RESORT CÀ DELL'ORSO PONTE DELL'OLIO (PC), UN LUOGO DA FAVOLA

di  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

trattoria ca dellorso esterno 5 570

Cà dell’Orso è una storica trattoria del Piacentino con oltre 40 anni di storia, creata, a suo tempo, dal signor Maurizio Villa, noto ristoratore in questa zona. Nel 2021 tutta la struttura, è stata acquisita da un gruppo di imprenditori napoletani che possiedono altri locali a Milano e in Costa Azzurra. La realizzazione del nuovo progetto, e cioè quello di far nascere un nuovo resort con centro benessere è stato affidato totalmente a Gerry Scarpone, personaggio, noto per aver creato altre strutture ricettive nel campo del food & beverage come il Giardino Verticale di Milano. Non solo trattoria quindi, ma un resort di eccellente qualità. 

trattoria ca dellorso antipasto 1 570

Sono in corso lavori per un campo di calcio, uno di tennis, un percorso di e-bike e altre attività sportive. È prevista una piscina per bambini, una vasca idromassaggio e una mini Spa con macchinari per il dimagrimento e sauna. Altra particolarità è quella di tornare alle origini per quanto riguarda la cucina piacentina, il tutto sotto la gestione dello chef Danilo Longaretti visto che ha la cucina emiliana nel sangue, sua mamma è emiliana (di Modena) e padre lombardo. Danilo ci racconta: "Quando studiavo filosofia alla Statale di Milano, circa vent’anni fa la sera lavoravo nei ristoranti come cuoco, diciamo che il mondo del cibo è la mia passione". 

trattoria ca dellorso primo 1 570

Dopo aver fatto una stagione in Toscana capii che questa era la mia strada. Ho girato prima per l’Italia e poi sono andato all’estero, Quattro anni in Egitto, uno in Tunisia, quattro in Spagna e due in Giamaica dove ho conosciuto mia moglie. Nel 2015 sono tornato in Italia e ho lavorato in vari ristoranti della zona di Milano. Da poco sono approdato alla Cà dell’Orso. Qui accanto a un menù tradizionale (pisarei e fagioli, tortelli e gnocco fritto) è possibile gustare alcune grandi ricette nazionali (cacio e pepe, la norma ecc.)”.

Conoscere Ponte dell’Olio

trattoria ca dellorso primo 2 570

Ponte dell’Olio è un comune della provincia di Piacenza. Si trova sulla sponda destra del torrente Nure, in una zona dove la valle si restringe e l'estremità meridionale della pianura Padana lascia il posto alle prime propaggini dell'Appennino ligure. La porzione settentrionale del territorio comunale, fino al confine con San Giorgio Piacentino è pianeggiante, mentre la porzione meridionale presenta caratteristiche collinari che variano tra zone di prima collina e zone di alta collina. Una porzione del territorio comunale si trova nella val Riglio, valle percorsa dall'omonimo torrente il cui corso segna il confine comunale.

trattoria ca dellorso secondo 1 570

La vetta più elevata del comune è il monte Santo, di 676 metri. Nella prima metà del XVI secolo era fiorente l'esportazione illegale dei grani valnurensi, oltre a questo la zona era interessata dal commercio di olio e grani: nel territorio erano attivi sei torchi per l'olio e diversi mulini. Le merci trattate negli scambi commerciali consistevano principalmente in olio d'oliva, lino, sapone, miele, scorze di arancia, olio da brusar (olio per le lampade), formaggio, fagioli e zucchero. Nel 1806 Ponte dell'Olio divenne sede di una municipalità, dotata di un'assemblea, che riunì anche altri paesi. Ponte divenne anche sede di una pretura di seconda classe.

trattoria ca dellorso chef 1 570

L'espansione demografica verificatesi nei primi quindici anni del secolo era destinata a subire una brusca battuta d'arresto in coincidenza con l'epidemia di tifo petecchiale sviluppatesi localmente nel 1817. Tra i monumenti e i luoghi d’interesse vanno menzionati: Chiesa di San Giacomo Maggiore edificio ricostruito nel 1272 su un preesistente oratorio anch'esso dedicato a San Giacomo. Tra il XVIII e l'inizio del XIX secolo la chiesa fu oggetto di importanti lavori di ricostruzione con la costruzione di cappelle laterali, la ricostruzione della torre campanaria e il rifacimento della facciata; i lavori furono suggellati dalla nuova consacrazione della chiesa operata dal vescovo di Piacenza Giovanni Battista Scalabrini nel 1884.

trattoria ca dellorso vineria cantina 1 570

Da visitare è anche la chiesa di San Giovanni Battista, situata nella frazione di Castione, la sua costruzione risale al XV secolo con la funzione di cappella privata di proprietà dei conti Salvatico che donarono l'edificio in seguito al crollo di un edificio precedente a causa di una frana. L'edificio subì diversi rimaneggiamenti durante il XVIII secolo tra cui l'allungamento, mentre la facciata venne ricostruita a partire dal 1922 in stile neoromanico.Tra le opere civili da non perdere è Villa San Bono, edificio in stile neoclassico a due piani con annessi un oratorio, un campanile ed edifici più bassi, di tipo rurale, circondati da un ampio cortile nel quale fu collocata anche una filanda costruita nel XVIII secolo dalla famiglia francese Sabonet.

trattoria ca dellorso servizio esterno 1 570

La facciata anteriore presenta due ordini di finestre: quelle in basso sono tipiche da convento, mentre quelle superiori sono sormontate da cornici orizzontali. Ai lati vi si trovano due portoni per l'accesso. Il palazzo ha ampi saloni con pareti e soffitti affrescati. Nella zona di Ponte dell'Olio è presente, fin dal quattrocento, la viticoltura a testimonianza della tradizione, nell'azienda agricola Perinelli si trova un torchio cinquecentesco dotato di una gabbia dalla forma quadrata con lato lungo 2 metri e con movimento impresso da un tronco di rovere. Il comune di Ponte dell'Olio fa parte della zona DOC dei colli piacentini.

Resort Cà dell’Orso
Località Cà dell’Orso – Ponte dell’Olio (PC)
Tel. 0523- 876050
www.resortcadellorso.it  

Share
comments

Ristoranti