cipolla bruciata, olio prezzemolo e panna acida.

Share
comments

EVENTI

35° Meeting Internazionale Fiat 500 Club Italia

Dal 6 al 8 luglio 2018 si terrà a Garlenda (SV) la 35^ edizione del Meeting più atteso....

Io non l'ho interrotta

Io non l'ho interrotta è il giocoso e provocatorio titolo della rassegna di giornalismo....

Fiera di San Giovanni a Spilamberto, patria dell'aceto balsamico tradizionale

L'appuntamento è a Spilamberto a 15 km da Modena, nel cuore dell'Emilia e delle sue ant....

Festa delle Fragole a Martello

Crescono rosse e succose al cospetto dei ghiacciai dell'Ortles e tra la rigogliosa veget....

Verignana Music Festival 2018

Dal 6 al 15 luglio 2018, a Palazzo di Varignana, luxury resort nelle colline bolognesi, ....

Il piacere

  • Come riconoscere
    Come riconoscere "iLcamone", quello vero
  • Sandro Bottega inaugura la Bottega Lounge coreana
    Sandro Bottega inaugura la Bottega Lounge coreana
  • L'apertura magica del Kristiania
    L'apertura magica del Kristiania
  • Un sapore 100% italiano: nasce l'aperitivo
    Un sapore 100% italiano: nasce l'aperitivo "Rossini-Candonga"

SAPERNE DI PIU'

20° edizione del Suq di Genova

Donne, isole e frontiere è il tema di questa attesa 20° edizione di Suq Genova - Festival e....

Al Bistrò da Cici nuove proposte venetian style: cicchettata e menù degustazione

La bella stagione è arrivata e nel tranquillo sestiere di Dorsoduro il Bistrò da Cici è pr....

Pinot Grigio Collio Doc: il nuovo bianco di casa Bottega

L'azienda Bottega, cantina e distilleria di Bibano di Godega (TV), estende la gamma dei propr....

Estate Diffusa negli Iblei

Da Sicilia Ospitalità Diffusa una festa per inaugurare la stagione più calda dell'anno: Est....

LE ECCELLENZE DOP E IGP create in italiacuore 3

  • San Daniele DOP, dolce e delicato
    San Daniele DOP, dolce e delicato
  • Valtellina Casera DOP, l'inimitabile
    Valtellina Casera DOP, l'inimitabile
  • Limone di Rocca Imperiale IGP, il succoso
    Limone di Rocca Imperiale IGP, il succoso
  • Asparago Verde di Altedo IGP, il tenero
    Asparago Verde di Altedo IGP, il tenero
  • Liquirizia di Calabria DOP, il nero che piace
    Liquirizia di Calabria DOP, il nero che piace
  • Basilico Genovese DOP, l'inimitabile
    Basilico Genovese DOP, l'inimitabile
  • I prodotti freschi di Giugno
    I prodotti freschi di Giugno