Sir Oscar, bello ed esclusivo

siroscar450La voglia di una ritrovata eleganza, un inno alla sintonia estetica con quel pizzico di ironica trasgressione che richiama il mito di Oscar Wilde. Sir Oscar presenta il suo menswear, una collezione raffinata, di nuova concezione che punta a un appeal aristocratico ma che rinnova i contenuti dello stile per una corrispondenza più giovane e aperta alle trasformazioni, perché la severità dei tempi non sia la rinuncia al nuovo, al bello e alla esclusività.

L'emblema di un look cosmopolita in cui il design italiano si arricchisce di un latente sapore "british".

Il nuovo gentleman si affaccia sull'inverno 2013 con un guardaroba nobile ma di design. Un gioco di composizioni, basato su una serie di capi dalla logica funzionale come caban, giacche e maglie sapientemente coordinate fra loro.

I modelli evocano un linguaggio tradizionale ma reinterpretato per un uomo senza una vera età. Anzi, come un nuovo Dorian Gray è l'uomo che lo indossa a cambiare l'aspetto di questo unico guardaroba. Un giovane Londoner come un più maturo manager in carriera.

La scelta dei materiali non è mai banale: dall' Alpaca ai raffinati pettinati italiani ai cashmere, si affiancano tessuti di ricerca in un'ottica giovane per dare voce e spazio alla modernità. Nuovi i colli di giacche e camicie, nuovo l'uso di jersey esclusivi al posto dei tradizionali tessuti a telaio. Nuova anche l'interpretazione dello sportswear in chiave formale. Nuovo l'uso di dettagli, accurati, preziosi ma mai eccessivi. Nuova l'interpretazione degli accessori come le kefiah in cashmere o in seta jacquard.

La collezione è giocata su tutti i toni del grigio, sottolineati dal blu copiativo e dal nero per la sera.

Share
comments

Moda