Finamore a Pitti Uomo per la collezione S/S 2015

Finamore SS2015580

Finamore presenterà all'86° Pitti Immagine Uomo la collezione Primavera-Estate 2015. Nel vocabolario stilistico di Finamore 1925 sono due le parole d'ordine per la collezione estiva: eleganza e personalità. Essenza del saper vestire che si declina innanzitutto nella camiceria.

Fresca nelle combinazioni cromatiche del grigio chiaro con lo smeraldo, del corallo con il bordeaux e lilla, del bianco e dell'acqua. Nella Top Line, in particolare, la perizia artigianale del cucito a mano raggiunge esiti di grande qualità, tanto da avvertirsi al "primo tocco".

Sul versante più informale lino e cotone, fondamento irrinunciabile del guardaroba per la bella stagione, si producono in esecuzioni ricche di fascino e carattere.

Nelle varianti di colore più tenui e delicate prima di aprirsi all'intensità degli stampati, frutto di un'appassionata ricerca d'archivio. Ecco allora i motivi della cravatteria e certi stilemi astratti anni '60 disegnarsi non solo sulle camicie, ma sui nuovi pantaloni in gabardine e twill elasticizzato.

Un rapido affondo nelle classiche quadrettature, nei rigati seersucker e nelle lavorazioni jacquard e poi di nuovo il monocromo si affida al denim. Puro, ma così meticolosamente delavato da scolorire nel celeste.

Gli si può accostare il lino tinto indaco, unito e stampato a motivi geometrici. Cineserie e nipponismi impreziosiscono i fazzoletti da taschino, per infondere uno raffinata eccentricità all'insieme.

Finamore580

Per la donna, invece, la nuova camicia si dilunga al ginocchio, agevole e senza pinces, toccata appena dal maschile di righe e quadri scuri.

La gamma si completa con giacche in lino lavato, di mano più decisa se di provenienza inglese, seta e cotone. Nei modelli di pantaloni e bermuda si prediligono tasche all'americana e cinque tasche di derivazione sportiva.

Effetti tinto in capo e denim cimosato conferiscono riconoscibilità alla serie, nel segno di una vestibilità confortevole che non rinuncia mai a una definizione di gusto cittadino e sempre vigile. In seta mista a lino, in puro lino, in seta e cotone con fantasie, le cravatte si realizzano a 7 pieghe, a 4 pieghe oppure sfoderate.

È la struttura del tessuto che decide della lavorazione finale. Dal classico al leisurewear vacanziero, i costumi della linea sono come sempre realizzati in 100% poliammide, vantano una mano particolarmente carezzevole al tatto e asciugano con strardinaria rapidità.

Non manca, infine, una proposta in fatto di scarpe. I modelli comprendono un polacchino stringato e un mocassino con fiocchetti. Entrambi in camoscio, sfoderati, accessori dallo spirito casual e decontratto.

Share
comments

Moda